Rientro in Italia

Consegna i documenti

Una volta rientrato in Italia, lo studente deve consegnare all’Ufficio Accordi e Relazioni Internazionali:

  • Certificate of Stay (originale)
    va consegnato entro dieci giorni dalla fine periodo di mobilità, compilato sia nella parte “Arrival” che “Departure” dall’Università ospitante. Le date di inizio e di fine soggiorno indicate determinano l’importo della borsa Erasmus

  • Learning Agreement (in copia o originale) 
    va consegnata sia la versione iniziale che le eventuali modifiche, firmate in tutte loro parti

  • Transcript of Records
    che certifica gli esami e le attività formative svolti con relativi crediti e voti. Da consegnare solo se non lo si è già inviato via e-mail

  • documento attestante l’attività svolta e il numero di crediti ottenuti
    solo per chi ha svolto attività di tirocinio o di ricerca tesi.Nel caso non sia disponibile al momento della partenza, lo studente deve chiedere all’università ospitante di inviarlo al proprio domicilio o all’Ufficio Accordi e Relazioni Internazionali dell’Università Statale, che lo avvisa via e-mail all’arrivo del documento.

Vanno invece consegnati al referente Erasmus o alla Segreteria didattica, o in alternativa allo Sportello Erasmus del proprio corso di studio:

  • Learning Agreement (in copia)
    va consegnata sia la versione iniziale che le eventuali modifiche, firmate in tutte loro parti

  • Transcript of records (originale).

Una volta rientrato in Italia, lo studente riceve 2 e-mail inviate automaticamente dall'Agenzia Nazionale Erasmus per la compilazione online del Report individuale di fine soggiorno e del test finale OLS (Online Linguistic Support) richiesti per fini statistici e valutativi.

Avvia la procedura di riconoscimento

Agli studenti vengono riconosciute tutte le attività indicate nel Learning Agreement approvato, che risultano superate con esito positivo nel Transcript of Records.  

Entro sei mesi dal rientro in Italia, lo studente deve consegnare alla Segreteria didattica del Consiglio di coordinamento didattico o al docente referente o allo Sportello Erasmus del proprio corso di studi:

  • domanda di riconoscimento degli esami e delle attività svolte compilata, che verrà inviata allo studente dallo Sportello Erasmus o dal docente referente in prossimità del rientro in Italia
  • Transcript of Records, che certifica le attività formative svolte.

La conversione dei voti riportati all’estero avviene tramite comparazione tra la scala dei voti ECTS, (European Credit Transfer System) del corso di studi di appartenenza e quella del corso di studio frequentato all’estero. 

Procedura di riconoscimento per l'area Medicina e Chirurgia

Gli studenti dei corsi di Medicina e Chirurgia devono consegnare il proprio Transcript of Records alla Segreteria studenti di Via S. Sofia a cui va chiesta la convalida dei voti.

È la Segreteria studenti a seguire l’intero iter di conversione e convalida dei voti da parte del Collegio didattico competente, e a registrarli poi nella carriera dello studente: un iter che richiede normalmente alcuni mesi.

Per sapere di più sul sul riconoscimento delle attività svolte all’estero chiedi alla Segreteria didattica, referente o allo Sportello Erasmus del tuo corso di studi.