Archaeology

Chiostro: particolare
Master programme
A.Y. 2019/2020
LM-2 - Archeologia (EN)
Master programme
120
ECTS
Access
Open with entry requirements examination
2
Years
Course location
Milano
Language
Italian

The course of second cycle degree in Archaeology has the objective to lead its graduates to acquire a trustworthy cultural education and reliable knowledge in the specific professional field. As to all this, the graduate will acquire:

  • wide and suitable basic knowledge of the main research fields of the archaeological branch of learning, concerning the Mediterranean and European world, from Prehistory to Protohistory, from Etruscology to Greek and Roman archaeology, and to the history of ancient art;
  • familiarity in using the research methodologies concerning the techniques of the archaeological excavations, the type-chronological methods of classification of the different classes of artefacts, and the analysis of the different archaeological sources;
  • the skill to employ the principles of the preservation, protection and enhancement of the archaeological patrimony;
  • capability to work both in an archaeological excavation site and in research institutions, of preservation, protection and enhancement of archaeological sites;
  • knowledge of at least one foreign language among those of the E.U.

The graduates in the second cycle degree Archaeology will be able to work with managerial positions in all the private and public institutions interested in the archaeological heritage. Moreover, the knowledge acquired will be the necessary qualification to go on with the studies at a higher level, so that to be in a position to take on more important responsibilities in the university field or in specific institutions such as Soprintendenze and archaeological museums.

Employment statistics

1) Sono ammessi al corso di laurea magistrale in Archeologia, i laureati dell'Università degli Studi di Milano nelle classi di laurea triennale: Beni Culturali (L-1) e Lettere (L-10) che abbiano acquisito almeno 60 crediti nei seguenti settori scientifico-disciplinari: L-ANT/01 (Preistoria e Protostoria); L-ANT/02 (Storia greca); L-ANT/03 (Storia romana); L-ANT/04 (Numismatica); LANT/05 (Papirologia); L-ANT/06 (Etruscologia e archeologia italica); L-ANT/07 (Archeologia classica); L-ANT/08 (Archeologia cristiana e medievale); L-ANT/09 (Topografia antica); L-ANT/10 (Metodologie della ricerca archeologica); L-FIL-LET/01 (Civiltà egee); L-FIL-LET/02 (Letteratura greca); L-FIL-LET/04 (Letteratura latina); L-FIL-LET/07 (Civiltà bizantina); L-OR/01 (Storia del Vicino Oriente Antico); L-OR/02 (Egittologia e Civiltà copta); L-OR/03 (Assiriologia); L-OR/04 (Anatolistica); L-OR/05 (Archeologia e Storia dell'Arte del Vicino Oriente Antico); L-OR/06 (Archeologia fenicio-punica); M-DEA/01 (Discipline demoetnoantropologiche).

Il possesso dei requisiti di cui al presente punto 1 verrà verificato da un'apposita commissione attraverso la procedura informatica di ammissione e i candidati riceveranno conferma tramite la medesima procedura. Non dovranno pertanto presentarsi al colloquio d'ammissione.

2) Possono inoltre essere ammessi al corso di laurea magistrale in Archeologia, previa verifica dei requisiti curriculari in sede di colloquio d'ammissione:

  • a) I laureati presso altre Università nelle classi di laurea triennale in: Beni Culturali (L-1) e Lettere (L-10) che abbiano acquisito almeno 60 crediti nei seguenti settori scientifico-disciplinari: L-ANT/01 (Preistoria e Protostoria); L-ANT/02 (Storia greca); L-ANT/03 (Storia romana); L-ANT/04 (Numismatica); L-ANT/05 (Papirologia); L-ANT/06 (Etruscologia e archeologia italica); L-ANT/07 (Archeologia classica); L-ANT/08 (Archeologia cristiana e medievale); L-ANT/09 (Topografia antica); L-ANT/10 (Metodologie della ricerca archeologica); L-FIL-LET/01 (Civiltà egee); L-FIL-LET/02 (Letteratura greca); L-FIL-LET/04 (Letteratura latina); L-FIL-LET/07 (Civiltà bizantina); L-OR/01 (Storia del Vicino Oriente Antico); L-OR/02 (Egittologia e Civiltà copta); L-OR/03 (Assiriologia); L-OR/04 (Anatolistica); L-OR/05 (Archeologia e Storia dell'Arte del Vicino Oriente Antico); L-OR/06 (Archeologia fenicio-punica); M-DEA/01 (Discipline demoetnoantropologiche). 
  • b)  laureati in altre classi di laurea triennale che abbiano acquisito 90 crediti nei seguenti settori scientifico-disciplinari: 
    • almeno 45 cfu nelle discipline archeologiche, s.s.d.: L-ANT/01 (Preistoria e Protostoria); L-FIL-LET/01 (Civiltà egee); L-ANT/04 (Numismatica); L-ANT/06 (Etruscologia e archeologia italica); L-ANT/07 (Archeologia classica); L-ANT/08 (Archeologia cristiana e medievale); L-ANT/09 (Topografia antica); L-ANT/10 (Metodologie della ricerca archeologica); L-OR/02 (Egittologia e Civiltà copta); 
    • fino a 45 cfu nei s.s.d.: L-ANT/02 (Storia greca); L-ANT/03 (Storia romana); L-ANT/05 (Papirologia); L-FIL-LET/02 (Letteratura greca); L-FIL-LET/04 (Letteratura latina); L-FIL-LET/07 (Civiltà bizantina); L-FIL-LET/10 (Letteratura italiana); L-ART/01 (Storia dell'Arte medievale); L-OR/01 (Storia del Vicino Oriente Antico); L-OR/03 (Assiriologia); L-OR/04 (Anatolistica); L-OR/05 (Archeologia e Storia dell'Arte del Vicino Oriente Antico); L-OR/06 (Archeologia fenicio-punica); M-DEA/01 (Discipline demoetnoantropologiche; M-STO/01 (Storia medievale); M-STO/06 (Storia delle religioni); M-GGR/01 (Geografia). 
  • c) i laureati magistrali il cui precedente curriculum di studi universitari garantisca una sufficiente preparazione di base nelle discipline archeologiche.

La verifica dell'adeguatezza della preparazione personale dei candidati in possesso dei requisiti di cui al presente punto 2, ai fini dell'ammissione al corso di laurea magistrale, verrà svolta mediante colloqui volti esclusivamente alla verifica dell'avvenuta acquisizione nella precedente carriera universitaria del candidato di tutti i crediti previsti dall'Ordinamento quali requisiti per l'ammissione alla Laurea magistrale; tali colloqui si terranno nelle date pubblicate sul sito di Ateneo e sul sito della Facoltà di Studi umanistici.
Per poter sostenere il colloquio previsto per la verifica del possesso dei requisiti d'accesso curriculari, il candidato dovrà presentare domanda di ammissione nei tempi e con le modalità indicate sul sito di Ateneo.

Lingua inglese
Per accedere al corso di laurea magistrale in Archeologia tutti devono inoltre possedere una conoscenza della lingua inglese pari o superiore a quella prevista per il livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue.
Per poter essere ammesso il candidato dovrà sostenere il placement test di lingua inglese nella data che sarà indicata durante le procedure di ammissione. 

3) Studenti con corso di laurea conseguito all'estero.
Possono infine essere ammessi al corso di laurea magistrale in Archeologia i laureati che hanno conseguito il titolo di laurea all'estero seguendo un curriculum di studi universitari che garantisca una sufficiente preparazione di base nelle discipline archeologiche, una conoscenza della lingua inglese pari o superiore a quella prevista per il livello B1 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue e che dimostrino un'adeguata padronanza della lingua italiana.

Test di lingua italiana
Tutti gli studenti che hanno conseguito il titolo di laurea all'estero saranno tenuti a sostenere, immediatamente dopo l'iscrizione un test di lingua italiana, erogato dallo Slam - Servizio linguistico dell'Ateneo, che verifichi formalmente se le loro competenze linguistiche in Italiano sono adeguate al lessico specialistico richiesto dal Corso di Laurea (tempi e modalità saranno pubblicati alla pagina Test e corsi di Italiano sul sito di Ateneo).

Chi risulterà in possesso di un livello di conoscenza della lingua italiana inferiore al livello B2 del QCER - Quadro Comune Europeo di Riferimento per la conoscenza delle lingue, dovrà frequentare un Laboratorio di Italiano come lingua straniera (livello B2) e superare la relativa prova finale prima di poter chiedere la tesi di laurea e concludere il proprio percorso di studi. 
Per poter essere ammessi al corso di laurea magistrale in Archeologia i candidati in possesso di un titolo di laurea acquisito all'estero dovranno presentare domanda d'ammissione nei tempi e con le modalità stabiliti e pubblicati sul portale web d'Ateneo (www.unimi.it) ogni anno all'apertura delle procedure di ammissione per gli Studenti internazionali.

L'adeguatezza della preparazione dei candidati verrà verificata da un'apposita commissione e gli esiti della valutazione del curriculum saranno comunicati ai candidati tramite la procedura informatica. Gli studenti in possesso di un titolo di laurea acquisito all'estero non dovranno pertanto, di norma, presentarsi al colloquio d'ammissione: solo in caso di necessità la commissione convocherà il candidato per un colloquio (che potrà svolgersi anche in forma telematica).

Il Corso di laurea mette a disposizione dei propri studenti una specifica offerta di programma di studi nell'ambito del Programma Erasmus+, presso l'Université de Rennes II - Haute Bretagne.
Per ogni sede sono offerti agli studenti Erasmus outgoing soggiorni variabili da 3 a 10 mesi, durante i quali lo studente può seguire e sostenere esami che saranno riconosciuti come parte integrante del piano di studi per il conseguimento del titolo, unendo a tale tipo di attività la ricerca per la preparazione della tesi di laurea magistrale, e vedendola riconosciuta entro i crediti coperti dalla borsa del programma Erasmus.

Ogni anno tutte le attività didattiche previste dal programma vengono presentate agli studenti interessati dal referente Erasmus in un apposito incontro informativo; i dati e le informazioni didattiche necessarie alla presentazione del Learning Agreement sono inoltre raccolte in apposite schede informative pubblicate ogni anno sulla pagine Erasmus del sito del dipartimento.

Per gli studenti Erasmus incoming il corso di laurea garantisce la possibilità di frequentare tutte le lezioni dei corsi in lingua italiana: gli studenti che lo desiderino possono concordare con i singoli docenti un programma parzialmente o completamente in lingua inglese.

Inoltre, con molte università partner sono attivi anche scambi del personale docente, che prevedono soggiorni di visiting professor di nostri docenti all'estero e di colleghi stranieri presso la nostra istituzione all'interno dei corsi afferenti al Dipartimento di Beni culturali e ambientali.

Course attendance not mandatory

Courses list

Optional programme year

Compulsory activity
Courses or activities ECTS Total hours Language Lesson period
English proficiency B2 (3 ECTS) 3 Italian First semester
a - 6 CFU in una delle seguenti discipline
Courses or activities ECTS Total hours Language Lesson period
Greek literature 12 80 Italian First semester
Latin literature (MA) 9 60 Italian First semester
b - 6 CFU in una delle seguenti discipline
Courses or activities ECTS Total hours Language Lesson period
Roman History 9 60 Italian First semester
Egyptian Archaeology 9 60 Italian Second semester
Greek history 9 60 Italian Second semester
c - 39 crediti in cinque delle seguenti discipline (di cui 3 esami da 9 cfu e 2 da 6 cfu)
Courses or activities ECTS Total hours Language Lesson period
Metodologia della ricerca archeologica LM 9 60 Italian First semester
Roman Archaeology LM 9 60 Italian First semester
Archaeology of Magna Grecia 9 60 Italian Second semester
Archeology in pre-roman Italy 9 60 Italian Second semester
Archeology in Roman provinces 9 60 Italian Second semester
Classical ceramography 9 60 Italian Second semester
Ecologia preistorica 9 60 Italian Second semester
Etruscology 9 60 Italian Second semester
European protohistory - second cycle 9 60 Italian Second semester
Greek Archaeology LM 9 60 Italian Second semester
d - 6 CFU in una delle seguenti discipline
Courses or activities ECTS Total hours Language Lesson period
Anthropology 6 40 Italian First semester
Analytical methods for the study cultural goods 6 40 Italian Second semester
e - 18 CFU (9+9) in due delle seguenti discipline (se non già scelte in un gruppo precedente)
Courses or activities ECTS Total hours Language Lesson period
Greek literature 12 80 Italian First semester
Latin literature (MA) 9 60 Italian First semester
Ancient numismatics 9 60 Italian Second semester
Archaeology of Magna Grecia 9 60 Italian Second semester
Archeology in Roman provinces 9 60 Italian Second semester
Classical ceramography 9 60 Italian Second semester
f - Lo studente ha a disposizione
- 9 CFU da destinare ad altro insegnamento da lui liberamente scelto.
- 3 CFU mediante tirocini o stage oppure con la frequenza di laboratori finalizzati a maturare specifiche competenze professionali in ambito archeologico.
g - Si consiglia lo studente di seguire i corsi delle Discipline archeologiche e sostenere i relativi esami a partire dal primo anno. Si consiglia inoltre di scegliere gli ulteriori esami e la loro sequenza in relazione all'argomento della tesi di laurea, da concordare con il relatore di norma entro il primo anno.
e1 -
Final activities
Courses or activities ECTS Total hours Language Lesson period
Final exam 30 Italian Undefined
Sede
Milano
Presidente del collegio: GIORGIO ZANCHETTI
Contatti
Fees, scholarships and benefits

University fees

For students enrolled on bachelor’s, master’s and single cycle degree programmes are divided into two instalments of different amounts and with different payment deadlines:

  • the first, corresponding to the minimum amount, is the same for all students 
  • the second - technically referred to as an ‘all-inclusive fee’-  that is variable.

Students can also be entitled for tuition fee reductions such as:

More info at: Fees - current academic year

Scholarships and benefits

L’Ateneo fornisce inoltre una serie di agevolazioni economiche a favore dei propri studenti con requisiti particolari (merito, condizioni economiche o personali, studenti internazionali) come:

Enrollment
First year enrolment:
Admission
Open with entry requirements examination

Application period: from 06-01-2019 to 09-13-2019
Enrolment period: from 04-05-2019 to 02-28-2020

Admission

Careers evaluation criteria for candidates graduated at University of Milano or other universities and interviews calendar are contained in the following documents: