Didattica della filosofia

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-FIL/06
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti una adeguata conoscenza delle principali questioni relative alla didattica della filosofia nelle scuole superiori, analizzandole dal punto di vista storico, teorico e pratico, in vista dell'accesso all'insegnamento delle discipline storico-filosofiche e psico-pedagogiche nella scuola secondaria.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze e comprensione:
Al termine del corso, lo studente
- ha piena coscienza del dibattito contemporaneo intorno ai problemi della didattica filosofica;
- conosce e sa apprezzare criticamente l'evoluzione dei modelli di insegnamento della filosofia in Italia, anche alla luce delle normative recenti e del confronto con altri modelli europei;
- comprende l'utilità di un approccio integrato ai testi filosofici in un progetto didattico che associ competenze e conoscenze;
- conosce in maniera avanzata gli strumenti e le opzioni pedagogiche utilizzabili nell'insegnamento della filosofia nella scuola secondaria;
- ha una chiara coscienza dello statuto, del ruolo e della funzione dell'insegnamento della filosofia nelle scuole secondarie;
- conosce in maniera avanzata le risorse bibliografiche e gli strumenti metodologici della ricerca storico-filosofica ai fini della didattica della filosofia.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione:
Al termine del corso, lo studente
- sa applicare criticamente le conoscenze apprese nell'inquadrare storicamente i testi del dibattito contemporaneo sull'insegnamento della filosofia nella costruzione di un ipotetico percorso didattico;
- sa sfruttare con sicurezza i diversi strumenti utili alla messa in opera di forme di didattica innovativa;
- sa applicare le conoscenze acquisite sullo sviluppo storico delle pratiche di insegnamento per elaborare una proposta didattica personale;
- sa mettere a profitto gli elementi teorici del dibattito contemporaneo in ambito pedagogico per apprezzare e confrontare diversi modelli di insegnamento della filosofia e della sua storia;
- sa mobilizzare gli strumenti concettuali e normativi specifici per l'insegnamento della disciplina;
- sa discutere i risultati acquisiti e esporre ad altri, anche non specialisti, le conoscenze apprese.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Periodo
Secondo semestre
Le lezioni si svolgeranno sia sotto forma di registrazione su Ariel sia in modalità sincrona su Microsoft Teams
Programma
Il corso esaminerà il problema dell'insegnamento della filosofia soffermandosi sulle teorie di tre tra i maggiori filosofi dell'epoca moderna e contemporanea: Kant, Schopenhauer, Nietzsche.
Prerequisiti
Non sono richieste precedenti conoscenze
Metodi didattici
Lezioni frontali
Discussioni
Lavori di gruppo
Materiale di riferimento
Kant, Notizia sull'indirizzo delle lezioni nel semestre invernale 1765-66, in Kant, Antologia di scritti sulla pedagogia, a cura di G. Formizzi.
Kant, Critica della ragion pura, a cura di Pietro Chiodi, Torino, Utet, 1984, Dottrina trascendentale del metodo, Architettonica della ragion pura.
Kant, Logica, Laterza, passi scelti.
Kant, Lezioni di metafisica, passi scelti.
Kant, Che cosa significa orientarsi nel pensare, a cura di Franco Volpi, Milano, Adelphi.
Kant, Critica del Giudizio, Bompiani, 2004, par. 40.


F. Nietzsche, Sull'avvenire delle nostre scuole, a cura di dalle Opere di Friedrich Nietzsche, volume III, tomo I, edizione italiana diretta da Giorgio Colli e Mazzino Montinari, Milano, Adelphi 1973 e 1975.
F. Nietzsche, Sull'utilità e il danno della storia per la vita, Milano, Adelphi,
F. Nietzsche, Considerazioni inattuali, III e IV Richard Wagner a Bayreuth.
F. Nietzsche Gaia Scienza aforismi 365, 371. Crepuscolo degli idoli, Sentenze e frecce par. 15. L. anticristo prefazione; Ecce Homo, perché scrivo libri così buoni.

Schopenhauer, Pensare da sé, in Parerga e paralipomena, Milano, Adelphi, pp. 649-663; Del leggere e dei libri, pp. 748-762; A proposito di erudizione e degli scienziati, pp. 633-648.

Studenti frequentanti; uno a scelta tra i seguenti testi critici; Studenti non frequentanti, due a scelta tra i seguenti testi critici:

Modelli di pensiero e pratiche didattiche, a cura di L. Illetterati, Torino, Utet, 2007.
Enzo Ruffaldi, Insegnare filosofia, con la collaborazione di Gaspare Polizzi, Bologna, Edizioni del Giardino dei pensieri, 2012.
Annalisa Caputo, Manuale di didattica della filosofia, Roma, Armando Editore, 2019.
Annalisa Caputo, Ripensare le competenze filosofiche a scuola. Problemi e prospettive, Roma, Carocci, 2019.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
. L'esame sarà orale e verterà sui temi affrontati durante il corso. In particolare, lo studente dovrà dimostrare la capacità di ricostruire le evoluzioni del dibattito sull'insegnamento della filosofia, di saper illustrare le strategie metodologiche e gli strumenti didattici analizzati e di essere in grado di giustificare le attuali posizioni teoriche sul rapporto tra competenze e conoscenze.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/06 - STORIA DELLA FILOSOFIA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Venerdì ore 12-15. Il ricevimento prosegue via e-mail: piero.giordanetti@unimi.it e su microsoft teams
piero.giordanetti@unimi.it, microsoft teams