Storia delle scienze medico-biologiche

A.A. 2021/2022
9
Crediti massimi
60
Ore totali
SSD
M-STO/05
Lingua
Italiano
Obiettivi formativi
L'insegnamento si propone di fornire agli studenti una generale comprensione dello sviluppo del pensiero scientifico nel campo delle discipline medico-biologiche attraverso lo studio di alcuni casi storicamente rilevanti. L'insegnamento potrà essere utile per l'ideazione, organizzazione e coordinamento di attività e progetti culturali concernenti la storia delle discipline scientifiche
Risultati apprendimento attesi
Conoscenze e comprensione

Al termine del percorso gli studenti saranno in grado di:
- esporre alcune fasi storicamente importanti delle ricerche scientifiche medico-biologiche del passato
- individuare il lessico di alcune fondamentali discipline scientifiche medico-biologiche nella loro evoluzione storica
- esemplificare i nessi che collegano la storia del pensiero scientifico medico-biologico alla storia della filosofia, alla religione, alla teologia, alla storia della politica, della società, e della cultura

Capacità di applicare conoscenza e comprensione
Al termine del percorso gli studenti saranno in grado di:
- applicare le conoscenze apprese nell'inquadrare storicamente gli autori e i testi medico-biologici
- utilizzare le conoscenze apprese sul lessico scientifico medico-biologico all'analisi e alla discussione di testi e problemi
- applicare la comprensione delle relazioni storiche tra la scienza medico-biologica e gli altri saperi all'analisi e alla discussione di testi e problemi.
Programma e organizzazione didattica

Edizione unica

Responsabile
Periodo
Secondo semestre
In relazione alle modalità di erogazione delle attività formative per l'a.a. 2021/22, verranno date indicazioni più specifiche nei prossimi mesi, in base all'evoluzione della situazione sanitaria.
Programma
Il modello meccanicistico in fisiologia: 1) la scoperta della circolazione del sangue nel De motu cordis di William Harvey; 2) il moto dei corpi animati nel Traité de l'homme di René Descartes; 3) la respirazione nelle due lettere De pulmonibus di Marcello Malpighi.
Prerequisiti
Per affrontare il corso non è richiesta alcuna competenza specifica nel campo delle discipline scientifiche prese in considerazione, essendo sufficiente quanto normalmente insegnato nel corso dei primi anni di scuola superiore. Si richiede comunque una capacità di base, sia nell'analisi dei testi, sia nella lettura della letteratura secondaria (studi).
Metodi didattici
Il corso verrà erogato tramite lezioni frontali e non prevede attività didattiche aggiuntive ed esercitazioni.
Materiale di riferimento
Programma d'esame per studenti frequentanti
Parte in comune programma da 6 e 9 cfu:

(I) Il De motu cordis di William Harvey

Quadro storico: L. Geymonat, Storia del pensiero filosofico e scientifico, Milano: Aldo Garzanti, 1981, parti dei volumi I e II:

Vol. I, sez. I: Il pensiero filosofico e scientifico nell'antichità classica
cap. VII: Le scienze della natura e dell'uomo nel V secolo, parte IV, pp. 121-124 (Alcmeone); parte VI, pp. 126-138 (Ippocrate e la scuola medica di Cos); cap. XIV: I grandi scienziati di Alessandria, parte V, pp. 244-245 (La medicina); cap. XIX: Le ricerche medico-biologiche: Galeno, parti I-VII, pp. 309-324 (Lo stato della medicina dal periodo alessandrino a Galeno - Galeno: vita e opere - La concezione della scienza. Importanza attribuita ai processi dimostrativi - Il finalismo - La dottrina dei temperamenti - Le facoltà naturali - Il calore innato e lo 'pneuma').
Vol. I, sez. II: Patristica e Scolastica
cap. V: I secoli XI e XII, parte XI, pp. 521-523 (Le scuole di Salerno e di Montpellier); cap. VII: Il dissolversi della scolastica, parte IX, pp. 580-582 (La scuola medico-anatomica di Bologna).
Vol. II, sez. III: Il Rinascimento e la rivoluzione scientifica
cap. VI: Progressi delle scienze e delle tecniche nel Cinquecento, parte VI, pp. 91-93 (Medicina. Anatomia).

Testi:
William Harvey, Trattato anatomico sul movimento del cuore e del sangue negli animali, in Opere, (a cura di) F. Alessio, P. Boringhieri, Torino, 1963: Introduzione Harvey, pp. 9-13, 15-19 (note pp. 674-678, 680-685, 692-704), capitoli 1-3, pp. 23-32, capitoli 5-9, pp. 39-66, capitolo 11, pp. 70-75, capitolo 13, pp. 80-81.

Studi:
William Harvey, Trattato anatomico sul movimento del cuore e del sangue negli animali, in Opere, (a cura di) F. Alessio, P. Boringhieri, Torino, 1963, Introduzione del curatore, pp. XIII-XXX.

(II) Il Traité de l'homme di René Descartes

Quadro storico: L. Geymonat, Storia del pensiero filosofico e scientifico, Milano: Aldo Garzanti, 1981, parti del volume II:

Vol. II, sez. IV: Il pensiero filosofico da Cartesio a Newton
cap. II: Cartesio, parti I-II, pp. 218-221 (Necessità di una nuova filosofia - Vita e opere di Cartesio); parte IX, pp. 232-235 (Fisica e biologia: il meccanicismo cartesiano); cap. VIII: Caratteri e prospettive del meccanicismo nel Seicento, parti I-VI, pp. 324-343 (Considerazioni preliminari - Il significato delle nuove prospettive rinascimentali - La ricerca dell'elemento essenziale nella costituzione della scienza moderna come prospettiva storiografica di fondo - Il metodo del meccanicismo: il modello meccanico - La concezione della materia e della natura - Il nuovo sistema delle scienze e gli sviluppi del meccanicismo); cap. XI: Sviluppo delle scienze reali nel XVII secolo: fisica, chimica, biologia, parti I-IV, pp. 387-435 (Considerazioni generali - Gli strumenti scientifici - Lo studio del mondo inanimato - Lo studio del mondo animato).

Testi:
René Descartes, L'uomo, in Opere biologiche (a cura di) G. Micheli, UTET, Torino, 1966: introduzione del curatore a L'uomo, pp. 51-56, L'uomo, pp. 57-77; Discorso sul metodo, parte V, pp.163-182.

Studi:
René Descartes, L'uomo, in Opere biologiche (a cura di) G. Micheli, UTET, Torino, 1966: Introduzione generale del curatore, pp. 9-37.

Parte aggiuntiva per il programma da 9 cfu:

(III) Le due lettere De pulmonibus di Marcello Malpighi

Quadro storico: L. Geymonat, Storia del pensiero filosofico e scientifico, Milano: Aldo Garzanti, 1981, parte del volumi III:

Vol. III, sez. V: L'Illuminismo. Kant

cap. IX: Biologia e filosofia, parti I-VI, pp. 216-253 (Preformismo e creazionismo - Linneo - Il naturalismo evoluzionistico - Medicina e fisiologia - Il materialismo di Diderot - Conclusione).

Testi:
Marcello Malpighi, in Opere scelte (a cura di) L. Belloni, UTET, Torino, 1967, introduzione del curatore a Sui polmoni, pp. 71-74, Osservazioni anatomiche sui polmoni, pp. 75-90; Seconda lettera sui polmoni, pp. 91-99.

Studi:
Marcello Malpighi, in Opere scelte (a cura di) L. Belloni, UTET, Torino, 1967: Introduzione generale del curatore, pp. 9-55.

Programma d'esame per studenti non frequentanti
Parte in comune programma da 6 e 9 cfu:

(I) Il De motu cordis di William Harvey

Quadro storico: L. Geymonat, Storia del pensiero filosofico e scientifico, Milano: Aldo Garzanti, 1981, parti dei volumi I e II:

Vol. I, sez. I: Il pensiero filosofico e scientifico nell'antichità classica
cap. VII: Le scienze della natura e dell'uomo nel V secolo, parte IV, pp. 121-124 (Alcmeone); parte VI, pp. 126-138 (Ippocrate e la scuola medica di Cos); cap. XIV: I grandi scienziati di Alessandria, parte V, pp. 244-245 (La medicina); cap. XIX: Le ricerche medico-biologiche: Galeno, parti I-VII, pp. 309-324 (Lo stato della medicina dal periodo alessandrino a Galeno - Galeno: vita e opere - La concezione della scienza. Importanza attribuita ai processi dimostrativi - Il finalismo - La dottrina dei temperamenti - Le facoltà naturali - Il calore innato e lo 'pneuma').
Vol. I, sez. II: Patristica e Scolastica
cap. V: I secoli XI e XII, parte XI, pp. 521-523 (Le scuole di Salerno e di Montpellier); cap. VII: Il dissolversi della scolastica, parte IX, pp. 580-582 (La scuola medico-anatomica di Bologna).
Vol. II, sez. III: Il Rinascimento e la rivoluzione scientifica
cap. VI: Progressi delle scienze e delle tecniche nel Cinquecento, parte VI, pp. 91-93 (Medicina. Anatomia).

Testi:
William Harvey, Trattato anatomico sul movimento del cuore e del sangue negli animali, in Opere, (a cura di) F. Alessio, P. Boringhieri, Torino, 1963: Introduzione Harvey, pp. 9-13, 15-19 (note pp. 674-678, 680-685, 692-704), capitoli 1-3, pp. 23-32, capitoli 5-9, pp. 39-66, capitolo 11, pp. 70-75, capitolo 13, pp. 80-81.

Studi:
1) William Harvey, Trattato anatomico sul movimento del cuore e del sangue negli animali, in Opere, (a cura di) F. Alessio, P. Boringhieri, Torino, 1963, Introduzione del curatore, pp. XIII-XXX.
2) Walter Pagel, Le idee biologiche di William Harvey, Milano: Feltrinelli, 1979.

(II) Il Traité de l'homme di René Descartes

Quadro storico: L. Geymonat, Storia del pensiero filosofico e scientifico, Milano: Aldo Garzanti, 1981, parti del volume II:

Vol. II, sez. IV: Il pensiero filosofico da Cartesio a Newton
cap. II: Cartesio, parti I-II, pp. 218-221 (Necessità di una nuova filosofia - Vita e opere di Cartesio); parte IX, pp. 232-235 (Fisica e biologia: il meccanicismo cartesiano); cap. VIII: Caratteri e prospettive del meccanicismo nel Seicento, parti I-VI, pp. 324-343 (Considerazioni preliminari - Il significato delle nuove prospettive rinascimentali - La ricerca dell'elemento essenziale nella costituzione della scienza moderna come prospettiva storiografica di fondo - Il metodo del meccanicismo: il modello meccanico - La concezione della materia e della natura - Il nuovo sistema delle scienze e gli sviluppi del meccanicismo); cap. XI: Sviluppo delle scienze reali nel XVII secolo: fisica, chimica, biologia, parti I-IV, pp. 387-435 (Considerazioni generali - Gli strumenti scientifici - Lo studio del mondo inanimato - Lo studio del mondo animato).

Testi:
René Descartes, L'uomo, in Opere biologiche (a cura di) G. Micheli, UTET, Torino, 1966: introduzione del curatore a L'uomo, pp. 51-56, L'uomo, pp. 57-77; Discorso sul metodo, parte V, pp.163-182.

Studi:
René Descartes, L'uomo, in Opere biologiche (a cura di) G. Micheli, UTET, Torino, 1966: Introduzione generale del curatore, pp. 9-37.

Parte aggiuntiva per il programma da 9 cfu:

(III) Le due lettere De pulmonibus di Marcello Malpighi

Quadro storico: L. Geymonat, Storia del pensiero filosofico e scientifico, Milano: Aldo Garzanti, 1981, parte del volumi III:

Vol. III, sez. V: L'Illuminismo. Kant

cap. IX: Biologia e filosofia, parti I-VI, pp. 216-253 (Preformismo e creazionismo - Linneo - Il naturalismo evoluzionistico - Medicina e fisiologia - Il materialismo di Diderot - Conclusione).

Testi:
Marcello Malpighi, in Opere scelte (a cura di) L. Belloni, UTET, Torino, 1967, introduzione del curatore a Sui polmoni, pp. 71-74, Osservazioni anatomiche sui polmoni, pp. 75-90; Seconda lettera sui polmoni, pp. 91-99.

Studi:
1) Marcello Malpighi, in Opere scelte (a cura di) L. Belloni, UTET, Torino, 1967: Introduzione generale del curatore, pp. 9-55.
2) Marco Bresadola, L'occhio e la mano: l'osservazione scientifica della natura in Marcello Malpighi, in La tradizione galileiana e lo sperimentalismo naturalistico d'età moderna: atti del seminario internazionale di studi: Milano, 15-16 ottobre 2010, a cura di M.T. Monti, Firenze: Leo Olschki, 2011, pp. 27-46 .
Modalità di verifica dell’apprendimento e criteri di valutazione
Esame orale. La prova orale consiste di un colloquio volto ad accertare la comprensione degli argomenti trattati nel corso, integrata dalla capacità di esporre compiutamente i testi che verranno inseriti nel programma definitivo.
Criteri di valutazione:
- lo studente dovrà essere in grado di esporre le posizioni contenute nei testi
- lo studente dovrà essere in grado di individuare la struttura e gli schemi argomentativi scelti dagli autori nei loro testi.
Non vi sono differenze nelle modalità della prova d'esame tra studenti frequentanti e non frequentanti.
Moduli o unità didattiche
Unita' didattica
M-STO/05 - STORIA DELLE SCIENZE E DELLE TECNICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica
M-STO/05 - STORIA DELLE SCIENZE E DELLE TECNICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Unita' didattica
M-STO/05 - STORIA DELLE SCIENZE E DELLE TECNICHE - CFU: 3
Lezioni: 20 ore

Docente/i
Ricevimento:
Martedì, 14.30-17.30 (ricevimento tramite Microsoft teams - Team: Ricevimento laureandi).
Dipartimento