Rinunciare alla specializzazione e decadere

Rinuncia

La rinuncia al proseguimento degli studi è irrevocabile e comporta la cancellazione della carriera pregressa. La rinuncia al proseguimento degli studi non impedisce una nuova immatricolazione, anche alla stessa Scuola. La rinuncia agli studi comporta il pagamento delle tasse arretrate.

Per rinunciare agli studi occorre:

  1. contattare la Segreteria Scuole di Specializzazione
  2. presentare la domanda di rinuncia agli studi debitamente compilata
  3. consegnare il libretto di formazione specialistica
  4. applicare sulla domanda una marca da bollo da 16 euro.

 

Ai fini dell’iscrizione alle scuole di specializzazione le tasse e i contributi si versano in due rate ma l’obbligazione è unica e pertanto il versamento della prima rata comporta l’obbligo di versare anche la seconda.

La seconda rata è dovuta anche in caso di rinuncia esplicita agli studi o abbandono degli studi. Qualora la rinuncia intervenga prima della scadenza della seconda rata è dovuto un importo pari a 400,00 euro a titolo di oneri fissi per rinuncia studi, salvo nei casi previsti dal Regolamento tasse.

Decadenza

Gli iscritti alle Scuole di specializzazione di area medica decadono in caso di mancato superamento dell’esame entro l’ultima sessione utile.