Partire con Erasmus+

Erasmus+ è il programma dell'Unione Europea che da oltre 30 anni permette a studenti, laureandi, dottorandi e specializzandi di vivere un'esperienza di studio o di tirocinio formativo presso una delle 300 università partner europee, con successivo riconoscimento dell'attività didattica svolta nella propria carriera accademica.  

Tra i principali obiettivi del programma ci sono: l'approfondimento della conoscenza di una lingua straniera e la costruzione di una società europea attraverso lo studio e la formazione dei più giovani in contesti interculturali.  

Nei periodi di mobilità all'estero, gli iscritti all'Università degli Studi di Milano non devono pagare alcuna tassa o contributo all'Ateneo ospitante, eccetto eventuali spese di segreteria e/o relative a servizi. 

Le due tipologie di mobilità Erasmus+ per gli studenti sono:

  • soggiorno di studio, per frequentare corsi, sostenere esami, scrivere la tesi e svolgere attività di ricerca, laboratorio e clinica all’estero
  • soggiorno Traineeship, per svolgere un tirocinio formativo sotto la tutela dell’università partner, aperto anche ai i neo-laureati (entro 12 mesi dalla laurea).

Gli studenti hanno diritto a un massimo di 12 mesi di mobilità complessivi per ogni ciclo di studio triennale e magistrale e a un massimo 24 mesi per i corsi a ciclo unico, che possono decidere se usare in modalità studio o traineeship.

Mobilità verso la Svizzera

Le modalità per svolgere un periodo di studio presso gli atenei svizzeri convenzionati con l’Università degli Studi di Milano sono indicate nel bando Erasmus+.

Requisiti e modalità di partecipazione al programma Erasmus+ sono indicati nel Bando d'Ateneo.

Pubblicato ogni anno, indicativamente a febbraio, il bando apre le selezioni per i soggiorni da svolgere nell’anno accademico successivo.

Ufficio Mobilità e Promozione internazionale

Ricevimento: dal lunedì al venerdì dalle 9:00 alle 12:00; nel pomeriggio solo su appuntamento.

Per partire con il programma Erasmus+ bisogna partecipare al bando di selezione e presentare un programma di formazione generale.

Come vengono finanziati i soggiorni di mobilità Erasmus: le borse dell'Unione Europea e i contributi integrativi di Ateneo.

Come documentarti, gli incontri informativi, il learning agreement e le competenze linguistiche

Cosa fare appena arrivati, come modificare il learning agreement, prolungare o ridurre il periodo di mobilità

I documenti da consegnare e le procedure per il riconoscimento dei crediti