Valorizzazione e tutela dell'ambiente e del territorio montano

Edolo
Laurea triennale
A.A. 2021/2022
L-25 - SCIENZE E TECNOLOGIE AGRARIE E FORESTALI
Laurea triennale
180
Crediti
Accesso
Programmato
3
Anni
Sede
Edolo (BS)
Lingua
Italiano
Il Corso di Laurea in Valorizzazione e Tutela dell'Ambiente e del Territorio Montano, come previsto dal decreto ministeriale per la classe di Scienze e Tecnologie Agrarie e Forestali (classe L-25), prepara laureati che hanno buone conoscenze di base nei principali settori delle scienze agrarie e forestali, con particolare riferimento agli ambienti montani. Essi saranno in grado di svolgere compiti tecnici, gestionali e professionali, finalizzando le conoscenze alla soluzione dei problemi applicativi del settore agrario, ambientale e forestale, con particolare riferimento alle specifiche condizioni e necessità delle aree montane, facilitando i processi di innovazione e promozione dello sviluppo sostenibile e delle nuove attività, anche nell'ambito della "green economy". L'orientamento al problem-solving, al lavoro in team, sia in ambito locale che nazionale e internazionale, sono altresì obiettivi formativi perseguiti attraverso attività che mirano all'acquisizione di una visione sistemica del territorio, di una adeguata conoscenza della lingua inglese e di competenze di base per la comunicazione e la gestione dell'informazione. In particolare, il corso di studi prepara laureati che, oltre a possedere una buona competenza di base nei settori agro-forestale e ambientale montano, hanno una base di conoscenze, competenze e capacità applicabili in diversi ambiti di intervento per la tutela e sviluppo delle aree montane: dalla gestione sostenibile e valorizzazione delle risorse naturali, territoriali, paesaggistiche e degli agro-ecosistemi, alla difesa del territorio fino alla progettazione e attuazione di iniziative di sviluppo territoriale. Tutto ciò considerando i principali fenomeni ambientali e sociali in atto nei territori montani (cambiamento climatico, perdita di competitività, ecc.) e le risorse specifiche su cui far leva, nonché le strategie e gli approcci basati sull'innovazione, ottimizzazione, valorizzazione e gestione dei prodotti e dei servizi, anche quelli ecosistemici, generati dalle attività agro-ambientali e forestali in montagna in svariati settori, da quelli più tradizionali dell'agricoltura, selvicoltura e difesa del territorio montano, al settore dell'educazione ambientale e del turismo agro-ambientale, fino all'amministrazione, gestione, marketing del territorio e alla bioeconomia.
Le attività del corso si svolgono integralmente presso il polo UNIMONT, sede che l'Università degli Studi di Milano ha attivato a Edolo, nel cuore delle Alpi centrali. Ciò contribuisce significativamente all'acquisizione di una concreta e diretta conoscenza e consapevolezza della complessità ambientale e consente di sperimentare la specifica articolazione organizzativa e funzionale tipica dei piccoli contesti territoriali montani, favorendo la formazione di profili professionali preparati ad operare tenendo conto delle specificità della dimensione locale per progettare, attuare e/o promuovere efficaci processi di valorizzazione e sviluppo.
Il Corso di Laurea fornirà anche le basi formative necessarie per l'accesso ai master e alle lauree magistrali dell'area culturale di pertinenza. La formazione del laureato comprende discipline di base e professionali di natura biologica, chimica, ingegneristica, tecnologica ed economica.
Il profilo professionale formato è quello di uno specialista del sistema montano, capace di individuarne le risorse naturali, agro-ambientali, territoriali specifiche al fine di valorizzarle in processi produttivi tradizionali e innovativi, sostenibili e di qualità, e contemporaneamente di tutelarne l'ambiente, mediante appropriati e specifici approcci gestionali, facilitando così processi di sviluppo sostenibile efficaci nella tutela dell'ambiente e nella riduzione delle differenze socio-economiche tra aree montane e urbane.
Gli sbocchi occupazionali previsti sono:
- attività imprenditoriale nel settore delle produzioni vegetali, animali, agro-alimentari e forestali tipiche delle aree montane e loro valorizzazione (aziende agricole multifunzionali, aziende di trasformazione, commercializzazione e promozione dei prodotti delle filiere tipiche e tradizionali di montagna, ecc.);
- attività professionale di assistenza tecnica e supporto alla progettazione, gestione e monitoraggio di interventi di difesa del suolo, prevenzione del dissesto, protezione dell'ambiente montano, presso aziende pubbliche e private;
- attività di progettazione e gestione di interventi di valorizzazione e sviluppo integrato delle aree interne e montane, attraverso metodi, strumenti e approcci di utilizzo e gestione del territorio innovativi, tecnologici e a basso impatto, in coerenza con le principali strategie e politiche nazionali ed europee, anche considerando le attuali sfide ambientali e sociali connesse con il cambiamento climatico e con la riduzione del divario socio-economico tra aree montane e urbane e favorire la coesione territoriale;
- attività di educazione e disseminazione a riguardo del contesto ambientale e agro-forestale montano, anche in relazione ad attività di promozione e comunicazione del territorio montano e delle sue specificità.

Statistiche occupazionali (Almalaurea)
Percorsi consigliati dopo laurea
La laurea in Valorizzazione e Tutela dell'Ambiente e del Territorio Montano offre una buona base formativa per l'ammissione a livelli di formazione universitaria successivi quali master e corsi di laurea magistrale, anche internazionali, nelle diverse aree delle scienze agro-forestali e ambientali.
Requisiti e conoscenze richieste per l'accesso

Per essere ammessi al corso di laurea occorre possedere un diploma di scuola secondaria superiore, o altro titolo riconosciuto idoneo, e un'adeguata preparazione nelle discipline scientifiche di base (matematica, chimica, fisica e biologia).

Modalità di verifica delle conoscenze e della preparazione personale

Il corso di laurea è a numero programmato al fine di garantire la qualità dell'offerta didattica in relazione alle risorse disponibili. Per l'iscrizione al primo anno sono disponibili 75 posti, più 5 posti per gli studenti extracomunitari residenti all'estero.
L'accesso al corso è regolamentato da un test obbligatorio, con valenza selettiva, volto ad accertare la preparazione iniziale in termini di requisiti di conoscenze nelle discipline scientifiche di base, con un grado di approfondimento pari a quello derivante dalla preparazione della Scuola Media Superiore, e di comprensione di logica elementare.
Il test valido per l'accesso al corso di laurea è il TOLC-AV, un test online erogato dal CISIA (Consorzio Interuniversitario Sistemi Integrati per l'Accesso - https://www.cisiaonline.it).
Struttura e argomenti della prova e altre informazioni utili sono disponibili alla pagina https://www.cisiaonline.it/area-tematica-tolc-agraria-veterinaria/strut…
Il TOLC-AV può essere sostenuto presso l'Università degli Studi di Milano o presso una qualsiasi altra Università aderente al CISIA.
Alla pagina https://tolc.cisiaonline.it/calendario.php è pubblicato il calendario con le sedi e le date disponibili.
Procedure di iscrizione e scadenze sono indicate nel bando di ammissione pubblicato alla pagina https://vtatm.cdl.unimi.it/it/iscriversi
Potranno immatricolarsi soltanto gli studenti utilmente collocati nella graduatoria di merito.

Accesso per trasferimento o per studenti già laureati

Gli studenti già iscritti ad un corso di laurea dell'Università degli Studi di Milano, ad altro Ateneo o già laureati, possono essere esonerati dal test solo se ammessi ad anni successivi al primo.
A tal fine deve essere presentata apposita richiesta di valutazione preventiva della carriera accedendo al servizio online indicato nel bando di ammissione.
Gli interessati dovranno dichiarare tutti gli esami sostenuti con relativi settori, crediti e voti e allegare i programmi dei corsi. Per maggiori dettagli sulla procedura si rinvia al bando.
La richiesta di valutazione della carriera deve essere presentata improrogabilmente entro il 10 giugno 2021.
L'esito della valutazione sarà comunicato via e-mail entro il 15 luglio 2021.
Gli studenti ammessi al primo anno dovranno sostenere il test e iscriversi al bando.

Obblighi formativi aggiuntivi e modalità per il recupero OFA

Agli studenti ammessi che nella sezione di Matematica del TOLC-AV hanno raggiunto un punteggio inferiore o uguale a 4 sono assegnati obblighi formativi aggiuntivi (OFA). Per gli studenti con OFA verrà organizzato un percorso di recupero (nel periodo ottobre-dicembre) strutturato con esercitazioni online su una piattaforma e-learning e momenti di confronto e chiarimento con un tutor. Dopo aver partecipato alle attività di supporto, le matricole dovranno sostenere una prova finale di accertamento. Il superamento dell'OFA di Matematica è propedeutico a tutti gli esami del secondo e terzo anno. Per gli studenti che non avranno superato il test finale dell'OFA durante il primo anno, il superamento dell'esame di Matematica è propedeutico a tutti gli esami del secondo e terzo anno. Ulteriori informazioni alla pagina https://vtatm.cdl.unimi.it/it/studiare/le-matricole
Il Corso di Laurea in Valorizzazione e Tutela dell'Ambiente e del Territorio Montano offre ampie possibilità di studio all'estero principalmente attraverso il programma Erasmus+ cui afferiscono circa 30 Università straniere dislocate nei paesi della Comunità Europea ed il programma Swiss Mobility Programme. Globalmente ogni anno circa 5 studenti usufruiscono della possibilità di trascorrere un periodo di studio/lavoro presso queste Università. I settori che possono essere sviluppati presso le università partner abbracciano tutti i settori specifici del Corso di Laurea. In generale, gli studenti che usufruiscono di tale possibilità sono orientati per la maggior parte a seguire corsi che tendono ad ampliare le loro conoscenze scientifiche, nonché a svolgere tirocini o tesi di laurea in laboratori affermati. La definizione del programma di studio (learning agreement) avviene in collaborazione con il responsabile Erasmus del corso di studi, sia per quanto riguarda la scelta degli esami che per l'organizzazione del tirocinio presso l'Università partner. Prima della compilazione del learning agreement, lo studente deve ottenere l'approvazione formale, da parte di docenti titolari di insegnamenti equivalenti o affini presso l'Università degli Studi di Milano, degli esami da svolgere presso l'Università ospitante. La votazione e i relativi CFU ottenuti nelle Università partner vengono riconosciuti nella quasi totalità dando così agli studenti la certezza che quanto fatto nell'Università ospitante sia poi valutato positivamente nel loro curriculum degli studi. Esistono anche altre opportunità per scambi culturali con Università che hanno stabilito degli agreement con il nostro Ateneo e non facenti parte del sistema Erasmus. Queste appartengono ad aree non comunitarie come Cina, Giappone, America Latina.
Infine, l'estesa rete di collaborazioni e relazioni che coinvolge la maggior parte degli stakeholder della montagna a livello locale, regionale, nazionale e internazionale attiva presso il polo UNIMONT consente di organizzare iniziative seminariali e attività che offrono allo studente l'opportunità unica di entrare in contatto con l'"ecosistema dell'innovazione" della montagna europea, e quindi con in principali attori e le migliori buone pratiche attive a livello internazionale.
La frequenza delle attività formative è fortemente consigliata.

Elenco insegnamenti

Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Chimica generale e inorganica 6 60 Italiano CHIM/03
Conoscenze informatiche e telematiche 6 64 Italiano
Matematica 6 72 Italiano MAT/01 MAT/09
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Biologia vegetale e animale 12 116 Italiano BIO/03 BIO/05
- Biologia animale4
- Botanica agro-ambientale ed applicata8
Chimica organica 6 56 Italiano CHIM/06
Elementi di economia 6 48 Italiano AGR/01
Fisica 6 60 Italiano FIS/07
Non definito
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Accertamento di lingua inglese - livello b1 (3 CFU) 3 0 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Agronomia montana 12 112 Italiano AGR/02 AGR/13
- Agronomia e coltivazioni erbacee in ambito montano8
- Chimica del suolo4
Fondamenti metabolici e fisiologici in ambito agrario 10 88 Italiano AGR/13 AGR/16
- Biochimica e fisiologia vegetale6
- Microbiologia agraria4
Meccanizzazione agroforestale 6 56 Italiano AGR/09
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Coltivazioni arboree 8 80 Italiano AGR/03
Costruzioni rurali e rilievo del territorio 8 80 Italiano AGR/10
Geopedologia 8 80 Italiano AGR/14 GEO/04
- Elementi di geografia fisica e geomorfologia4
- Pedologia4
Sistemi forestali 8 80 Italiano AGR/05
Non definito
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Tirocinio 6 0 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Difesa delle piante 8 76 Italiano AGR/11 AGR/12
- Entomologia agraria e forestale4
- Patologia agraria e forestale4
Estimo ed economia forestale e dell'ambiente 8 80 Italiano AGR/01
- Unità didattica 1: estimo ambientale4
- Unità didattica 2: economia e politica ambientale4
Trasformazione dei prodotti agro-alimentari 7 56 Italiano AGR/15
Zootecnia in aree montane 12 116 Italiano AGR/19 VET/01
- Elementi di anatomia e fisiologia degli animali domestici4
- Tecniche di allevamento8
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Difesa del suolo 8 80 Italiano AGR/08
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Prova finale 4 0 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Facoltativo
Energie rinnovabili in ambiente montano 4 32 Italiano AGR/09
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Facoltativo
Gestione della fauna selvatica 4 40 Italiano AGR/19
Politiche legislative per la montagna 3 24 Italiano IUS/09
Regole di composizione
- Lo studente ha a disposizione 16 CFU da destinare ad attività formative a libera scelta. Tali attività devono risultare coerenti con il progetto formativo del laureato in Valorizzazione e Tutela dell'Ambiente e del Territorio Montano. Lo studente potrà acquisire i CFU a scelta libera scegliendo tra gli insegnamenti offerti dall'Università degli Studi di Milano oppure seguendo con profitto seminari, convegni, corsi di aggiornamento od altre attività organizzate dall'Ateneo o da un altro Ente, sempre dopo parere favorevole del Collegio Didattico.
Il Collegio Didattico propone, nella tabella sottostante, alcune attività formative organizzate presso il Polo di Edolo, alle quali si aggiungono attività a carattere seminariale e laboratori integrati su temi specifici, coordinati con l'attività di tirocinio e finalizzati alla stesura dell'elaborato finale.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo SSD
Energie rinnovabili in ambiente montano 4 32 Italiano Primo semestre AGR/09
Gestione della fauna selvatica 4 40 Italiano Secondo semestre AGR/19
Politiche legislative per la montagna 3 24 Italiano Secondo semestre IUS/09
Sede
Edolo (BS)
Presidente del Collegio didattico
Referente AQ del corso di studio
Contatti

Le tasse universitarie per gli studenti iscritti ai corsi di laurea, di laurea magistrale e a ciclo unico sono suddivise in due rate con modalità di calcolo e tempi di pagamento diversi:

  • l'importo della prima rata è uguale per tutti
  • l'importo della seconda rata varia in base al valore ISEE Università, al Corso di laurea di iscrizione e alla posizione (in corso/fuori corso da un anno oppure fuori corso da più di un anno).
  • per i corsi on line è prevista una rata suppletiva.

Sono previste:

  • agevolazioni per gli studenti con elevati requisiti di merito
  • importi diversificati in base al Paese di provenienza per gli studenti internazionali con reddito e patrimonio all'estero
  • agevolazioni per gli studenti internazionali con status di rifugiato

Altre agevolazioni 

L’Ateneo fornisce agevolazioni economiche a favore dei propri studenti con requisiti particolari (merito, condizioni economiche o personali, studenti internazionali)

Maggiori informazioni

Iscriversi
Primo anno attivo:
Modalità di accesso
Programmato

Posti disponibili: 75 + 5 riservati a cittadini Extra UE

Bando di ammissione

Consulta il bando per scoprire le date e i contenuti del test e tutte le informazioni su come iscriverti.

Domanda di ammissione: dal 01/07/2021 al 08/09/2021

Domanda di immatricolazione: dal 13/09/2021 al 20/09/2021

Leggi il Bando