Antropologia ambientale

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-DEA/01
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Il corso ha lo scopo di fornire agli studenti una solida conoscenza dei concetti, dei quadri teorici e degli strumenti metodologici principali dell'Antropologia ambientale.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenza e comprensione
Al termine del percorso di studi, lo studente
- conosce in modo pienamente adeguato le teorie antropologiche che riguardano le relazioni tra società umane e ambienti e tra umani e non umani;
- comprende il lessico e conosce gli argomenti della letteratura antropologica su cultura, società e ambiente in contesti differenti.
- ha una conoscenza approfondita delle risorse bibliografiche e degli strumenti metodologici che caratterizzano l'Antropologia ambientale

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
- sa presentare e delineare i principali contributi concettuali dell'Antropologia ambientale;
- sa applicare le conoscenze apprese in ambito antropologico nell'argomentare tesi, rielaborare
problemi e formulare giudizi critici in rapporto alle tematiche affrontate in Antropologia ambientale;
- sa applicare le strutture concettuali delle scienze antropologiche al dibattito culturale contemporaneo su ecologia, ambiente e animali non umani.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
1. Parte in comune programma 6 e 9 cfu
Introduzione all'Antropologia ambientale
Il corso offrirà un'introduzione al quadro teorico, alle tematiche di ricerca e alle metodologie dell'antropologia ambientale. Le principali correnti di studio saranno presentate in prospettiva storica, con specifica attenzione per alcuni temi come i seguenti: ecologia e organizzazione sociale; la complessità nelle relazioni tra società, cultura e ambiente; ambiente, diversità culturale e ambientalismo; indigeni, risorse e ambiente; ambiente, rituale e religione; la dicotomia natura/cultura; umani e non umani in prospettiva comparativa.

2. Parte aggiuntiva per i 9 cfu
Umani e non umani in antropologia culturale
Saranno presentati alcuni esempi di letteratura antropologica per stimolare riflessioni sulle metodologie e sul quadro teorico dell'antropologia ambientale, con particolare attenzione per le concezioni indigene delle relazioni tra umani e non umani e il dibattito contemporaneo su questo argomento.
Prerequisiti
Non sono richieste conoscenze preliminari
Metodi didattici
Lezioni frontali
Discussioni
Materiale di riferimento
Programma d'esame per studenti frequentanti:

Parte in comune programma 6 e 9 cfu
1) G. Mangiameli, Le abitudini dell'acqua. Antropologia, ambiente e complessità in Africa occidentale, Milano, Unicopli, nuova edizione 2022.

2) Philippe Descola, Oltre natura e cultura, Milano, Raffaello Cortina, 2021 (parte prima, seconda, terza e quarta)

Parte aggiuntiva per il programma da 9 cfu
Philippe Descola, Oltre natura e cultura, Milano, Raffaello Cortina, 2021 (parte quinta ed epilogo)



Programma d'esame per studenti non frequentanti:

Parte in comune programma 6 e 9 cfu
1) G. Mangiameli, Le abitudini dell'acqua. Antropologia, ambiente e complessità in Africa occidentale, Milano, Unicopli, nuova edizione 2022.

2) Philippe Descola, Oltre natura e cultura, Milano, Raffaello Cortina, 2021 (parte prima, seconda, terza e quarta)

3) T. Ingold, Ecologia della cultura, Milano, Meltemi, 2004


Parte aggiuntiva per il programma da 9 cfu
Philippe Descola, Oltre natura e cultura, Milano, Raffaello Cortina, 2021 (parte quinta ed epilogo)
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
La prova d'esame è orale. Essa consiste in un colloquio volto ad accertare la conoscenza dei testi indicati e a verificare le competenze su quadro teorico, metodologia e temi di ricerca della disciplina.
Durante le prove saranno valutati:
- il livello di conoscenza della teoria;
- la capacità di esemplificazione dei concetti;
- l'adeguatezza del lessico.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-DEA/01 - DISCIPLINE DEMOETNOANTROPOLOGICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Lun ore 14.15-16 e Giov ore 14.15-15.30 via Teams, su appuntamento. Per le proposte di tesi di laurea si consiglia di prendere visione delle indicazioni contenute nel sito del docente: https://sites.unimi.it/mangiameli/
Dipartimento di Filosofia "Piero Martinetti", Cortile Ghiacciaia, I piano