Tirocini per la professione forense

Tirocinio curriculare anticipato per la Professione di Avvocato

Sulla base della normativa per l’ordinamento della Professione di Avvocato, è possibile anticipare i primi 6 mesi (dei 18 necessari) di praticantato in concomitanza con l’ultimo anno del corso di Laurea Magistrale in Giurisprudenza.

L’Università degli Studi di Milano, in virtù della Convenzione Stipulata con l’Ordine degli Avvocati di Milano, offre a partire dall’a.a.2016/2017 questa opportunità.

Il periodo minimo di pratica anticipata riconosciuto è di 4 mesi e 15 giorni.

L’anticipazione è consentita agli studenti che:

  1. sono iscritti all'ultimo anno del corso di laurea LMG-01 delle Lauree Magistrali in Giurisprudenza presso l’Università degli Studi di Milano;
  2. sono in regola con il superamento degli esami di profitto e, più specificamente, hanno conseguito un numero di CFU pari a quello previsto per i primi quattro anni di corso dal manifesto degli studenti del rispettivo anno di immatricolazione e in ogni caso hanno superato gli esami di:
    1. Diritto Civile – prima parte – (IUS/01);6
    2. Diritto Processuale Civile (IUS/15);
    3. Diritto Penale (IUS/17);
    4. Diritto Processuale Penale (IUS/16);
    5. Diritto Amministrativo (IUS/10);
    6. Diritto Costituzionale (IUS/08); Diritto dell’Unione Europea (IUS/14);
  3. hanno una media negli esami di almeno 27/30.

Lo studente deve laurearsi entro 12 mesi dal termine del tirocinio stesso.

I passaggi previsti sono:

  1. La Presidenza della Facoltà di Giurisprudenza stila l’elenco degli studenti idonei ad accedere al tirocinio anticipato (vedi sezione requisiti)
  2. Gli Studi Legali, dichiarano all’Ordine degli Avvocati la propria disponibilità ad accogliere gli studenti- tirocinanti e le aree giuridiche per cui offrono il tirocinio.
  3. L’elenco degli Studi Legali viene pubblicato in questa pagina e lo studente potrà candidarsi per le offerte di proprio interesse all'interno della bacheca online, laddove dovrà aggiornare il proprio curriculum ed inviarlo in modo da consentire agli Studi Legali di scegliere il candidato più adatto;
  4. Una volta individuato il candidato prescelto per ciascuno Studio, deve essere attivato il tirocinio curriculare, con il progetto formativo che dovrà essere validato da un docente tutor.

Nel caso in cui uno studente in possesso dei requisiti abbia uno Studio Legale da proporre, dovrà fare “accreditare” quest'ultimo dall'Ordine degli Avvocati, utilizzando la modulistica disponibile all'interno dell'apposita sezione del sito dell'Ordine medesimo. In tale caso non sarà necessario che lo Studio pubblichi un’offerta all’interno della bacheca on-line di Ateneo.

Si pubblica in questa sezione l’elenco degli Studi/Avvocati che hanno comunicato all’Ordine la propria disponibilità ad accogliere studenti per la Pratica Forense Anticipata.

I singoli Studi/Avvocati pubblicano all’interno della Bacheca on-line d’Ateneo le offerte di tirocinio in base alla disponibilità del momento.

Gli studenti in possesso dei requisiti d’accesso possono quindi individuare le offerte disponibili e candidarsi ad esse accedendo alla Bacheca.

Docenti
Tutor Dipartimento Area giuridica
Marco Cuniberti Dipartimento di Diritto Pubblico Italiano e Sovranazionale Diritto Costituzionale
Angela Della Bella Dipartimento di Scienze Giuridiche “Cesare Beccaria” Diritto Penale
Federico Gaffuri  Dipartimento di Diritto Pubblico Italiano e Sovranazionale Diritto Amministrativo
Arturo Maniaci Dipartimento di Diritto Privato e Storia del Diritto Diritto Civile