Organizzazioni studentesche

Avviso

Il 17 giugno 2021 è entrato in vigore il nuovo Regolamento delle Organizzazioni studentesche dell'Università degli Studi di Milano. Con Decreto rettorale n. 2799 del 25 giugno 2021 è stato emanato il Bando finanziamenti per l’Anno accademico 2020/2021 e 2021/2022. Per consentire il corretto svolgimento delle procedure di accreditamento e finanziamento delle attività nel corso dei successivi anni accademici, la Commissione per le Attività culturali, nella seduta del 25 giugno 2021, ha stabilito di prorogare ulteriormente l’iscrizione delle organizzazioni attualmente accreditate fino al 30 aprile 2022.

L’Università degli Studi di Milano garantisce, promuove e favorisce l’associazionismo studentesco secondo le norme statutarie e regolamentari che la disciplinano, nonché lo svolgimento in autogestione di attività culturali da parte degli studenti dell’Ateneo.

L'Ateneo sostiene – sia finanziariamente, sia garantendo la libertà di riunione nei propri spazi – le attività culturali, sociali e ricreative promosse e gestite dai propri studenti e destinate all'intera componente studentesca.

Per assicurare una ripartizione equa e trasparente di risorse finanziarie e spazi fra tutti gli iscritti impegnati in varie iniziative, l'Università ha istituito un Albo a cui le Organizzazioni studentesche hanno l'obbligo di iscriversi, per essere riconosciute e accreditate dall'Ateneo.

Sono legittimate ad essere iscritte nell’Albo, se in possesso dei requisiti di ammissione, le seguenti Organizzazioni studentesche:

  • le Associazioni studentesche che promuovono attività di interesse generale per l’Ateneo o attività di interesse per uno specifico Dipartimento;
  • i Gruppi studenteschi che promuovono attività di interesse generale per l’Ateneo o per uno specifico Dipartimento;
  • le Rappresentanze studentesche;
  • le Cooperative studentesche a carattere esclusivamente mutualistico (di cui agli art. 2511 e seguenti del Codice civile) che promuovono attività di interesse generale per l’Ateneo o per un Dipartimento.

L'iscrizione all'Albo ha durata biennale e permette alle Organizzazioni studentesche di poter concorrere al conferimento delle risorse finanziarie e ottenere la concessione di spazi. L’Albo è sottoposto a revisione periodica per verificare il mantenimento dei requisiti da parte delle organizzazioni studentesche iscritte.

Commissione per le attività culturali e sociali delle organizzazioni studentesche

La Commissione valuta le domande di accreditamento all'Albo di associazioni, gruppi e cooperative studentesche e delibera sulle richieste di finanziamento delle organizzazioni accreditate.

Per iscriversi all’Albo, le Organizzazioni studentesche devono possedere i seguenti requisiti:

a) devono essere fondate o costituite da parte di studenti dell’Università;

b) devono avere ad oggetto attività culturali, sociali e ricreative di interesse generale o di interesse per uno specifico ambito di studio, che siano rivolte alla popolazione studentesca dell’Università e si svolgano principalmente presso le strutture dell’Ateneo;

c) le attività svolte non si devono sovrapporre alle attività ordinariamente svolte dall’Università;

d) non devono avere scopo di lucro;

e) devono rispettare i principi della Costituzione della Repubblica Italiana;

f) devono conoscere e osservare il Codice etico e il Codice di comportamento dei dipendenti dell’Ateneo;

g) devono avere fra i componenti:

  • minimo 60 studenti regolarmente iscritti all’Università, qualora si tratti di Organizzazioni che rappresentano un interesse generale
  • minimo 30 studenti regolarmente iscritti all’Università, qualora si tratti di Organizzazioni che rappresentano un interesse legato ad uno specifico Dipartimento, Corso di studi o Settore scientifico disciplinare.

Le liste dei rappresentanti degli studenti negli Organi accademici dell'Università sono iscritte d'ufficio all'Albo con l'elezione dei propri membri, a partire dalla data di proclamazione dei risultati delle votazioni.

Le Organizzazioni interessate possono richiedere l’iscrizione all’Albo tramite apposita procedura telematica predisposta dall’Amministrazione universitaria, la cui apertura viene comunicata sul Portale di Ateneo nel corso di ogni anno accademico.

La domanda di ammissione deve contenere i seguenti dati/requisiti:

a. la denominazione dell'Organizzazione;

b. l'indicazione della sede (ove presente);

c. i contatti del legale rappresentante o del referente;

d. la finalità e la descrizione delle attività dell’organizzazione;

e. l’elenco dei componenti con regolare iscrizione all’Università: questi devono essere pari ad almeno 60 se l’organizzazione è di interesse generale, oppure a 30 se l’organizzazione è di interesse per uno specifico Dipartimento;

f. la scansione dello Statuto;

g. la scansione dell’Atto costitutivo nel caso si tratti di Associazioni o Cooperative.

Con il Decreto rettorale n. 2809 del 28 giugno 2021 è stata disposta la proroga dell’iscrizione delle Organizzazioni attualmente accreditate fino alla data del 30 aprile 2022.

Le richieste di finanziamento potranno essere presentate dalle ore 9 di giovedì 1° luglio 2021 fino alle ore 12 di venerdì 10 settembre 2021 utilizzando esclusivamente l’apposita procedura telematica predisposta dall’Amministrazione universitaria.

 La domanda di finanziamento dovrà contenere:

  • la denominazione dell’Organizzazione studentesca
  • i dati e i recapiti del referente o legale rappresentante
  • l’Anno accademico nel quale si svolge l’attività:
    • Anno accademico 2020/2021 (dal 1/10/2020 al 30/09/2021)
    • Anno accademico 2021/2022 (dal 1/10/2021 al 30/09/2022).

Ogni domanda dovrà essere accompagnata dai seguenti allegati:

  • allegato A, scheda descrittiva dell’attività: descrizione organica e completa delle iniziative per cui si chiede il contributo, dei periodi di svolgimento e delle modalità di pubblicità intese a promuovere la partecipazione degli studenti
  • allegato B, piano finanziario: specificazione esatta delle singole voci e di eventuali co-finanziamenti ricevuti
  • allegato C, la scansione dei preventivi: indirizzati al rappresentante legale/referente, suddivisi per le varie voci e debitamente firmati su carta intestata del fornitore prescelto per la realizzazione delle iniziative
  • allegato D, per i relatori esterni all’Ateneo: curriculum vitae formato europeo (con i dati sensibili oscurati) datato e firmato, con allegato un documento di identità
  • allegato E, solo per i viaggi culturali: elenco degli studenti partecipanti.

Si precisa che dovrà essere compilata una richiesta per ogni attività per la quale si vuole chiedere il finanziamento.

In via eccezionale e limitatamente all’Anno accademico 2020/2021 sarà possibile presentare domanda di finanziamento per attività culturali che si sono già svolte.

Procedure di rimborso

  • Attività dell'Anno accademico 2020/2021 e già svolte: verifica documentazione presentata nella richiesta di finanziamento.
  • Attività di settembre 2021: procedura telematica di rimborso dal 1° ottobre 2021. 
  • Attività dell'Anno accademico 2021/2022: procedura telematica di rimborso dal 1° gennaio 2022.

Le richieste di finanziamento possono essere presentate esclusivamente utilizzando la procedura telematica disponibile al seguente link: