Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro

Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro
Laurea triennale
A.A. 2020/2021
L/SNT4 - CLASSE DELLE LAUREE IN PROFESSIONI SANITARIE DELLA PREVENZIONE
Laurea triennale
180
Crediti
Accesso
Programmato
3
Anni
Sede
Milano
Lingua
Italiano
Gli obiettivi formativi specifici che gli studenti del Corso di Laurea in Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro devono raggiungere sono:
-conoscere i principi fondamentali delle scienze fisiche, chimiche, biologiche, statistiche ed informatiche al fine di riconoscere e valutare l'entità dei fattori di rischio ambientali ed occupazionali per la salute dell'uomo;
-conoscere i fenomeni biologici che regolano i principali meccanismi di funzionamento di organi ed apparati dell'uomo;
-conoscere i fondamenti della microbiologia, biochimica, fisiopatologia umana e patologia generale al fine di una corretta valutazione sanitaria degli ambienti di vita e di lavoro;
-sapere affrontare con metodo scientifico i problemi della prevenzione delle malattie e della promozione della salute;
-conoscere le principali tecnologie conservative degli alimenti ed essere in grado di valutare il rischio nelle filiere alimentari;
-conoscere i principi deontologici, giuridici e medico legali della professione;
-conoscere i fondamenti della psicologia generale, della sociologia dell'ambiente e del territorio e dell' organizzazione aziendale;
-comprendere le basi della farmacologia e della tossicologia necessarie per definire il rischio da esposizione professionale a xenobiotici e conoscere i principali meccanismi di tossicità e di detossificazione anche in riferimento a sostanze o ad agenti cancerogeni;
-conoscere i requisiti igienici, strutturali ed impiantistici di attività commerciali e produttive necessarie per l'eventuale rilascio di pareri sanitari e titoli autorizzativi;
-conoscere le norme in materia di sicurezza nell'ambiente e nei luoghi di vita e di lavoro;
-conoscere i principi e le norme che definiscono il campo di attività e di responsabilità della professione;
-acquisire le basi culturali e professionali che orientano la prevenzione nei confronti della persona e della collettività;
-conoscere e acquisire competenze specifiche di igiene e sicurezza del lavoro, compresi i fondamenti e le metodologie della radioprotezione;
-conoscere i principi fondamentali di prevenzione degli infortuni e delle malattie professionali nei vari comparti produttivi;
-apprendere le conoscenze necessarie per la individuazione e valutazione delle caratteristiche di interesse sanitario dei diversi comparti ambientali ( aria, acque, suolo, alimenti, ambienti di lavoro).
Al termine del percorso formativo i laureati in Tecniche della Prevenzione nell'Ambiente e nei Luoghi di Lavoro sono in possesso di conoscenze teorico pratiche ed hanno acquisito abilità in termini di analisi e verifica di efficacia ed efficienza degli interventi di prevenzione e promozione della salute nonché abilità comunicative nella gestione routinaria ed in emergenza di implicazioni tecnico-sanitarie. I laureati potranno, quindi, trovare sbocchi occupazionali, con compiti di prevenzione oltre che ispettivi e di vigilanza, presso enti pubblici (AO, ASL, ARPA, ISPESL, Enti Locali, ecc.), nei servizi deputati al controllo e alla prevenzione, nei servizi per la formazione del personale e nei servizi di prevenzione e protezione.
Nelle strutture private, come dipendenti o consulenti, i laureati potranno svolgere con autonomia tecnico professionale attività di programmazione e di organizzazione del lavoro, in riferimento alle condizioni di igiene e sicurezza dei lavoratori; in collaborazione con il servizio di prevenzione e protezione concorrono all'individuazione degli interventi atti a garantire la sicurezza dei lavoratori e la difesa ambientale. Collaborano con i datori di lavoro e con le imprese all'analisi dei rischi in azienda e nella redazione di documenti di valutazione dei rischi (per la sicurezza del lavoro, per la sicurezza alimentare e la sicurezza ambientale). Eseguono indagini ambientali per il monitoraggio delle condizioni di salubrità dei luoghi di vita e di lavoro.
Statistiche occupazionali (Almalaurea)
Percorsi consigliati dopo laurea
Il laureato in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro può accedere al Corso di Laurea Magistrale in Scienze delle Professioni Sanitarie della Prevenzione, Classe LM/SNT4.
L'accesso al Corso è programmato a livello nazionale ai sensi della Legge n. 264 del 2.8.1999.
Il numero degli studenti ammissibili è definito annualmente con Decreto del Ministero dell'Università e della Ricerca (MUR), tenendo conto della rilevazione effettuata dallo stesso Ateneo in ordine alle risorse ed alle strutture didattiche e cliniche disponibili, nonché tenendo conto delle esigenze manifestate dalla regione
Lombardia e dal Ministero della Salute in ordine al fabbisogno di personale sanitario del profilo professionale di riferimento della Classe.
La prova sarà a livello nazionale e si svolgerà presumibilmente nel mese di settembre. La data sarà stabilita con apposito Decreto da parte del MUR.

Requisiti e conoscenze richieste per l'accesso:
· Diploma di scuola secondaria superiore oppure altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo.
Modalità di verifica delle conoscenze:
· La verifica delle conoscenze disciplinari necessarie per la frequenza del corso avviene contestualmente allo svolgimento della prova di accesso

Obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA)
Agli studenti che al test di ammissione non hanno fornito almeno il 50% delle risposte corrette nelle domande rivolte alla conoscenza della Biologia e della Chimica, saranno assegnati obblighi formativi aggiuntivi (OFA). Tali obblighi potranno essere colmati mediante attività di recupero appositamente previste. Il mancato superamento dell'OFA non permetterà di sostenere gli esami di: Scienze Chimico-fisiche - Scienze Biochimiche.
Per le diverse iniziative sara' data tempestiva notizia sul sito: https://tpal.cdl.unimi.it/it
La frequenza è obbligatoria per tutti i corsi di insegnamento (75%) e per le attività di tirocinio (100%).

Elenco insegnamenti

annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Tirocinio (primo anno) 12 240 Italiano MED/50
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Laboratorio (chimico-fisico) 1 10 Italiano
Scienze biochimiche 4 40 Italiano BIO/10 BIO/13
- Biochimica2
- Biologia applicata2
Scienze biomediche 1 4 40 Italiano BIO/09 BIO/16
- Anatomia2
- Fisiologia2
Scienze chimico-fisiche 7 70 Italiano CHIM/03 CHIM/06 FIS/07 MED/50
- Chimica generale e inorganica2
- Chimica organica2
- Fisica applicata2
- Scienze tecniche mediche applicate1
Scienze statistiche ed epidemiologiche 5 50 Italiano MED/01 MED/42 MED/50
- Igiene generale e applicata2
- Scienze tecniche mediche applicate1
- Statistica medica2
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Scienze biomediche 2 6 60 Italiano MED/04 MED/07
- Microbiologia3
- Patologia generale3
Scienze della prevenzione 8 80 Italiano MED/42 MED/44 MED/50
- Igiene generale e applicata3
- Medicina del lavoro3
- Scienze tecniche mediche applicate2
Scienze giuridiche 6 60 Italiano IUS/07 IUS/09 IUS/17 MED/50
- Diritto del lavoro2
- Diritto penale2
- Istituzioni di diritto pubblico1
- Scienze tecniche mediche applicate1
Non definito
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Accertamento delle competenze informatiche 3 30 Italiano INF/01
Accertamento di lingua inglese - livello b1 (2 CFU) 2 0 Italiano
Regole di composizione
Elettivi - Lo studente, al primo anno, deve altresì maturare 2 CFU in attività formative a scelta.
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Tirocinio (secondo anno) 19 380 Italiano MED/50
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Ecosistemi e qualità ambientale 6 60 Italiano BIO/03 CHIM/12 MED/42 MED/50
- Botanica ambientale e applicata1
- Chimica ambientale e beni culturali2
- Igiene generale e applicata1
- Scienze tecniche mediche applicate2
Farmacologia e tossicologia 6 60 Italiano BIO/14 CHIM/09 MED/43 MED/44 MED/50
- Farmaceutico tecnologico applicato2
- Farmacologia1
- Medicina del lavoro1
- Medicina legale1
- Scienze tecniche mediche applicate1
Laboratorio (ambiente) 1 10 Italiano
Scienze umane e promozione della salute 6 60 Italiano M-PSI/01 MED/42 MED/44 MED/50 SPS/10
- Igiene generale e applicata1
- Medicina del lavoro2
- Psicologia generale1
- Scienze tecniche mediche applicate1
- Sociologia ambiente e territorio1
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Laboratorio (alimenti) 1 10 Italiano
Organizzazione e management sanitario 6 60 Italiano M-PSI/06 MED/02 MED/42 MED/50 SECS-P/02
- Igiene generale e applicata2
- Politica economica1
- Psicologia del lavoro1
- Scienze tecniche mediche applicate1
- Storia della medicina1
Scienze dell'alimentazione 7 70 Italiano AGR/15 MED/42 MED/50 VET/04
- Igiene generale e applicata2
- Ispezione degli alimenti di origine animale3
- Scienze e tecnologie alimentari1
- Scienze tecniche mediche applicate1
Scienze interdisciplinari cliniche 1 6 60 Italiano MED/09 MED/30 MED/33 MED/44 MED/50
- Malattie dell'apparato locomotore1
- Malattie dell'apparato visivo1
- Medicina del lavoro2
- Medicina interna1
- Scienze tecniche mediche applicate1
Regole di composizione
Elettivi - Lo studente, al secondo anno, deve altresì maturare 2 CFU in attività formative a scelta.
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Tirocinio (terzo anno) 29 290 Italiano MED/50
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Fisica tecnica e chimica industriale 7 70 Italiano ICAR/03 ING-IND/11 ING-IND/25 ING-INF/02 MED/36
- Campi elettromagnetici2
- Fisica tecnica ambientale1
- Impianti chimici2
- Ingegneria sanitaria ambientale1
- Radioprotezione1
Scienze interdisciplinari cliniche 2 5 50 Italiano MED/10 MED/11 MED/17 MED/32 MED/41
- Anestesiologia1
- Audiologia1
- Malattie dell'apparato cardiovascolare1
- Malattie dell'apparato respiratorio1
- Malattie infettive1
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Igiene ambientale e sicurezza sul lavoro 7 70 Italiano MED/42 MED/44 MED/50
- Igiene generale e applicata2
- Medicina del lavoro2
- Scienze tecniche mediche applicate3
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Prova finale 7 0 Italiano
Regole di composizione
Elettivi - Lo studente, al terzo anno, deve altresì maturare 2 CFU in attività formative a scelta.
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Altre attività 3 45 Italiano
Propedeuticità sulle attività formative
Attività formativaAttività formative propedeutiche
Farmacologia e tossicologia Scienze biomediche 1 (obbligatoria)
Fisica tecnica e chimica industriale Scienze chimico-fisiche (obbligatoria)
Scienze biomediche 2 Scienze biomediche 1 (obbligatoria)
Scienze interdisciplinari cliniche 1 Scienze biomediche 2 (obbligatoria)
Scienze interdisciplinari cliniche 2 Scienze biomediche 2 (obbligatoria)
Sede
Milano
Sedi didattiche
L'attività didattica relativa al corso di laurea in Tecniche della prevenzione nell'ambiente e nei luoghi di lavoro si svolge presso le strutture didattiche allocate presso Città Studi o presso strutture sanitarie accreditate dal servizio sanitario nazionale ed enti convenzionati identificati dal Collegio Didattico Interdipartimentale.

Le tasse universitarie per gli studenti iscritti ai corsi di laurea, di laurea magistrale e a ciclo unico sono suddivise in due rate con modalità di calcolo e tempi di pagamento diversi:

  • l'importo della prima rata è uguale per tutti
  • l'importo della seconda rata varia in base al valore ISEE Università, al Corso di laurea di iscrizione e alla posizione (in corso/fuori corso da un anno oppure fuori corso da più di un anno).
  • per i corsi on line è prevista una rata suppletiva.

Sono previste:

  • agevolazioni per gli studenti con elevati requisiti di merito
  • importi diversificati in base al Paese di provenienza per gli studenti internazionali con reddito e patrimonio all'estero
  • agevolazioni per gli studenti internazionali con status di rifugiato

Altre agevolazioni 

L’Ateneo fornisce agevolazioni economiche a favore dei propri studenti con requisiti particolari (merito, condizioni economiche o personali, studenti internazionali)

Maggiori informazioni