Volontariato e progetti sociali

L’Università Statale di Milano sostiene il volontariato nelle sue tante forme di attività di aiuto, di impegno in favore di una causa, di veicolo di coesione sociale, tutela e sviluppo armonico delle potenzialità del territorio, che hanno come valore esclusivo la capacità e l’intenzione di contribuire in maniera incondizionata all’accrescersi della solidarietà sociale, civile, culturale.

Promozione e sostegno alle attività di volontariato coinvolgono l’intera comunità universitaria della Statale chiamata a sviluppare una sensibilità concreta verso forme di sostegno e di intervento concreti indirizzati ai più diversi contesti e tipologie di disagio sociale, culturale ed ambientale.

Oltre ai progetti già attivi, che vanno dalle attività di tutoraggio degli studenti all’interno delle strutture penitenziarie e all’orientamento al volontariato e al Servizio Civile Universale, l’Università degli Studi di Milano ha allo studio azioni specifiche a breve e medio termine per realizzare:

  • specifici percorsi formativi, anche in collaborazione con enti del terzo settore, per lo sviluppo dell’empatia di forme di collaborazione solidale che valorizzino l’attività del singolo individuo a favore della comunità e del bene comune
  • un regolamento e un’anagrafe delle persone e delle competenze, a garanzia e supporto delle attività di volontariato che coinvolgono il personale tecnico, amministrativo e bibliotecario, 
  • protocolli d’intesa e programmi con enti pubblici, privati e del privato sociale presenti sul territorio per la prestazione dei servizi di volontariato previsti dalle normative e dalle politiche attive del welfare.
Volontariato e progetti sociali

L’Ateneo promuove e valorizza le attività di tutela della salute e del benessere in un’ottica inclusiva con una grande attenzione a fenomeni di rilevanza sociale come l'invecchiamento della popolazione.

Attraverso gli uffici della Direzione Innovazione, in particolare dell'Ufficio Progetti Sociali e Volontariato e in collaborazione con la Direzione Sicurezza, Sostenibilità e Ambiente, l’Università supporta docenti e ricercatori nella progettazione e nella gestione di attività di valenza sociale e iniziative legate alla tutela della salute pubblica e favorisce la definizione di relazioni con le diverse organizzazioni operanti nel Terzo Settore anche con accordi o progetti specifici.

I progetti attivi
Testing con ausilio di automazione robotica

Progetto
Convenzione, per progetto pilota, con ASST Bergamo Est e il nell’ambito emergenza sanitaria Covid-19 per incremento test processati da 100/die a 1600/2400/die nel laboratorio analisi dell’Ospedale "Bolognini" con ausilio di apparecchiature ad alta tecnologia OpenTrons.

Volontari coinvolti
Tecnici, studenti, laureandi, dottorandi e ricercatori del Dipartimento di Scienze Farmaceutiche

Progetto S.A.Vi.D - Stop Alla Violenza Domestica

S.A.Vi.D  è un progetto di ricerca e di intervento in materia di violenza domestica rivolto in particolare ai partner maltrattanti, cioè coloro che hanno agito violenza nei confronti del proprio partner, ammessi alle Misure Alternative alla Detenzione.

Istituito presso l’Insegnamento di Criminologia Sezione di Medicina Legale e delle Assicurazioni, Dipartimento di Scienze Biomediche per la Salute S.A.Vi.D. è un centro specialistico criminologico-clinico che si occupa di didattica, formazione ed intervento sulla violenza domestica che si avvale di un team multidisciplinare composto da criminologi, psicologi, psicoterapeuti.

Il centro S.A.Vi.D. fa parte della rete Anti- violenza del Comune di Milano e del Coordinamento Nazionale dei Centri per il trattamento degli uomini violenti.

Contatti

Cattedra di Criminologia
Sezione di Medicina Legale dell’Università di Milano
criminologia.clinica@unimi.it

Opuscolo informativo Centro SAViD