Studiare a Scienze Matematiche

Organizzazione della didattica

Le attività didattiche sono organizzate in due cicli coordinati indicati convenzionalmente col nome di semestri, della durata minima di tredici settimane.
L'apprendimento delle competenze e delle professionalità da parte degli studenti è computato in Crediti Formativi Universitari (CFU).
Un CFU corrisponde a un carico nominale di 25 ore di lavoro per lo studente, di cui almeno il 50% è riservato allo studio personale o ad altre attività formative di tipo individuale. Di norma un CFU corrisponde a:

  • 9 ore di lezioni frontali con annesse 16 ore di studio individuale;
  • 11 ore di esercitazioni con 14 ore di rielaborazione personale;
  • 12 ore di attività di laboratorio con 13 ore di rielaborazione personale.
  • 25 ore di attività formative relative ad attività previste dal Regolamento Didattico del Corso di Laurea in Matematica.

Test di ammissione
Il Corso di Laurea triennale in Matematica non prevede numero programmato, ma per l’iscrizione è necessario sostenere un test obbligatorio non selettivo, tramite il quale vengono rilevate eventuali lacune pregresse e identificati eventuali debiti formativi che possono essere recuperati frequentando corsi integrativi.

Tirocini e stage

Nell'ambito dell'offerta formativa del Corso di Laurea Triennale è prevista la possibilità di svolgere un'attività di tirocinio didattico presso scuole secondarie superiori, sotto la supervisione di un docente del Dipartimento di Matematica. Tale attività si compone di una fase di Tirocinio Osservativo, in cui gli studenti assistono a lezioni di matematica e fisica in classe, e una fase di Tirocinio Attivo, in cui gli studenti svolgono lezioni, sotto la guida del docente della scuola superiore. Inoltre, sempre nell'ambito dell'offerta formativa, gli studenti possono svolgere brevi stage presso aziende, sempre sotto la supervisione di un docente universitario.

Nell’ambito dell’offerta formativa del Corso di Laurea Magistrale è prevista la possibilità di svolgere un’attività di stage presso aziende, sotto la supervisione di un docente universitario. Tale attività è coordinata da un’apposita Commissione Stage del CDM.

Alternanza scuola-lavoro

Nell’ambito del PLS, il progetto “Introduzione ai modelli matematici” coordinato dalla prof. Causin, prevede per  l’anno acc. 2018/19, la partecipazione di circa 15 studenti, per attivita’ di alternanza scuola/lavoro della durata di 40 ore.

Mobilità internazionale

Nell'ambito del progetto Erasmus, è possibile per gli studenti, sia della laurea triennale che di quella magistrale, accedere a un periodo di studio all'estero, con scelta tra circa 30 sedi, ubicate, tra gli altri, i seguenti paesi: Austria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Regno Unito, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Repubblica Ceca, Romania, Slovenia, Spagna, Svezia.
Nell’ultimo anno gli studenti coinvolti sono stati circa 25, con una proporzione 1:5 tra triennale e magistrale. 
Sono inoltre attivi due accordi quadro con consorzi europei Algant (Algebra, Geometry and Number Theory) ed Ecmi (European Consortium for Mathematics in Industry) cui partecipa il Dipartimento, che offrono corsi finalizzati all'ottenimento del relativo titolo di studio.

Statistiche studenti
Ranking e dati statistici

Vedi tutti i numeri della la Statale: ranking internazionali, dati economici, studenti, laureati e occupati per aree di studio.