Semiotica

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-FIL/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
Obiettivo formativo dell'insegnamento è sviluppare conoscenze relative ai temi e problemi che caratterizzano il dibattito contemporaneo in semiotica. Le conoscenze e competenze acquisite sono utili per attività centrate sulle attività di comunicazione e le attività editoriali.
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze e comprensione
al termine del percorso gli studenti saranno in grado di
- presentare il dibattito contemporaneo in semiotica e sui rapporti tra segni, mondo e società.

Capacità di applicare conoscenze e comprensione
al termine del percorso gli studenti dimostreranno
- capacità di affrontare lo studio dei temi e problemi in semiotica con un metodo rigoroso e che conduce a un'analisi critica.
- capacità di delineare lo stato dell'arte in relazione allo studio dei segni e alle teorie del rapporto tra segni, mondo e società.
Programma e organizzazione didattica

[A]

Responsabile
Periodo
Primo semestre
Durante la fase di didattica emergenziale, il programma viene mantenuto con le seguenti modifiche necessarie per una buona fruizione del corso originariamente progettato per la didattica esclusivamente in presenza.

Le lezioni si terranno in modalità duale. Si terranno in presenza e contemporaneamente sarà possibile partecipare online in videoconferenza attraverso Teams. Le registrazioni delle lezioni rimarranno disponibili per l'intero semestre.

Ambienti on-line utilizzati:
Ariel: https://aborghinis.ariel.ctu.unimi.it/v5/home/Default.aspx
Team: Semiotica Fall 2021 (CODE: zfu5cp0)

Gli studenti che intendono partecipare alle lezioni in presenza devono fare riferimento alle disposizioni dell'Ateneo:
https://www.unimi.it/it/studiare/frequentare-un-corso-di-laurea/seguire…

Gli studenti che intendono partecipare alle lezioni in Teams devono fare riferimento alle seguenti guide tecniche:
https://www.unimi.it/it/studiare/servizi-gli-studenti/servizi-tecnologi…

Per partecipare alle sessioni di esame gli studenti devono fare riferimento alle seguenti indicazioni:
https://www.unimi.it/it/studiare/frequentare-un-corso-di-laurea/seguire…

Gli studenti sono inviati a consultare e seguire i Decreti Rettorali e le informazioni riportate nella pagina dedicata alle misure urgenti per la comunità universitaria:
https://www.unimi.it/it/coronavirus-misure-urgenti-la-comunita-universi…
Programma
Il cibo oggi costituisce una delle forme più eminenti di potere soffice (soft power). Durante questo corso studieremo le strutture (naturali, psicologiche, sociali, di significato) attraverso cui il cibo riveste tale potere. Nella prima parte del corso verranno introdotte le basi della disciplina e, quindi, le strutture naturali. Poi, ci dedicheremo alle strutture psicologiche. Infine, ci concentreremo sulle strutture sociali e di significato veicolate dai media.
Prerequisiti
Conoscenza di base della lingua inglese.
Metodi didattici
Lezioni frontali, con frequente richiesta di input da parte degli studenti e momenti di discussione dei materiali.

Utilizzo di slides, media e di app per dare risalto ad aspetti teorici e axiologici legati alla comunicazione del cibo.
Materiale di riferimento
Parte in comune programma 6 e 9 cfu (si prega di consultare il sito Ariel del corso per i materiali):
Lorenzo Baravalle, Evoluzione e cultura, Roma, Carocci, 2018
Claudia Bianchi, Pragmatica cognitiva. I meccanismi della comunicazione, Laterza, 2009, capitoli 1 e 3
Andrea Borghini e Elena Casetta, Filosofia della biologia, Roma, Carocci, capitoli 2, 3, 10
Umberto Eco, Semiotica e Filosofia del linguaggio, Torino, Einaudi, 1984, Capitoli 1 e 3.1-3.2
Fiona MacPherson, "Taxonomising the Senses", Proceedings of the Aristotelian Society, 2011
Nicola Perullo, Epistenologia. Il vino e la creatività del tatto, Mimesis, 2016
Steven Shapin, "The Tastes of Wine", Rivista di estetica, 2012
Charles Spence, Gastrofisica. La nuova scienza del mangiare, Readrink, 2020, Capitoli 1, 2, 3, 4, 5, 8, 12

Parte aggiuntiva per il programma da 9 cfu (si prega di consultare il sito Ariel del corso per i materiali):
Carol Adams, Carne da macello. La politica sessuale della carne, Vanda Epublishing, 2020 (1990)
Andrea Borghini, "Gustare la natura. Riflessioni estetiche tra gastronomia e biologia', in N. Perullo (ed.), Cibo, estetica e arte: convergenze tra filosofia, semiotica e storia, ETS, Pisa, 2014: 33-46
Andrea Borghini e Andrea Baldini, "Cooking as a Form of Public Art," Food, Culture, and Society. https://doi.org/10.1080/15528014.2021.1890891
Maria Elena Garcia, "The Taste of Conquest", The Journal of Latin American and Caribbean Anthropology, 2013
Jonathan Leer, "The Rise and Fall of the New Nordic Cuisine", Journal of Aesthetics and Culture, 2013
Gianfranco Marrone e Alice Giannitrapani, Mangiare. Istruzioni per l'uso, Edizioni Nuova Cultura, 2013, pp. 69-78 e 199-212
Michael Pollan, "Out of the Kitchen, Onto the Couch," The New York Times, August 2, 2009
Ryan Unger, "The Untold Truth of Mukbang," Mashed, 8 gennaio (2020)
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame scritto. Attraverso molteplici e specifiche domande, la prova scritta testa l'acquisizione dei concetti chiave, la capacità di relazionare tra loro tali concetti e la capacità di costruire argomenti a favore o contro le prospettive affrontate durante il corso.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

[B]

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
Metodi didattici:
Se non sarà possibile tenere lezioni in presenza, le lezioni si terranno in videoconferenza sincrona utilizzando Teams o Zoom.
Programma
Il corso verterà su elementi generali di semiotica e elementi di pragmatica del linguaggio, con particolare attenzione ad alcuni aspetti problematici della comunicazione, e la loro connessione con il fenomeno della discriminazione.
Prerequisiti
Nessun prerequisito.
Metodi didattici
Lezioni sincrone. Alla fine di ogni modulo si terrà una lezione di discussione delle tematiche trattate.
Materiale di riferimento
Parte in comune programma 6 e 9 cfu:

Umberto Eco, Semiotica e Filosofia del linguaggio, Einaudi, 1984 [Capitolo 1]
C. Bianchi, Pragmatica cognitiva. I meccanismi della comunicazione, Laterza, 2009 [Capitoli 1-3]
C. Bianchi, Hate speech. Il lato oscuro del linguaggio, Laterza, 2021 [Capitoli 1-2]
G. Torrengo, "The Ontology of Discrimination", Grazer Philosophische Studien
Materiale di supporto che sarà reso disponibile su Ariel durante il corso.

Parte aggiuntiva per il programma da 9 cfu:

Andrea Borghini e Elena Casetta, Filosofia della biologia, Carocci, 2013 [Capitolo 8]
C. Bianchi, Hate speech. Il lato oscuro del linguaggio, Laterza, 2021 [Capitoli 3-4]
2 articoli a scelta da una lista che sarà resa disponibile su Ariel prima dell'inizio del corso.
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame scritto, con domande a scelta multipla e domande aperte.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica A
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica B
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica C
M-FIL/05 - FILOSOFIA E TEORIA DEI LINGUAGGI - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Siti didattici
Docente/i
Ricevimento:
Lunedì 10-13. Contattare il docente via email per appuntamento Skype/Teams/FaceTime/Telefono.
Studio docente, Dipartimento di Filosofia, Cortile Ghiacciaia, Sottotetto