Giurisprudenza

Scegliere i percorsi formativi offerti dall’area di Giurisprudenza dell’Università degli Studi di Milano significa affidarsi al prestigio, alla qualità e all’autorevolezza di una delle migliori facoltà nel panorama italiano, che ha saputo aprirsi alle esigenze e alle sollecitazioni di un contesto sempre più internazionale.

Accanto alla formazione orientata ai tradizionali sbocchi professionali, Giurisprudenza offre infatti percorsi più mirati al lavoro e alle carriere nell’impresa, nelle pubbliche amministrazioni e nei più svariati organismi e istituzioni internazionali.

Via Festa del Perdono 7

Presidente del Comitato di Direzione
Prof. Vito Velluzzi

Prenota il tuo posto in aula e in biblioteca con l’app lezioniUnimi

Per evitare sovraffollamenti in aula o in biblioteca, è necessario prenotare il proprio posto utilizzando il Portale degli orari o l’app lezioneUnimi, in modo da consentire l’attivazione dello streamingquando le richieste eccedono la capienza dell’aula.

Offerta a.a. 2022/2023

A.A. 2022/2023
Giurisprudenza a ciclo unico
A.A. 2022/2023
Scienze dei servizi giuridici
A.A. 2022/2023
Law and Sustainable Development
A.A. 2020/2021
Sustainable Development - disabilitato
Vedi anche
Management delle aziende sanitarie e del settore salute (MASS)

Corso interfacoltà con Medicina e Chirurgia e Scienze Politiche, Economiche e Sociali

Perché studiare Giurisprudenza nel nostro Ateneo: le caratteristiche particolari e i punti di forza della facoltà

L'organizzazione didattica: lezioni, tirocini, borse di studio e premi, mobilità internazionale e tesi di laurea



Sede

La Facoltà di giurisprudenza ha sede a Milano, in Via Festa del Perdono 7.

  • Aule
    Settore didattico via Festa del Perdono, 7-12 - 20122 Milano
     
  • Biblioteca di Studi giuridici e umanistici
    Via Festa del Perdono, 7 - 20122 Milano
    Tel. 02.503.12468 - [email protected]
     
  • Sala studio 
    via Festa del Perdono 3 - 20122 Milano, (adiacenze cortile Pesci) - 212 posti
    dal lunedì al venerdì, dalle 9:00 alle 17:45.

Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto
via Festa del Perdono 7 - 20122 Milano

Dipartimento di Diritto Pubblico Italiano e Sovranazionale
via Festa del Perdono 7- 20122 Milano

Dipartimento di Scienze Giuridiche "Cesare Beccaria"
via Festa del Perdono 7- 20122 Milano

Settore Se.Fa. Area Umanistico Sociale
Responsabile di settore: dott. Giuseppe Ruscica

Segreteria della Facoltà di Giurisprudenza
Via Festa del Perdono 7 - 20122 Milano
email: [email protected] (per informazioni su didattica e servizio SIFA)
email: [email protected]

Segreteria del Presidente del Comitato di Direzione

Responsabile: Dott. Dario Curasi (con funzioni di Segreteria del Presidente del Comitato di Direzione di Facoltà e dei Presidenti dei Collegi didattici interdipartimentali)

Telefono: 02/503.12665, fax: 02/503.12653
E-mail: [email protected]

Segreterie studenti

Via Santa Sofia 9/1 - 20122 Milano (ingresso dal cortile interno)

Eventi di Facoltà

Profili e problematiche generali dell’amministrazione regionale in Italia al centro dell’incontro organizzato dal dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale dell’Università Statale di Milano in omaggio al costituzionalista Gianfranco Mor. Docenti di differenti branche del diritto si alterneranno con interventi su principio di sussidiarietà, leale cooperazione, fisionomia delle regioni a statuto speciale e gestione del Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza.

Un contributo al dibattito sul fine vita in occasione della consegna del premio di studio sull'etica della ricerca e della sperimentazione in memoria di Carlo Flamigni finanziato dall’Associazione Luca Coscioni. La Statale e il Centro Studi Politeia dedicano una riflessione sull’argomento, sempre più al cuore del dibattito etico-politico e giuridico. Fra gli ospiti Marco Cappato dell’Associazione Luca Coscioni.

I casi di sinergia e contrasto fra la politica di concorrenza dell'Unione Europea e le politiche industriali al centro dell’evento rivolto ad accademici, studenti e professionisti, promosso dal dipartimento di Diritto pubblico italiano e sovranazionale. Iniziativa accreditata dall’Ordine degli Avvocati di Milano, che consente l’acquisizione di 3 crediti formativi.