Contributi per situazioni di svantaggio e disagio

Sovvenzione straordinaria

È un contributo previsto per gravi situazioni familiari che possono pregiudicare la continuità degli studi (come perdita del reddito, problemi di salute, decesso di un familiare), verificatesi tra il 1° ottobre 2021 e il 30 settembre 2022.

L’importo varia in base alla gravità della situazione – che va certificata con apposita documentazione -  e in ogni caso non è superiore a 1.500 euro.

Le sovvenzioni vengono concesse una sola volta nel corso di ogni anno accademico e, per la stessa motivazione, una sola volta per tutta la durata della carriera universitaria.

Per partecipare sono richiesti i requisiti di regolarità scolastica e di reddito previsti per la borsa di studio regionale, tutte le informazioni sono contenute nel bando che viene pubblicato ogni anno accademico a luglio.

La domanda si presenta online accedendo con le proprie credenziali di Ateneo o di registrazione al Servizio "Diritto allo studio, borse, alloggi e ristorazione"  entro il 31 ottobre di ogni anno.

I documenti comprovanti la richiesta di sovvenzione devono essere inseriti attraverso "upload" nella procedura online.

Bando Sovvenzione Straordinaria a.a. 2022/2023