Scienze e sicurezza chimico-tossicologiche dell'ambiente

Studentessa in laboratorio
Scienze e sicurezza chimico-tossicologiche dell'ambiente
Scheda del corso
A.A. 2022/2023
Laurea triennale
L-29 - SCIENZE E TECNOLOGIE FARMACEUTICHE
Laurea triennale
180
Crediti
Accesso
Programmato
3
Anni
Sede
Milano
Lingua
Italiano
Il rapporto con l'ambiente è una delle determinanti fondamentali dello stato di salute della popolazione umana. Dalla città inquinata alla foresta incontaminata, la relazione tra l'individuo e diversi fattori ambientali può risultare in diversi stati di benessere o di malattia. Comprendere quali sono gli elementi da tenere in considerazione, da un punto di vista epidemiologico, per valutare l'impatto di diversi fattori sullo stato di salute è un compito molto complesso. È solo tramite l'incrocio tra dati ambientali, territoriali e urbanistici, epidemiologici, della mortalità così come di altri indicatori sanitari, demografici, culturali e sociali che si può tracciare, per una determinata popolazione, una serie di scenari possibili utili a regolare e a prevedere, quando necessario, azioni di politica sanitaria che migliorino la salute della popolazione e limitino i danni derivanti da specifiche componenti ambientali. L'ambiente può influire indirettamente o direttamente sulla salute. Può infatti favorire la circolazione di agenti patogeni e altri fattori biologici, come ad esempio i pollini e altri allergeni, che colpiscono, quando presenti, la popolazione suscettibile. Può però anche agire per mezzo di fattori non biologici, come la presenza di contaminanti chimici e fisici: in questo caso, è più difficile determinare una relazione causa-effetto e gli studi epidemiologici cercano di descrivere e quantificare i danni da esposizione, sia acuta che cronica, a diverse sostanze. In generale, la prevenzione degli effetti tossici di origine ambientale richiede uno sforzo complesso di azione sia sui comportamenti e gli stili di vita, che sulle norme e le misure istituzionali che consentono di garantire la sicurezza della popolazione esposta ai rischi ambientali.
L'obiettivo del laureato in Scienze e sicurezza chimico-tossicologiche dell'ambiente è quello di partecipare al miglioramento delle condizioni dell'ambiente di vita individuando situazioni di nocività negli ambienti di vita, capaci di arrecar danni alla popolazione, di favorire il superamento e l'eliminazione delle situazioni di pericolo ed il raggiungimento di sempre migliori condizioni ambientali compresa la qualità, la sicurezza degli elementi facenti parte della catena alimentare. Inoltre la sua preparazione può essere utile anche socialmente in quanto può contribuire a promuovere la formazione di una maggiore aggregazione culturale e scientifica, per la salvaguardia dell'ambiente e perciò della salute della popolazione, per il rilancio dell'impegno culturale su questo tema e sostenere in sede di dibattito, di informazione e di iniziativa le posizioni più consone per la tutela dell'ambiente che si riflettono immediatamente in un miglioramento delle condizioni di salute della popolazione.
Tecnici chimici
funzione in un contesto di lavoro:
Le professioni classificate in questa unità assistono gli specialisti nelle analisi di materie solide, liquide e gassose condotte nell'ambito della ricerca chimica ovvero per attività di produzione e finalizzate allo sviluppo di nuovi prodotti o processi; assistono gli specialisti al controllo della qualità della produzione, al controllo e mantenimento degli standard di qualità ambientale, di funzionamento e di sicurezza degli apparati, impianti e dei relativi sistemi tecnici. L'esercizio delle professioni di Chimico junior e di Perito chimico è regolato dalle leggi dello Stato.
competenze associate alla funzione:
I laureati in SSCTA sono professionisti in grado di applicare le procedure ed i protocolli della chimica, assistere gli specialisti al controllo della qualità della produzione, al controllo e mantenimento degli standard di qualità ambientale, di funzionamento e di sicurezza degli apparati, impianti e dei relativi sistemi tecnici.
sbocchi occupazionali:
I laureati in SSCTA possono ricoprire funzioni di operatori tecnici in qualità di chimico junior, tecnico chimico, tecnico di laboratorio chimico, perito analista chimico, perito chimico, perito preparatore chimico.

Tecnici della sicurezza sul lavoro
funzione in un contesto di lavoro:
Le professioni comprese in questa categoria applicano ed eseguono procedure, regolamenti e tecnologie proprie per adeguare, modificare, sviluppare, controllare e verificare la sicurezza degli ambienti di lavoro e dei lavoratori, delle macchine e delle loro modalità di uso.
competenze associate alla funzione:
I laureati in SSCTA sono professionisti in grado di comprendere, analizzare ed applicare le conoscenze nell'ambito della sicurezza degli ambienti di lavoro e dei lavoratori.
sbocchi occupazionali:
I laureati in SSCTA possono operare in attività inquadrate nel servizio di prevenzione e protezione, in cui possono anche assumere posizioni di responsabilità. Possono operare nei laboratori di strutture pubbliche e private, nelle Università, negli Enti di Ricerca.

Tecnici del controllo e della bonifica ambientale
funzione in un contesto di lavoro:
Le professioni comprese in questa categoria assistono gli specialisti nelle ricerche e nella progettazione, sviluppo e valutazione di sistemi per il controllo, la salvaguardia e la conservazione dell'ambiente.
competenze associate alla funzione:
I laureati in SSCTA sono professionisti in grado di applicare procedure per controllare e rilevare informazioni sull'inquinamento ambientale e sulle possibili cause, adattando ed operando con strumentazioni adeguate; sono preparati per applicare procedure, regolamenti e tecnologie proprie per controllare e garantire l'efficienza dei processi di raccolta, selezione, trattamento e smaltimento dei rifiuti; infine sono in grado di valutare ed attuare programmi per la bonifica e il risanamento di aree inquinate.
sbocchi occupazionali:
I laureati in SSCTA possono svolgere funzioni di tecnico del monitoraggio ambientale, tecnico di monitoraggio acqua, tecnico di monitoraggio aria, tecnico impatto e sicurezza ambientale nell'industria. Sono in grado di operare nei laboratori di strutture pubbliche e private, nelle Università, negli Enti di Ricerca, nei Centri di studio e rilevazione tossicologica ed ambientale.

Tecnici di laboratorio biochimico
funzione in un contesto di lavoro:
Le professioni comprese in questa categoria richiedono conoscenze tecnico-disciplinari per selezionare e applicare operativamente protocolli e procedure definiti e predeterminati in attività di produzione o servizio. I loro compiti consistono nel coadiuvare gli specialisti in ambito scientifico, sanitario, umanistico, economico e sociale, afferenti alle scienze quantitative fisiche, chimiche, ingegneristiche e naturali, alle scienze della vita e della salute.
competenze associate alla funzione:
I laureati in SSCTA sono professionisti in grado di svolgere attività connesse alla applicazione ed all'esecuzione di protocolli scientifici relativi alla cura della salute umana ed alla produzione animale e vegetale. Sono in grado di verificare e controllare l'applicazione delle norme in materia di sicurezza negli ambienti pubblici e di lavoro. Possono assistere i veterinari e gli agronomi nella cura e nella produzione animale e vegetale, applicano ed eseguono protocolli scientifici nei laboratori di analisi mediche e nei laboratori agronomici e veterinari.
sbocchi occupazionali:
I laureati in SSCTA possono svolgere attività di laboratorio, essendo in grado di effettuare test ed analisi finalizzate alla verifica e alla valutazione della composizione chimica, fisica e biologica di acque, prodotti naturali o industriali, alla diagnosi delle patologie animali e vegetali e alla ricerca in campo agronomico e zootecnico. Possono operare nei laboratori di strutture pubbliche e private, nelle Università, negli Enti di Ricerca e nel Servizio Sanitario Nazionale.

Tecnici dei prodotti alimentari
funzione in un contesto di lavoro:
Le professioni comprese in questa categoria richiedono conoscenze tecnico-disciplinari per selezionare e applicare operativamente protocolli e procedure definiti e predeterminati in attività di produzione o servizio. I loro compiti consistono nel coadiuvare gli specialisti in ambito scientifico e sanitario; nel supervisionare, controllare, pianificare e garantire il corretto funzionamento dei processi di produzione.
competenze associate alla funzione:
I laureati in SSCTA sono professionisti preparati ad assistere gli specialisti, conducendo test ed analisi sulla qualità dei prodotti destinati all'alimentazione umana e animale, per certificarne la qualità, la derivazione genetica e la tecnologia di produzione, per migliorare le filiere di trasformazione e di produzione alimentare.
sbocchi occupazionali:
I laureati in SSCTA possono svolgere funzioni quali tecnico di laboratorio nel campo delle biotecnologie vegetali e animali, enologia, merceologia, tecnico di laboratorio nell'ambito alimentare e bioalimentare, tecnico per il controllo di qualità nel settore alimentare.

Statistiche occupazionali (Almalaurea)
Percorsi consigliati dopo laurea
- Alimentazione e nutrizione umana - Università degli Studi di MILANO - https://alimentazionenutrizione.cdl.unimi.it
- Biotecnologie del Farmaco - Università degli Studi di MILANO - https://biotecnologiafarmaco.cdl.unimi.it
- Biotecnologie farmaceutiche - Università degli Studi di BOLOGNA - https://corsi.unibo.it/magistrale/PharmaceuticalBiotechnology
- Biotecnologie mediche - Università degli Studi di MILANO-BICOCCA https://www.medicina.unimib.it
- Ecotossicologia e sostenibilità ambientale - Università degli Studi di SIENA - https://ecotossicologia-ambiente.unisi.it/it
- Quantitative Biology - Università degli Studi di MILANO - https://qbio.cdl.unimi.it/en
- Safety Assessment of Xenobiotics and Biotechnological Products - Università degli Studi di Milano - https://safetyassessment.cdl.unimi.it/en
- Scienze e Tecnologie Alimentari - Università degli Studi di MILANO - https://scienzealimentari-lm.cdl.unimi.it
- Tossicologia Chimica e Ambientale - Università degli Studi di NAPOLI "Federico II" - www.farmacia.unina.it/
Il CdS, allo scopo di migliorare il livello di internazionalizzazione del percorso formativo, incoraggia gli studenti a svolgere periodi di studio all'estero sulla base di rapporti convenzionali di scambio con università straniere.
Ogni studente può usufruire della mobilità Erasmus all'estero, tra studi e placement, per periodi di 3 o 6 mesi. Per poter accedere ai programmi annuali di mobilità gli studenti dell'Università degli Studi di Milano regolarmente iscritti devono partecipare a una procedura di selezione pubblica che viene pubblicata sul sito dell'Ateneo.
Maggiori informazioni sono disponibili alla pagina https://www.unimi.it/it/internazionale/studiare-allestero/partire-con-erasmus e per i bandi di selezione è possibile consultare il link https://www.unimi.it/it/internazionale/studiare-allestero/partire-con-erasmus/come-partecipare

Riconoscimento dei periodi di studio all'estero:
Ogni studente a seconda del periodo di tempo di permanenza all'estero deve proporre un Learning Agreement che preveda attività formative per un numero di CFU adeguati:
- un anno accademico: 60 CFU;
- un semestre accademico: 30 CFU
- un trimestre accademico: 20 CFU.
Gli studenti debbono acquisire almeno il 70% dei CFU previsti nel learning agreement. Per attività di tesi/tirocinio l'adempimento comporta che lo studente abbia acquisito tutti i crediti previsti dal learning agreement.
Per gli studenti che abbiano portato a compimento in modo soddisfacente il programma formativo, sono previsti opportuni incentivi da corrispondere in punteggio aggiuntivo al voto di laurea. Tale punteggio va da un minimo di 1 ad un massimo di 3 punti (a seconda della durata del periodo di studio, dell'ammontare di CFU conseguiti e del risultato complessivo ottenuto) che, su proposta del Docente responsabile verranno attribuiti dalla Commissione di laurea.
La frequenza ai corsi sia frontali sia di laboratorio è obbligatoria, ma sono previsti percorsi personalizzati per gli studenti lavoratori.

Studenti lavoratori
Gli studenti lavoratori che si avvalgono della possibilità di iscrizione a tempo parziale offerta dall'Ateneo devono concordare con i docenti il loro percorso relativamente alla frequenza delle lezioni frontali e dei laboratori. Nel caso in cui lo studente lavoratore non optasse per il tempo parziale, è prevista (previa documentazione dell'attività lavorativa) la possibilità di un percorso di studi personalizzato da concordare con i singoli docenti e che prevede parziali/totali esenzioni dalla frequenza alle lezioni. Nel caso in cui lo studente presti attività lavorativa in laboratori in cui vengano utilizzate tecniche oggetto dei laboratori del corso di laurea, è previsto previo accordo con il docente un esonero parziale/totale dalla frequenza dal laboratorio. Per usufruire di tali agevolazioni, lo studente dovrà presentare all'inizio dell'anno presso la segreteria del corso di laurea (via Golgi) una certificazione attestante il contratto e l'orario di lavoro.
Gli studenti lavoratori possono avvalersi della possibilità di iscrizione a tempo parziale offerta dall'Ateneo.
Per ulteriori informazioni consultare il sito UNIMI: http://www.unimi.it/studenti/tasse/78557.htm
Immatricolazione
Requisiti e conoscenze richieste per l'accesso
Per essere ammessi al Corso di Laurea in SSCTA occorre essere in possesso di diploma di scuola media superiore o di titolo estero equipollente ai sensi del D.M. 22 ottobre 2004 n.270.
L'ammissione richiede il possesso, all'atto dell'immatricolazione, di conoscenze e competenze adeguate per poter seguire proficuamente il corso di laurea. Tali conoscenze comprendono una soddisfacente familiarità con il calcolo matematico di base, padronanza delle principali leggi della fisica meccanica e conoscenze di base della biologia cellulare e della chimica generale, doti di logica, una capacità di espressione orale e scritta senza esitazioni ed errori, una discreta cultura generale.

Modalità di verifica delle conoscenze e della preparazione personale
Per l'accesso al corso di laurea è previsto un test obbligatorio on-line (TOLC- S) di valutazione selettivo con limitazione numerica che darà luogo ad una graduatoria di merito. Il numero massimo di studenti ammessi per l'anno accademico 2022/2023 è stabilito in 60, più 5 per studenti extracomunitari residenti all'estero. Il test dovrà essere sostenuto prima dell'immatricolazione.
Alla pagina https://tolc.cisiaonline.it/calendario.php è disponibile il calendario dei test TOLC-S organizzati da UNIMI e dalle altre sedi universitarie italiane che aderiscono al test. La verifica delle conoscenze disciplinari necessarie per la frequenza del corso avviene contestualmente allo svolgimento della suddetta prova di selezione. Le conoscenze disciplinari di accesso si intendono positivamente verificate con il raggiungimento nella prova di ammissione della votazione minima indicata nel bando di concorso.
Le scadenze e le modalità di accesso saranno indicate nel bando di concorso che verrà pubblicato sul sito di Ateneo alla pagina https://www.unimi.it/it/studiare/frequentare-un-corso-di-laurea/iscriversi/iscriversi-una-prima-laurea

Obblighi formativi aggiuntivi e modalità per il recupero (OFA)
OFA di Matematica. Agli studenti ammessi ma con una valutazione in Matematica di Base inferiore o uguale a 10, ai fini della verifica di cui sopra, saranno assegnati obblighi Formativi Aggiuntivi (OFA). Per gli studenti con OFA verranno organizzate attività di supporto nel periodo ottobre-dicembre, seguite da una prova di recupero con la quale lo studente dovrà dimostrare di aver migliorato la propria preparazione. In assenza di questa evidenza lo studente non potrà sostenere alcun esame del secondo anno prima di aver superato l'esame di Matematica e Statistica. Informazioni alla pagina https://scta.cdl.unimi.it/it/studiare/le-matricole.

OFA di Inglese. Per poter frequentare il corso e sostenere l'esame di Inglese scientifico previsto dal piano di studio è richiesta la conoscenza della lingua inglese di livello B1 del Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue (QCER). Tale livello può essere attestato nei seguenti modi:
- tramite l'invio di una certificazione linguistica conseguita non oltre i 3 anni antecedenti la data di presentazione della stessa, di livello B1 o B2 o superiore (per la lista delle certificazioni linguistiche riconosciute dall'Ateneo si rimanda al sito: https://www.unimi.it/it/node/297/). La certificazione deve essere caricata al momento dell'immatricolazione, o, successivamente, sul portale http://studente.unimi.it/uploadCertificazioniLingue;
- tramite Placement Test, erogato dal Centro linguistico d'Ateneo SLAM esclusivamente durante il I anno, da ottobre a dicembre. In caso di non superamento del test, sarà necessario seguire i corsi erogati da SLAM.
Il Placement Test è obbligatorio per tutti gli studenti che non sono in possesso di una certificazione valida.
Coloro che non sosterranno il Placement Test entro dicembre oppure non supereranno il test finale del corso entro 6 tentativi, dovranno conseguire una certificazione a pagamento entro l'annualità in cui è previsto l'esame di lingua.

Accesso per trasferimento o per studenti già laureati
Gli studenti già iscritti ad un corso di laurea dell'Università degli Studi di Milano, ad altro Ateneo o già laureati, possono essere esonerati dal test solo se ammessi ad anni successivi al primo. A tal fine deve essere presentata apposita richiesta di valutazione preventiva della carriera accedendo al servizio online indicato nel bando di ammissione. Gli interessati dovranno dichiarare tutti gli esami sostenuti con relativi settori, crediti e voti e allegare i programmi dei corsi. Per maggiori dettagli sulla procedura si rinvia al bando.
Gli studenti ammessi al primo anno dovranno sostenere il test e iscriversi al bando.

Posti disponibili: 60 + 5 riservati a cittadini Extra UE

Bando di ammissione

Consulta il bando per scoprire le date e i contenuti del test e tutte le informazioni su come iscriverti.

Sessione: 1

Domanda di ammissione: dal 15/03/2022 al 13/06/2022

Domanda di immatricolazione: dal 20/06/2022 al 30/06/2022

Leggi il Bando

Sessione: 2

Domanda di ammissione: dal 04/07/2022 al 14/09/2022

Domanda di immatricolazione: dal 19/09/2022 al 27/09/2022

Leggi il Bando

Manifesto ed elenco insegnamenti
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Anatomia umana e biologia generale 12 96 Italiano BIO/13 BIO/16
- Modulo: Anatomia umana4
- Modulo: Biologia generale8
Chimica generale 8 88 Italiano CHIM/03
Matematica e statistica 6 64 Italiano MAT/07
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Chimica analitica (E17) 8 88 Italiano CHIM/01
Chimica organica (E17) 8 88 Italiano CHIM/06
Fisica e informatica 9 104 Italiano FIS/01 INF/01
- Modulo: Fisica5
- Modulo: Informatica4
Inglese scientifico 3 48 Italiano L-LIN/12
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Farmacologia 1 e farmacologia 2 8 64 Italiano BIO/14
- Unità didattica: Farmacologia 14
- Unità didattica: Farmacologia 24
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Biochimica 8 64 Italiano BIO/10
Fisiologia 6 48 Italiano BIO/09
Patologia generale 6 48 Italiano MED/04
Tossicologia 1 8 64 Italiano BIO/14
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Analisi chimico tossicologica 1 11 128 Italiano CHIM/08
Chimica dell'ambiente 8 64 Italiano CHIM/06 CHIM/12
Microbiologia ed igiene 8 80 Italiano BIO/19
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Analisi chimico tossicologica 2 11 120 Italiano CHIM/08
Chimica degli alimenti 10 104 Italiano CHIM/10
Tecnologia e legislazione farmaceutiche e tossicologia 2 13 120 Italiano BIO/14 CHIM/09
- Modulo: Tecnologia e Legislazione Farmaceutiche3
- Modulo: Tossicologia 210
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Biotecnologie 1 e biotecnologie 2 8 64 Italiano BIO/14
- Unità didattica: Biotecnologie 14
- Unità didattica: Biotecnologie 24
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Tirocinio 6 0 Italiano
Prova finale 3 0 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Facoltativo
Biochimica dell'ambiente e dell'inquinamento 4 32 Italiano BIO/10
Determinazione di residui di fitofarmaci ed altri inquinanti in matrici ambientali e alimentari 4 32 Italiano CHIM/10
Formazione ai sistemi qualità, ambiente, sicurezza, etica, gmp 4 32 Italiano BIO/14
Formazione di accompagnamento al lavoro 4 32 Italiano BIO/14
Inquinamento e sicurezza ambientale 4 32 Italiano BIO/14
Meccanismi molecolari e di regolazione delle biotrasformazioni 4 32 Italiano BIO/10
Nozioni di base per la sicurezza nei laboratori chimici, microbiologici ed ospedalieri 4 32 Italiano BIO/09
Rilevamento di residui di contaminanti tossici negli alimenti 4 32 Italiano CHIM/10
Studi e procedure di impatto ambientale 4 32 Italiano ICAR/03
Studio del meccanismo di azione di tossici ambientali 4 32 Italiano BIO/14
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Facoltativo
Destino e comportamento ambientale dei tossici 4 32 Italiano CHIM/06
Tossicologia ambientale 4 32 Italiano BIO/14
Regole di composizione
3 - Lo studente deve acquisire 12 CFU in attivita' formative a scelta. A questo scopo, il corso di laurea rende disponibili gli insegnamenti sottoindicati che si tengono, di norma, nel primo semestre. Eventuali modifiche del semestre verranno comunicate tempestivamente. Accanto a ciascun insegnamento e' specificato l'anno di corso consigliato per seguire l'insegnamento e sostenere l'esame con profitto. Previa approvazione del piano di studio, gli studenti potranno includere tra le attività a libera scelta, insegnamenti riconducibili alle competenze trasversali, erogati da altri corsi di laurea dell'Ateneo.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo SSD
Biochimica dell'ambiente e dell'inquinamento 4 32 Italiano Primo semestre BIO/10
Determinazione di residui di fitofarmaci ed altri inquinanti in matrici ambientali e alimentari 4 32 Italiano Primo semestre CHIM/10
Formazione ai sistemi qualità, ambiente, sicurezza, etica, gmp 4 32 Italiano Primo semestre BIO/14
Formazione di accompagnamento al lavoro 4 32 Italiano Primo semestre BIO/14
Inquinamento e sicurezza ambientale 4 32 Italiano Primo semestre BIO/14
Meccanismi molecolari e di regolazione delle biotrasformazioni 4 32 Italiano Primo semestre BIO/10
Nozioni di base per la sicurezza nei laboratori chimici, microbiologici ed ospedalieri 4 32 Italiano Primo semestre BIO/09
Rilevamento di residui di contaminanti tossici negli alimenti 4 32 Italiano Primo semestre CHIM/10
Studi e procedure di impatto ambientale 4 32 Italiano Primo semestre ICAR/03
Studio del meccanismo di azione di tossici ambientali 4 32 Italiano Primo semestre BIO/14
Destino e comportamento ambientale dei tossici 4 32 Italiano Secondo semestre CHIM/06
Tossicologia ambientale 4 32 Italiano Secondo semestre BIO/14
Per accedere al Laboratorio di ANALISI CHIMICO TOSSICOLOGICA I è obbligatorio aver sostenuto l'esame di CHIMICA ANALITICA.
Per accedere al Laboratorio di ANALISI CHIMICO TOSSICOLOGICA II è obbligatorio aver sostenuto l'esame di CHIMICA ORGANICA.
Per accedere al corso di INGLESE SCIENTIFICO è obbligatorio aver ottenuto l'idoneità B1.
Propedeuticità sulle attività formative

Attività formativaAttività formative propedeutiche
Analisi chimico tossicologica 1 Chimica analitica (E17) (obbligatoria), Fisica e informatica (obbligatoria), Chimica generale (obbligatoria)
Analisi chimico tossicologica 2 Chimica organica (E17) (obbligatoria), Analisi chimico tossicologica 1 (obbligatoria)
Biochimica Chimica organica (E17) (obbligatoria), Chimica generale (obbligatoria), Anatomia umana e biologia generale (obbligatoria)
Biotecnologie 1 e biotecnologie 2 Farmacologia 1 e farmacologia 2 (obbligatoria), Biochimica (obbligatoria)
Chimica analitica (E17) Chimica generale (obbligatoria)
Chimica degli alimenti Biochimica (obbligatoria), Analisi chimico tossicologica 1 (obbligatoria)
Chimica dell'ambiente Chimica organica (E17) (obbligatoria), Fisica e informatica (obbligatoria), Chimica generale (obbligatoria)
Chimica organica (E17) Chimica generale (obbligatoria)
Farmacologia 1 e farmacologia 2 Anatomia umana e biologia generale (obbligatoria)
Fisiologia Fisica e informatica (obbligatoria), Chimica generale (obbligatoria), Anatomia umana e biologia generale (obbligatoria)
Microbiologia ed igiene Chimica generale (obbligatoria), Anatomia umana e biologia generale (obbligatoria)
Patologia generale Anatomia umana e biologia generale (obbligatoria)
Tecnologia e legislazione farmaceutiche e tossicologia 2 Tossicologia 1 (obbligatoria)
Tossicologia 1 Anatomia umana e biologia generale (obbligatoria)
Altre informazioni
Sede
Milano
Sedi didattiche
Le lezioni frontali si svolgono nelle aule indicate nell'orario didattico di Ateneo.
Sedi laboratori
Le esercitazioni a posto singolo si svolgono nei laboratori a disposizione della Facoltà di Scienze del Farmaco, secondo quanto indicato nell'orario didattico di Ateneo.
Presidente del Collegio didattico
Tutor per la mobilità internazionale e l'Erasmus
Tutor per stage e tirocini
Referente AQ del corso di studio
Contatti

Le tasse universitarie per gli studenti iscritti ai corsi di laurea, di laurea magistrale e a ciclo unico sono suddivise in due rate con modalità di calcolo e tempi di pagamento diversi:

  • l'importo della prima rata è uguale per tutti
  • l'importo della seconda rata varia in base al valore ISEE Università, al Corso di laurea di iscrizione e alla posizione (in corso/fuori corso da un anno oppure fuori corso da più di un anno).
  • per i corsi on line è prevista una rata suppletiva.

Sono previste:

  • agevolazioni per gli studenti con elevati requisiti di merito
  • importi diversificati in base al Paese di provenienza per gli studenti internazionali con reddito e patrimonio all'estero
  • agevolazioni per gli studenti internazionali con status di rifugiato

Altre agevolazioni 

L’Ateneo fornisce agevolazioni economiche a favore dei propri studenti con requisiti particolari (merito, condizioni economiche o personali, studenti internazionali)

Maggiori informazioni