Poetica e retorica

A.A. 2020/2021
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-FIL/04
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti le nozioni di base della retorica - affrontandola nelle sue diverse espressioni linguistiche, visive e performative - come arte dell'espressione e della rappresentazione di stati patici e di processi cognitivi, attraverso una bibliografia che permetta allo studente di confrontarsi con diversi tipi di testi (fonti primarie, riferimenti classici della disciplina, saggi di critica, prospettive di ricerca attuali). Il percorso proposto considererà inoltre la retorica in relazione interdisciplinare con la filosofia politica. Le nozioni così acquisite saranno spendibili dagli studenti in particolare negli ambiti professionali di redattore ed editor di testi e immagini, di operatore della formazione e della divulgazione, di operatore di progetti culturali nel contesto del settore pubblico e privato, di selezione del personale, e del project management.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione:
Lo studente acquisirà una conoscenza di base del lessico e delle argomentazioni rintracciabili nell'ambito retorico, la cui discussione cade all'interno dell'estetica data la caratterizzazione del discorso persuasivo come "sensibile". Lo studente verrà introdotto inoltre agli elementi bibliografici e metodologici di base. Conoscerà infine la storia della retorica, della sua natura e del suo scopo all'interno del quadro delle scienze umane e dell'estetica in particolare.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione:
Lo studente svilupperà la capacità di applicare i quadri concettuali della retorica alla lettura critica dei discorsi verbali, e delle perfomance discorsive e corporee, ricorrendo a un lessico specifico adeguato. Sarà in grado applicare le conoscenze ai fini dell'elaborazione di commenti ai testi di riferimento della disciplina. Si saprà orientare all'interno degli apparati bibliografici di riferimento.
Sarà capace di distinguere un discorso retorico da un proclama propagandistico e da un atto comunicativo, e di riconoscerne gli effetti sull'uditorio.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Informazioni dettagliate saranno date a ridosso del II semestre.
In linea generale, la docente è disponibile a coniugare lezioni in presenza e in remoto.
In questo caso, le lezioni in remoto saranno in modalità asincrona.
Nel caso in cui invece tutto il corso si dovesse tenere in remoto, saranno erogate lezioni in sincrono e in asincrono.
Le lezioni in asincrono saranno costituite da registrazioni audio su file .pptx accompagnate da slide e caricate sulla piattaforma Ariel.
Programma
Verità pubblica, verosimiglianza e fake news.

Il corso affronta le tematiche tradizionali dell'arte retorica (discorso, figure, prove) utilizzata dai parlanti del linguaggio ordinario e si concentra sulla nozione di verosimiglianza, centrale per l'esistenza stessa della retorica, mettendola a confronto con quella di verità e fake news, fino a comprendere il ruolo del discorso pubblico per la vita della "polis" contemporanea.
Prerequisiti
Non sono previsti prerequisiti. A richiesta degli studenti saranno indicate letture integrative e opzionali per facilitare la comprensione delle questioni trattate.
Metodi didattici
Lezioni frontali
Discussioni
Materiale di riferimento
Programma d'esame per studenti frequentanti:
Parte in comune per il programma da 6 e 9 CFU:
Chaïm Perelman, Lucie Olbrechts-Tyteca, Trattato dell'argomentazione. La nuova retorica, trad. it. Einaudi, Torino, anno d'edizione a scelta dello studente.
Hyden White, Metahistory. Retorica e storia, trad. it. Meltemi, Milano 2019 (parti, che saranno comunicate a inizio corso).


Parte aggiuntiva per il programma da 9 CFU:
In cattedra. Il docente universitario in otto autoritratti, a cura di C. Cappelletto, Cortina, Milano 2019

Programma d'esame per studenti non frequentanti, in aggiunta a quello per frequentanti, uguale per 6 e 9 CFU:
Umberto Eco, Il cimitero di Praga, Bompiani, Milano, anno d'edizione a scelta dello studente.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Orale: La prova per gli studenti frequentanti consiste in un colloquio sugli argomenti proposti a lezione e in domande volte ad accertare la conoscenza e la comprensione dei diversi testi in programma.

Ciascuno studente sarà interrogato dalla docente titolare e da uno dei membri della commissione.

Per gli studenti non frequentanti le domande sul corso saranno sostituite da questioni sui testi aggiuntivi loro dedicati.

Durante le prove saranno valutati:
- il livello di conoscenza della teoria (esposizione);
- la capacità di esemplificazione dei concetti (comprensione);
- le abilità comunicative nei termini di adeguatezza del linguaggio nell'esplicitare le competenze acquisite e le problematiche relative.

Gli esami si svolgeranno in presenza o in remoto attraverso l'applicazione Microsoft team, a seconda delle disposizioni di Ateneo.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/04 - ESTETICA - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Martedì 9.30-12.30
Su piattaforma Microsoft Teams