Attivare un tirocinio extracurricolare

NUOVE INDICAZIONI PER LO SVOLGIMENTO DEI  
TIROCINI CURRICOLARI ED EXTRACURRICULARI VALEVOLI DAL 18/05/2020

Alla luce delle indicazioni di Regione Lombardia del 15 maggio 2020 (qui pubblicate), che autorizzano la ripresa dello svolgimento dei tirocini in presenza presso la sede operativa -solo qualora sussistano determinate e ben circostanziate condizioni- si forniscono le seguenti opzioni per la gestione dei tirocini curricolari ed extracurricolari.

Si specifica che la modalità “a distanza” rimane auspicabile, ove possibile, prevedendo l’integrazione tra attività svolte a distanza dal domicilio del tirocinante e quelle svolte in presenza presso la sede operativa, in stretta analogia con quanto previsto dai lavoratori in regime di smart working (mix distanza/presenza).

Si ricorda che il mancato rispetto delle indicazioni previste e delle procedure richieste dal nostro Ateneo può determinare la sospensione/chiusura della convenzione.

 

RIPRESA DEI TIROCINI GIA’ ATTIVATI IN PRECEDENZA

Opzioni disponibili Operazioni da compiere
Prosecuzione del tirocinio in presenza presso la sede operativa indicata nel progetto formativo prevedendo eventualmente un “mix distanza- presenza”.

L’ente ospitante:

  • provvede a sottoscrivere, accettandone integralmente tutti i termini, il modulo “Tirocini in presenza” scaricabile in questa pagina;
  • acquisisce la firma del tirocinante;
  • spedisce il modulo (con copia  del protocollo aziendale di prevenzione covid-19 ovvero delle istruzioni di sicurezza integrate nel DVR già presente) all’indirizzo stage@unimi.it

L’ufficio stage di Ateneo, controllata la completezza della documentazione, invia una mail di conferma. Solo successivamente è possibile riprendere il tirocinio in presenza.

Prosecuzione del tirocinio esclusivamente in modalità assimilabili allo smart working.

L’ente ospitante, solo qualora non abbia già proceduto:

  • provvede a sottoscrivere il modulo “Procedura di adozione smart working” scaricabile in questa pagina;
  • acquisisce la firma del tirocinante;
  • spedisce il modulo all’indirizzo stage@unimi.it

L’ufficio stage di Ateneo, controllata la completezza della documentazione, invia una mail di conferma. Solo successivamente è possibile riprendere il tirocinio in smart working.

Sospensione del tirocinio per il periodo di emergenza epidemiologica L’ente ospitante deve inserire sul portale gestionale dei tirocini richiesta di sospensione indicando come motivazione: “Addendum - emergenza epidemiologica COVID-19”.

 

ATTIVAZIONE DI NUOVI TIROCINI

Opzioni disponibili Operazioni da compiere
Attivazione di un nuovo tirocinio in presenza presso la sede operativa indicata nel progetto formativo prevedendo eventualmente un “mix distanza- presenza”.

L’ente ospitante:

  • svolge la consueta procedura prevista per l’attivazione di un tirocinio, stampando il progetto formativo e firmandolo;
  • provvede a sottoscrivere, accettandone integralmente tutti i termini, il modulo “Tirocini in presenza” scaricabile in questa pagina;
  • acquisisce la firma del tirocinante;
  • carica la documentazione (progetto formativo, modulo “Tirocini in presenza”, copia del protocollo aziendale di prevenzione covid-19 ovvero istruzioni di sicurezza integrate nel DVR già presente) sul sistema nelle modalità previste dalla consueta procedura (dettaglio progetto formativo=> gestione documentale);
  • Solo per i tirocini extracurricolari carica anche le COB effettuate dall’azienda e la DID del tirocinante.

L’ufficio stage di Ateneo, controllata la completezza della documentazione, attiva il tirocinio e spedisce una mail. Solo successivamente è possibile iniziare il tirocinio.
 
Per i tirocini extracurricolari l’azienda, può scaricare dal sistema (dettaglio progetto formativo => gestione documentale) il progetto formativo firmato anche dall’Ateneo fornendone una copia al tirocinante.

Attivazione del tirocinio esclusivamente in modalità assimilabili allo smart working.

L’ente ospitante:

  • svolge la consueta procedura prevista per l’attivazione di un tirocinio, stampando il progetto formativo e firmandolo;
  • provvede a sottoscrivere, accettandone integralmente tutti i termini, il modulo “Procedura di adozione smart working” scaricabile in questa pagina;
  • acquisisce la firma del tirocinante;
  • carica la documentazione (progetto formativo e modulo “Procedura di adozione smart working”) sul sistema nelle modalità previste dalla consueta procedura (dettaglio progetto formativo=> gestione documentale;
  • Solo per i tirocini extracurricolari carica anche le COB effettuate dall’azienda e la DID del tirocinante.

L’ufficio stage di Ateneo, controllata la completezza della documentazione, attiva il tirocinio e spedisce una mail. Solo successivamente è possibile iniziare il tirocinio.
 
Per i tirocini extracurricolari l’azienda, può scaricare dal sistema (dettaglio progetto formativo => gestione documentale) il progetto formativo firmato anche dall’Ateneo fornendone una copia al tirocinante.

 

Si precisa inoltre che:

  • l’Ufficio Stage non effettua ricevimento al pubblico;
  • rimane attivo il servizio di risposta email. È sospeso il ricevimento telefonico;
  • è possibile la ripresa dei tirocini in presenza solo se sussistono le condizioni necessarie per lo svolgimento dell’attività lavorativa che costituisce l’oggetto della formazione del tirocinante (e quindi che non vi siano restrizioni all’esercizio dell’attività o alla mobilità, in base ai codici Ateco e alle ordinanze in essere). In assenza di tali presupposti, il tirocinio non può essere attivato / riattivato. Qualora, nel corso del tempo, tali presupposti venissero a mancare, il tirocinio dovrà essere sospeso o interrotto dandone immediata comunicazione all’ente promotore tramite i consueti canali;
  • i tirocinanti, curricolari ed extracurricolari, sono assicurati dall’INAIL per un’eventuale infezione da COVID-19 con le seguenti precisazioni, peraltro valide per qualsiasi evenienza:
    - per i tirocinanti extracurricolari: è compreso l’infortunio in itinere (tragitto casa-sede del tirocinio);
    - per i tirocinanti curricolari: non è compreso l’infortunio in itinere: la copertura assicurativa è limitata ai rischi direttamente collegati alle attività rientranti del progetto formativo.

 

Sono periodi di tirocinio svolti da coloro che hanno conseguito una laurea, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico, master e dottorato e con inizio dell'attività entro 12 mesi dal conseguimento del titolo.

Questa tipologia di tirocinio:

  •  non può avere durata inferiore ai 2 mesi e superiore ai 12 mesi,
  • prevede l’obbligo da parte dell’Ente Ospitante di corrispondere un’indennità di partecipazione (rimborso spese) come da normativa regionale di riferimento.
  • Prevede infine l’obbligo da parte dell’Ente Ospitante di comunicare avvio/proroga/sospensione/interruzione del tirocinio tramite COB – Comunicazioni Obbligatorie.

Per informazioni: stage@unimi.it

Sportello informativo e Attivazione Stage extracurricolari
Via Santa Sofia 9/1 - Milano

  • Martedì e venerdì dalle ore 9:30 alle ore 12:30
  • Giovedì dalle ore 14:00 alle ore 16:00

Ricevimento telefonico (02.503.12032)

  • Martedì dalle ore 14.00 alle ore 16.30
  • Mercoledì e Giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.30
Nuove disposizioni di Regione Lombardia sui tirocini
Stage - Tirocini in presenza
Stage – Smart Working
Caratteristiche del tirocinio
Tutor univesitario

Il tutor universitario è scelto dall'università in fase di approvazione e, come da normativa, ha il compito di

  • garantire la buona riuscita dell’esperienza formativa del tirocinio,
  • essere riferimento per il tirocinante durante lo svolgimento del tirocinio
  • predisporre il dossier individuale e l’attestazione alla fine delle attività.
Indennità di partecipazione

Per i tirocini extracurricolari svolti in Lombardia, l’importo dell’indennità di partecipazione/rimborso spese è il seguente:

  • euro 500 mensili, al lordo delle eventuali ritenute fiscali, riducibile a euro 400 mensili qualora si preveda la corresponsione di buoni pasto o l’erogazione del servizio mensa.
  • 350 euro mensili qualora l’attività di tirocinio non implichi un impegno giornaliero superiori a 4 ore.
  • 300 euro mensili per Pubblica Amministrazione.

L'indennità di partecipazione è erogata per intero a fronte di una partecipazione minima ai tirocini del 80% su base mensile.

Attivazione e svolgimento attività tirocini extracurriculari

Il tirocinante può individuare l’ente/impresa in cui svolgere il tirocinio:

  • attraverso il servizio di annunci gestito dal Cosp con Almalaurea
  • attraverso canali esterni e personali. 

Per tutti i tirocini che si svolgono in Regione Lombardia, a prescindere dalla modalità con cui è stato individuato il tirocinio, enti e imprese e tirocinanti devono seguire la medesima procedura.

L'attivazione dei tirocini extracurricolari al di fuori della regione Lombardia è sospesa.

Come fare
1 - Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID)

Tirocinante:

Richiede la Dichiarazione di Immediata Disponibilità (DID).

E' la modalità prevista dalla legge per acquisire il riconoscimento dello status di disoccupato/inoccupato ed è obbligatoria per l’attivazione di un tirocinio extracurricolare.

Se il tirocinante ha già un contratto di lavoro attivo, prima di richiedere la DID deve contattare l’ufficio stage di Ateneo.

2 - Attività preliminari (da fare solo la prima volta)

L’ente/impresa

  1. si registra ai servizi placement
  2. aderisce alla convenzione di tirocini

Il tirocinante 

  1. accede a Unimia - Lavoro e stage
  2. seleziona gestisci il tuo cv e accede a Almago
  3. rende visibile e completa il suo curriculum vitae: al primo accesso il sistema chiederà la conferma dei dati di carriera e personali, permettendo poi la compilazione di ulteriori campi del CV.
3- Presentazione progetto formativo

Ente/Impresa

Almeno 10 giorni prima dell'inizio del tirocinio

  1. Si autentica a Accesso aziende
  2. Sceglie Gestione tirocini- Progetti formativi- Inserisci nuovo progetto formativo
  3. Inserisce il progetto formativo di tirocinio dello studente: il  form può essere compilato anche in più fasi, lasciando il progetto in bozza, se necessario.
  4. Salva il progetto: al termine della procedura, il progetto formativo viene inviato all'approvazione.

COSP

Approva il progetto formativo inviato verificando lo status del tirocinante, gli obiettivi relativi alle competenze d’acquisire e la durata. Ente/impresa e tirocinante ricevono notifica di approvazione.

4 - Firma del progetto formativo e consegna documenti

Ente/impresa

  1. scarica il progetto formativo approvato
  2. firma e timbra il documento
  3. consegna il progetto timbrato e firmato, in 3 copie allo studente
  4. inserisce gli estremi della COB sul portale. L’assenza dei riferimenti alla COB rendono impossibile l’attivazione.

Tirocinante

Consegna al COSP negli orari di apertura dello Sportello Attivazione stage entro tre giorni prima l’inizio delle attività:

  1. le tre copie del progetto
  2. la copia della DID precedentemente richiesta (non serve prendere appuntamento).
5 - Attivazione del tirocinio

Ente/impresa

inserisce sul portale gli estremi della COB: i mancanza della comunicazione COB non è possibile completare l'attivazione.

COSP

  1. attiva il tirocinio
  2. restituisce due copie del progetto formativo al tirocinante
  3. consegna - successivamente - il registro presenze del tirocinio.

Tirocinante

Consegna una copia del progetto al soggetto ospitante.

 

6 - Dopo l'attivazione

Come gestire eventi particolari durante il tirocinio e come chiuderlo.

Eventi durante il tirocinio: Assenze, trasferte, Interruzioni (Annullamento, Sospensione), proroghe, infortuni

Chiusura del tirocinio: Chiusura anticipata, Valutazioni fine attività, Attestazione delle attività svolte e competenze acquisite

Ai fini di permettere al soggetto ospitante il monitoraggio delle attività, la verifica del rispetto di quanto definito nel progetto formativo e il rilascio della eventuale documentazione prevista dalla normativa è obbligatorio registrare le presenze in azienda secondo le modalità indicate nella Guida.

Contatti e servizi
Sportelli e assistenza

Sportello informativo presso la sede del COSP e sportello Attivazione Stage extracurricolari

Via Santa Sofia 9/1 – Milano.

  • martedì e venerdì dalle ore 9.30 alle ore 12.30
  • giovedì dalle ore 14.00 alle ore 16.00

Ricevimento telefonico (02.503.12032):

  • martedì dalle ore 14.00 alle ore 16.30
  • mercoledì e giovedì dalle ore 10.00 alle ore 12.30