Storia culturale del mediterraneo

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
L-OR/10
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento intende fornire comprensione della nozione di Mediterraneo e confrontare e valutare diversi approcci a questo spazio culturale e intellettuale attraverso i secoli. A questo scopo si offriranno agli studenti le nozioni di base sulla cultura arabo-islamica nel Mediterraneo e sui suoi legami con la storia culturale ed intellettuale europea. L'insegnamento struttura le proprie attività didattiche tramite lezioni ed esercitazioni.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze e comprensione
al termine del percorso gli studenti saranno in grado di
- presentare la storia del Mediterraneo e la civiltà arabo-islamica nei suoi sviluppi storici, tra medioevo e prima età moderna.
- identificare e comprendere i nessi che legano la storia intellettuale e culturale europea al Mediterraneo.
- riconoscere gli strumenti metodologici di base.
- descrivere i concetti e le forme argomentative utilizzate nelle fonti.

Competenze:
al termine del percorso gli studenti dimostreranno
- capacità di applicare le conoscenze apprese nell'inquadrare storicamente gli autori e i testi.
- capacità di applicare la comprensione dei concetti e delle forme argomentative all'analisi di testi e problemi complessi.
- capacità di sviluppare le proprie ricerche in un quadro ampio e multidisciplinare.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Durante la fase di didattica emergenziale, il programma viene mantenuto con le seguenti modifiche necessarie per una buona fruizione del corso originariamente progettato per la didattica esclusivamente in presenza:

Le lezioni si terranno in modalità duale. Si terranno in presenza e contemporaneamente sarà possibile partecipare online in videoconferenza attraverso Teams.
Le registrazioni delle lezioni rimarranno disponibili per 24 ore.

Ambienti on-line utilizzati:
Ariel: https://gmandalascm.ariel.ctu.unimi.it
Teams: 3pf0z8t
Gli studenti che intendono partecipare alle lezioni in presenza devono fare riferimento alle disposizioni dell'Ateneo:
https://www.unimi.it/it/studiare/frequentare-un-corso-di-laurea/seguire…
Gli studenti che intendono partecipare alle lezioni in Teams devono fare riferimento alle seguenti guide tecniche:
https://www.unimi.it/it/studiare/servizi-gli-studenti/servizi-tecnologi…
Per partecipare alle sessioni di esame gli studenti devono fare riferimento alle seguenti indicazioni
https://www.unimi.it/it/studiare/frequentare-un-corso-di-laurea/seguire…

Gli studenti sono inviati a consultare e seguire i Decreti Rettorali e le informazioni riportate nella pagina dedicata alle misure urgenti per la comunità universitaria
https://www.unimi.it/it/coronavirus-misure-urgenti-la-comunita-universi…
Programma
Argomento del corso: Il Mediterraneo e l'Islam

Unità didattica A: Il Mediterraneo nella storia: temi e problemi
Unità didattica B: Il Mediterraneo islamico (il Medioevo: secoli VII-XV)
Unità didattica C: La Sicilia "araba" (IX-XV sec.)

Per i 6 CFU: Unità didattiche A + B
Per i 9 CFU: Unità didattiche A + B + C


Presentazione del corso
Il corso intende affrontare i temi e i problemi del dibattitto storiografico intorno all'idea di Mediterraneo (modulo A), focalizzando l'attenzione sulla presenza islamica nel Mediterraneo medievale (modulo B) e approfondendo le questioni aperte dalla persistenza della cultura "araba" in Sicilia tra IX e XV sec. (modulo C). Sono previste attività didattiche aggiuntive ed esercitazioni.
Prerequisiti
Prerequisito migliore per affrontare efficacemente il corso è una buona preparazione liceale negli ambiti della storia e della geografia storica, che garantisca una conoscenza essenziale di figure e momenti del Medioevo e una padronanza di strumenti basilari per l'analisi del testo e per la lettura di contributi metodologici e critici.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Discussioni
Lavori di gruppo
Discussioni on line
Attività on line
Tesina
Materiale di riferimento
Programma d'esame comune per studenti frequentanti e non frequentanti (6 CFU: Unità didattiche A + B; 9 CFU: Unità didattiche A + B + C):

Unità didattica A
Amedeo Feniello, Alessandro Vanoli, Storia del Mediterraneo in 20 oggetti, Bari, Roma, Laterza, 2018.
Predrag Matvejevic, Mediterraneo. Un nuovo breviario, Milano, Garzanti, 1993 (e successive ristampe).

Unità didattica B
Leonardo Capezzone, Medioevo arabo. Una storia dell'islam medievale (VII-XV secolo), Milano, Mondadori, 2016.
Daniel Baloup, David Bramoullé, Bernard Doumerc, Benoît Joudiou, I mondi mediterranei nel Medioevo, Bologna, Il Mulino, 2020.

Unità didattica C
S. Tramontana, L'isola di Allāh. Luoghi, uomini e cose di Sicilia nei secoli IX-XI, Torino, Einaudi, 2014.


NB: Gli studenti non frequentanti dovranno aggiungere al programma due saggi (un saggio per i 6 CFU) a loro scelta tra quelli indicati a seguire, concordandoli previamente con il docente:

TEMI GENERALI
David Abulafia, Il Grande Mare. Storia del Mediterraneo, Milano, Mondadori, 2013.
Fernand Braudel (ed.), Il Mediterraneo. Lo spazio e la storia, gli uomini e la tradizione, trad. it Milano, Bompiani, 1987.
Martin Goodman, Storia dell'Ebraismo, Torino, Einaudi, 2019.
Carole Hillenbrand, Islam. Una nuova introduzione storica, Torino, Einaudi, 2016.
Antonio Musarra, Medioevo marinaro. Prendere il mare nell'Italia medievale, Bologna, Il Mulino, 2021.
John Julius Norwich, Il Mare di Mezzo. Una storia del Mediterraneo, Palermo, Sellerio 2020.
Lorenzo Tanzini, Francesco Paolo Tocco, Un Medioevo mediterraneo. Mille anni tra Oriente e Occidente, Roma, Carocci, 2020.

ANTICHITÀ
Cyprian Broodbank, Il Mediterraneo. Dalla preistoria alla nascita del mondo classico, Torino, Einaudi, 2015.
Michel Gras, Il Mediterraneo nell'età arcaica, Paestum, Fondazione Paestum, 1997.
Valerio Massimo Manfredi, Lorenzo Braccesi, Mare greco. Eroi ed esploratori nel Mediterraneo antico, Mondadori, Milano, 2007.
Martin Zimmermann, I luoghi più strani del mondo antico, Torino, Einaudi, 2019.

MEDIOEVO
Duccio Balestracci, Terre ignote, strana gente. Storie di viaggiatori medievali, Roma-Bari, Laterza, 2008.
Norman Daniel, Gli arabi e l'Europa nel Medio Evo, Bologna, Il Mulino, 2007.
Shelomo Dov Goitein, Una società mediterranea. Storia di una comunità ebraica del Medioevo in uno stato musulmano. Il contesto sociale, politico, culturale e religioso attraverso i documenti di uno straordinario ritrovamento, Milano, Bompiani, 2002.
Charles H. Haskins, Il Rinascimento del XII secolo, Roma, Castelvecchi, 2015.
Konrad Hirschler, Leggere e scrivere nell'Islam medievale, Roma, Carocci, 2017.
Bernard Lewis, I musulmani alla scoperta dell'Europa, Milano, Rizzoli, 2005.
Maria Serena Mazzi, Il viaggio nel Medioevo, Bologna, Il Mulino, 2016.
Violet Moller, La mappa dei libri perduti. Come la conoscenza antica è stata perduta e ritrovata: una storia in sette città, Milano, Mondadori, 2019.
Ch. Picard, Il mare dei califfi. Storia del Mediterraneo musulmano (secoli VII-XII), Roma, Carocci, 2017.
Houari Touati, Biblioteche di saggezza. Libro e collezionismo nell'Islam, Milano, Sylvestre Bonnard, 2006.

ETÀ MODERNA
Bartholomé e Lucile Benassar, I Cristiani di Allāh. La straordinaria epopea dei convertiti all'islamismo nei secoli XVI e XVII, Milano, Rizzoli, 1991.
Salvatore Bono, Schiavi. Una storia mediterranea (XVI-XIX secolo), Bologna, Il Mulino, 2016.
Fernand Braudel, Civiltà e imperi del Mediterraneo nell'età di Filippo II, 2 voll., Torino, Einaudi, 19825.
Giovanna Fiume, Schiavitù mediterranee. Corsari, rinnegati e santi in età moderna, Milano, Bruno Mondadori, 2009.
Borja Franco Llopis, Etnicità e conversione. I moriscos nella cultura visuale dell'età moderna, Ancona, Affinità elettive, 2020.
Bruno Pomara Saverino, Rifugiati. I moriscos e l'Italia, Firenze, Firenze University Press, 2017.
Lucette Valensi, Stranieri familiari. Musulmani in Europa (XVI-XVIII secolo), Torino, Einaudi, 2013.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
L'esame finale consiste in un elaborato scritto così come in una prova di forma orale. Gli elaborati dovranno essere di almeno 4000 parole (6CFU), o di almeno 6000 parole (9CFU), esclusa bibliografia, e saranno relativi a un argomento specifico concordato con il docente. La prova orale consiste in un colloquio relativo ai testi in programma, volta ad accertare la capacità di orientarsi sui grandi orientamenti della storia del Mediterraneo, e a verificare la solidità delle informazioni acquisite attraverso lo studio dei testi e la frequentazione del corso. Gli studenti non frequentanti dovranno concordare il programma con il docente.

Avvertenza
Gli studenti nazionali e internazionali o Erasmus incoming sono invitati a prendere tempestivamente contatto col docente titolare del corso.
Le modalità d'esame per studenti con disabilità e/o con DSA dovranno essere concordate col docente, in accordo con l'Ufficio competente
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
L-OR/10 - STORIA DEI PAESI ISLAMICI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
L-OR/10 - STORIA DEI PAESI ISLAMICI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
L-OR/10 - STORIA DEI PAESI ISLAMICI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
giovedì ore 9:30-12:30; il ricevimento in presenza è sospeso; prosegue in modalità a distanza (si prega di contattare via email per definire la modalità)
Dipartimento di Filosofia, Cortile della Ghiacciaia, II piano