Informatica musicale

Ragazzo di spalle che controlla i dati su due monitor
Laurea triennale
A.A. 2019/2020
L-31 - Scienze e tecnologie informatiche
Laurea triennale
180
Crediti
Accesso
Programmato
3
Anni
Sede
Milano
Lingua
Italiano

Il Corso di laurea in Informatica musicale fornisce una solida preparazione su approcci e tecnologie informatiche applicabili alla musica, all'audio e – più in generale – alla multimedialità. Lo scopo primario del corso è assicurare un robusto impianto culturale e metodologico per consentire agli studenti di padroneggiare i progressi scientifici e le nuove tecnologie in ambito musicale e audio. Si vuole inoltre fornire loro una specifica preparazione di tipo professionalizzante, trasmettendo competenze e capacità applicative immediatamente spendibili nel mondo del lavoro.

Teoria e Pratica

Nel corso di studi viene dedicato ampio spazio alle discipline fondamentali della scienza informatica. Questi insegnamenti sono strumentali all'acquisizione di nozioni e concetti teorici che consentano di padroneggiare sia le tecnologie attuali che quelle future. Gli insegnamenti teorici sono affiancati da altri a carattere maggiormente applicativo che permettono agli studenti di acquisire capacità e competenze immediatamente fruibili. A partire dal primo anno, infatti, gli studenti frequenteranno delle sessioni di laboratorio informatico dove, supportati dai docenti, mettono in pratica quanto appreso nelle lezioni di teoria. Inoltre, agli studenti è richiesto di sviluppare dei progetti, anche lavorando in gruppo, come - per esempio - la realizzazione delle fasi di editing, mix e mastering di un brano o la creazione di plug-in per software di editing della partitura o per Digital Audio Workstation (DAW).

Il laureato in Informatica Musicale trova anche facilmente collocazione nel mondo del lavoro. Infatti, gli obiettivi formativi a carattere professionalizzante hanno lo scopo di preparare laureati che possiedano competenze tecnico-operative. I possibili settori applicativi includono imprese di comunicazione, editoria, produzione e post-produzione musicale e multimediale, mass media e nuovi media, commercio elettronico, beni culturali e ambiti pedagogico- formativi. Il corso forma figure professionali quali:

  • progettista e sviluppatore di sistemi per la trattazione automatica dell’informazione musicale e audio;
  • esperto di tecnologie informatiche nell'editoria, nella discografia, nel web e nei nuovi media;
  • esperto di tecnologie informatiche nel campo dell’analisi, elaborazione e sintesi del suono;
  • esperto di conservazione e valorizzazione dei beni culturali immateriali attraverso le nuove tecnologie.

Statistiche sull'occupazione dei laureati (Almalaurea)

Accesso Programmato.

L’accesso è condizionato al superamento di un test (TOLC-S, Test OnLine CISIA, www.cisiaonline.it/) che darà luogo ad una graduatoria di merito.

OFA – Obblighi formativi aggiuntivi

Lo studente che al test di ammissione ha ottenuto un risultato insufficiente nell'area di matematica, si vedrà assegnato degli obblighi formativi aggiuntivi (OFA) che dovrà colmare secondo quanto indicato nel Manifesto degli Studi.

Lingua inglese

Per conseguire i crediti relativi all'accertamento di lingua inglese si richiede una conoscenza di livello B1. Tale livello può essere attestato, al momento dell’immatricolazione, tramite l’invio di una certificazione valida e riconosciuta dall'Ateneo, oppure verificato tramite Placement test erogato dallo SLAM-Servizio Linguistico di Ateneo tra settembre e dicembre.

In caso di non raggiungimento del livello richiesto, sarà necessario seguire i corsi erogati dallo SLAM-Servizio Linguistico di Ateneo e superare il relativo test finale.

La formazione del corso di studi può essere arricchita includendo esperienze educative in atenei all'estero, sia per approfondire alcune tematiche disciplinari sia come esperienza umana e di socializzazione in contesti tecnologici stimolanti, dinamici e internazionali.

E' offerta la possibilità di periodi di studio per seguire insegnamenti da includere nel piano di studi individuale nell'ambito di accordi Erasmus+ con oltre 50 atenei in Belgio, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Lituania, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Spagna, Svizzera, Ungheria.

Tipicamente tali periodi durano 5 mesi e prevedono attività didattiche per circa 30 CFU.

Le tematiche offerte in tali periodi sono tipicamente nell'area delle tecnologie dell'informazione e comunicazione e delle relative applicazioni.

Riconoscimento dei CFU

Il riconoscimento delle attività svolte avviene in base all'accordo preventivo di riconoscimento (Learning Agreement) definito dallo studente con il responsabile del Dipartimento di Informatica per gli scambi Erasmus prima di iniziare le attività stesse e all'effettivo completamento delle attività con esito positivo; gli insegnamenti superati positivamente sostituiranno attività formative previste dal manifesto degli studi, ricoprendo le stesse aree tematiche o complementandone le competenze di base acquisite.

Il riconoscimento dei CFU acquisiti all'estero e la definizione del piano degli studi che li includa vengono effettuati dall'apposita commissione istruttoria del Collegio Didattico di Informatica. Analogamente, è possibile effettuare periodi di tirocinio in tali atenei per lo svolgimento delle attività di studio per la tesi di laurea. Il riconoscimento è analogo a quello previsto per gli insegnamenti.

La frequenza è fortemente consigliata.

Elenco insegnamenti

Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Accertamento di lingua inglese - livello b1 (3 CFU) 3 0 Italiano
Matematica del continuo 12 112 Italiano
Programmazione 12 120 Italiano
Semiotica della musica 6 48 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Acustica 9 72 Italiano
Architettura degli elaboratori 6 48 Italiano
Elementi di economia dei beni musicali 6 48 Italiano
Modelli della percezione musicale 6 48 Italiano
Primo annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Informatica applicata al suono 12 96 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Algoritmi e strutture dati 6 48 Italiano
Basi di dati 6 48 Italiano
Elaborazione dei segnali 6 48 Italiano
Sistemi operativi 6 48 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Informatica applicata alla musica 18 144 Italiano
Statistica e analisi dei dati 6 60 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Elementi di diritto dell'informazione musicale 6 48 Italiano
Metodologie e tecnologie per l'editoria musicale 6 48 Italiano
Programmazione per il web 6 48 Italiano
Reti di calcolatori 6 48 Italiano
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Tirocinio 15 0 Italiano
Prova finale 3 0 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Crittografia i 6 48 Italiano
Editoria digitale 6 48 Italiano
Elaborazione delle immagini 6 48 Italiano
Informazione multimediale 12 96 Italiano
Linguaggi di programmazione 6 48 Italiano
Sistemi informativi 6 48 Italiano
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Linguaggi e traduttori 6 48 Italiano
Matematica del discreto 6 56 Italiano
Programmazione dichiarativa 6 48 Italiano
Ricerca operativa 6 48 Italiano
Sicurezza e privatezza 6 48 Italiano
Sociologia dei nuovi media 6 48 Italiano
Tecnologie informatiche per il restauro dell'informazione musicale 5 48 Italiano
Visualizzazione scientifica 6 48 Italiano
Regole di composizione
2 - Insegnamenti a scelta libera.
Lo studente dovrà conseguire 12 cfu a scelta libera fra gli insegnamenti delle precedenti tabelle, fra i seguenti insegnamenti attivati dal Collegio Didattico, o fra tutti gli insegnamenti attivati dall'ateneo.
Gli studenti possono richiedere il riconoscimento di cfu per attività formative presso enti esterni, presentando la relativa certificazione. Ogni certificazione può dare luogo ad un massimo di 3 cfu, e possono essere riconosciute fino a 2 certificazioni. Lo studente che intende chiedere il riconoscimento delle certificazioni deve compilare il modulo di "istanza" disponibile alla pagina http://www.unimi.it/studenti/segreterie/963.htm e consegnarlo alla segreteria del proprio corso di studio unitamente alla copia delle certificazioni conseguite.
La valutazione verrà effettuata da un'apposita commissione sulla base dei seguenti parametri:
- Validità: la certificazione deve essere stata ottenuta da un massimo di 5 anni.
- Specificità: la certificazione deve avere come oggetto competenze riferibili a quelle previste dal corso di laurea in cui lo studente è regolarmente iscritto.
- Specializzazione: la certificazione deve riguardare competenze specialistiche e/o professionalizzanti.
- Livello: la certificazione deve attestare competenze di livello medio o avanzato. Sono escluse certificazioni di base ed entry level.

Si segnala che, fra le certificazioni approvate dal Collegio per 3 cfu, è riconoscibile la certificazione Steinberg Cubase. Per ottenere la certificazione è necessario frequentare il ciclo di seminari dal titolo "Framework di Produzione Audio Steinberg Cubase" organizzati dal Dipartimento di Informatica.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Crittografia i 6 48 Italiano Primo semestre
Editoria digitale 6 48 Italiano Primo semestre
Elaborazione delle immagini 6 48 Italiano Primo semestre
Informazione multimediale 12 96 Italiano Primo semestre
Linguaggi di programmazione 6 48 Italiano Primo semestre
Sistemi informativi 6 48 Italiano Primo semestre
Linguaggi e traduttori 6 48 Italiano Secondo semestre
Matematica del discreto 6 56 Italiano Secondo semestre
Programmazione dichiarativa 6 48 Italiano Secondo semestre
Ricerca operativa 6 48 Italiano Secondo semestre
Sicurezza e privatezza 6 48 Italiano Secondo semestre
Sociologia dei nuovi media 6 48 Italiano Secondo semestre
Tecnologie informatiche per il restauro dell'informazione musicale 5 48 Italiano Secondo semestre
Visualizzazione scientifica 6 48 Italiano Secondo semestre
1 - Tabella 1. Lo studente dovrà conseguire 6 cfu fra i seguenti insegnamenti per la scelta guidata.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Editoria digitale 6 48 Italiano Primo semestre
Matematica del discreto 6 56 Italiano Secondo semestre
Sociologia dei nuovi media 6 48 Italiano Secondo semestre
Tecnologie informatiche per il restauro dell'informazione musicale 5 48 Italiano Secondo semestre
Vengono illustrate le propedeuticità obbligatorie e consigliate tra i corsi che garantiscono un percorso d'apprendimento ottimale.
Propedeuticità sulle attività formative
Attività formativaAttività formative propedeutiche
Acustica Matematica del continuo (consigliata)
Algoritmi e strutture dati Programmazione (obbligatoria), Matematica del continuo (consigliata)
Basi di dati Programmazione (consigliata)
Elaborazione dei segnali Matematica del continuo (obbligatoria)
Informatica applicata al suono Programmazione (obbligatoria), Acustica (consigliata)
Informatica applicata alla musica Semiotica della musica (consigliata), Programmazione (obbligatoria), Acustica (consigliata)
Metodologie e tecnologie per l'editoria musicale Informatica applicata alla musica (consigliata)
Programmazione per il web Programmazione (obbligatoria), Basi di dati (consigliata)
Reti di calcolatori Sistemi operativi (consigliata)
Sistemi operativi Architettura degli elaboratori (consigliata), Programmazione (consigliata)
Statistica e analisi dei dati Matematica del continuo (obbligatoria)
Sede
Milano
Sedi didattiche
Sede dei corsi di area informatica: via Celoria 18 - Milano.
Altre sedi di svolgimento delle lezioni: Settore Didattico, via Celoria 20; Settore Didattico, via Golgi 19; Didatteca, via Venezian 15.
Sedi laboratori
Laboratorio informatico (silab) presso il Dipartimento di Informatica, via Celoria 18: http://www.silab.di.unimi.it/
Laboratorio di Informatica musicale (LIM) presso il Dipartimento di Informatica, via Celoria 18: http://www.lim.di.unimi.it/
Costi e agevolazioni

Le tasse universitarie per gli studenti iscritti ai corsi di laurea, di laurea magistrale e di laurea magistrale a ciclo unico sono composte da due rate con modalità di calcolo e tempi di pagamento diversi:

  • la prima rata è uguale per tutti
  • la seconda rata, detta contributo onnicomprensivo, è di importo variabile in base al tipo di corso, al reddito familiare, al merito, al corso di laurea e allo stato della carriera.
    Per conoscere l’importo della seconda rata è disponibile il simulatore online. Si possono inoltre consultare gli esempi e la modalità di calcolo

Sono previste:

Maggiori informazioni alla pagina: Tasse anno corrente

L’Ateneo fornisce inoltre una serie di agevolazioni economiche a favore dei propri studenti con requisiti particolari (merito, condizioni economiche o personali, studenti internazionali) come:

Iscriversi
Primo anno attivo:
Modalità di accesso
Programmato

Posti disponibili: 150 + 5 riservati a cittadini Extra UE, 1 riservati a studenti del progetto Marco Polo


Sessione: 1


Bando: Come Iscriversi


Presentazione domanda di ammissione: 24/06/2019 al 24/07/2019
Presentazione domanda di immatricolazione: dal 26/07/2019 al 05/08/2019


Sessione: 2


Bando: Come Iscriversi


Presentazione domanda di ammissione: 09/08/2019 al 13/09/2019
Presentazione domanda di immatricolazione: dal 17/09/2019 al 23/09/2019