Diritti, salute e benessere

L’Università degli Studi di Milano contribuisce al miglioramento delle condizioni di vita e di lavoro degli studenti e del personale che opera al proprio interno, attuando:

  • Specifici interventi di welfare e mirate politiche di people care
  • Opportune azioni a tutela dei diritti e della dignità della persona

Le misure attuate sono volte a sostenere e garantire:

  • il benessere psicofisico individuale, familiare e sociale
  • la valorizzazione della formazione
  • la promozione della qualità e della conciliazione vita-lavoro
  • la tutela della saluta e della sicurezza
  • il supporto individuale agli studenti con difficoltà correlate allo studio

Maggiori informazioni sui servizi per il personale sono pubblicate nel portale laStatale@work dedicato a chi lavora o collabora con l'Ateneo.

Il CUG

Il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni è l’organismo costituto per valorizzare il benessere, tutelare e promuovere la dignità e i diritti della persona nel contesto lavorativo, garantire e migliorare le condizioni del personale accademico (comprensivo di assegnisti), tecnico-amministrativo e bibliotecario, nonché degli iscritti.

La Consigliera di fiducia

È una figura specializzata, imparziale ed esterna che ha un ruolo chiave nel tutelare la dignità personale, professionale e accademica del personale dell’Ateneo contro comportamenti lesivi, vessatori, discriminatori, molesti e mobbizzanti che pregiudicano le condizioni di benessere

I servizi

Puoi affidarti al Garante per segnalare problemi amministrativi e didattici, carenze nei servizi o nell'organizzazione, anomalie nei criteri di valutazione o difficoltà nei rapporti con singoli docenti

Scopri i servizi di Ateneo in tema di sicurezza, assicurazione, assistenza sanitaria fuori sede

Le studentesse dei corsi di dottorato o scuole di specializzazione di area medica hanno diritto alla tutela della maternità e ai servizi di welfare per i propri figli.