La Statale cinema

La nuova edizione 2021
11 ottobre - 8 novembre

Introdotta dall'attrice Cristiana Capotondi, la nuova edizione della Statale Cinema prevede quattro appuntamenti sul tema della relazione con la musica.

Tutti i dettagli sul Magazine di Ateneo.

   

Ca'Granda - particolare del loggiato del cortile centrale

Inaugurata il 12 ottobre del 2012, La Statale cinema è ormai un appuntamento consolidato con la città a cui offre - per cinque serate a ingresso gratuito - la possibilità di vedere o rivedere film che, da prospettive diverse, indagano alcuni dei temi che hanno segnato pensiero e immaginario collettivo.

Nella storica Aula Magna di Festa del Perdono, dotata di impianti tecnologici in grado di garantire una fruizione di alto livello, continuano a susseguirsi immagini potentissime e delicate, racconti intensi o stranianti che scompongono e ritessono le storie del nostro presente e del nostro passato.

Le proiezioni sono da sempre occasione di confronto tra una platea eterogenea di spettatori, sempre numerosi e appassionati, e autori, registi, studiosi, giornalisti ed esperti che a fine serata discutono sui temi di volta in volta al centro dell’incontro.

La Statale Cinema è legata all'istituzione del Premio Ermanno Olmi, un riconoscimento voluto dall'Università degli Studi di Milano e dedicato al grande maestro, che ogni anno viene assegnato alla miglior tesi di laurea sul cinema italiano discussa nelle università lombarde

Collante e pretesto, protagonista e sfondo il linguaggio cinematografico in tutte le sue implicazioni diventa, nel contesto della rassegna made in Statale, un momento alto di scambio e condivisione tra comunità accademica e società civile. 

Premio Ermanno Olmi

Alla Statale cinema è legata l’assegnazione di 1 premio di studio dedicato a Ermanno Olmi per la migliore tesi di laurea magistrale.