Scienze politiche e di governo (GOV)

Due studenti che studiano
Laurea magistrale
A.A. 2019/2020
LM-62 - Scienze della politica
Laurea magistrale
120
Crediti
Accesso
Libero con valutazione dei requisiti di accesso
2
Anni
Sede
Milano
Lingua
Italiano

Il corso di laurea in Scienze politiche e di governo fornisce una formazione multidisciplinare progredita nel campo politologico e giuridico, con significative integrazioni di economia, sociologia e storia. Tra gli obiettivi del Corso di Laurea figurano:

  • l'approfondimento delle conoscenze relative alle dinamiche politico-istituzionali ed al funzionamento dei principali organi di governo; -la dotazione di strumenti utili alla costruzione della decisione politica e normativa;
  • l'approccio alla dimensione nazionale ed europea dei fenomeni politici ed istituzionali con l’ausilio di un metodo multidisciplinare che favorisca duttilità del ragionamento e approccio critico.

Il corso di laurea in Scienze politiche e di governo è aperto sia alle istituzioni sia al terzo settore, ovvero associazioni e fondazioni in quanto la formazione a tutto tondo prepara gli studenti al mondo del lavoro.

I laureati in Scienze politiche e di governo infatti saranno idonei a ricoprire ruoli di responsabilità sia nei settori di analisi sia in quelli operativi di istituzioni politiche, rappresentative e di governo, imprese private, pubbliche e del terzo settore, organizzazioni internazionali governative e non governative, amministrazioni regionali e degli enti locali, società e aziende private con compiti di gestione di servizi pubblici, società nazionali e multinazionali, centri di ricerca applicata, società di consulenza, autorità indipendenti, associazioni di rappresentanza degli interessi e media pubblici e privati.

Inoltre, possono proseguire la propria formazione con Master o Phd in Italia o all'estero.

Statistiche sull'occupazione dei laureati (Almalaurea)

Per il corso magistrale in Scienze politiche e di governo non è previsto il numero programmato.
I requisiti richiesti per l'accesso sono di due tipi:

1. Occorre avere una laurea in una delle classi qui di seguito indicate, ai sensi del D.M. 270/2004:

  • L-16 Scienze dell'amministrazione e dell'organizzazione;
  • L-36 Scienze politiche e delle relazioni internazionali;
  • L-14 Scienze dei servizi giuridici;
  • L-01 Beni culturali;
  • L-05 Filosofia;
  • L-10 Lettere;
  • L-11 Lingue e culture moderne;
  • L-12 Mediazione linguistica;
  • L-15 Scienze del turismo;
  • L-18 Scienze dell'economia e della gestione aziendale;
  • L-19 Scienze dell'educazione e della formazione;
  • L-20 Scienze della comunicazione;
  • L-21 Scienze della pianificazione territoriale, urbanistica, paesaggistica e ambientale;
  • L-24 Scienze e tecniche psicologiche;
  • L-31 Scienze e tecnologie informatiche;
  • L-32 Scienze e tecnologie per l'ambiente e la natura;
  • L-33 Scienze economiche;
  • L-37 Scienze sociali per la cooperazione, lo sviluppo e la pace;
  • L-39 Servizio sociale;
  • L-40 Sociologia;
  • L-41 Statistica;
  • L-42 Storia;
  • L-43 Tecnologie per la conservazione e il restauro dei beni culturali.


In considerazione del fatto che l'attività di governo si applica a molteplici e diversi ambiti di attività, il Collegio didattico potrà consentire, con adeguata motivazione, l'accesso anche a laureati in classi di laurea non comprese nell'elenco sopra riportato.

2. Avere precisi "requisiti curriculari" e cioè avere un numero di crediti non inferiore ai 60, distribuiti tra i seguenti settori scientifico disciplinari:

  • IUS/08 - Diritto costituzionale
  • IUS/09 - Istituzioni di diritto pubblico
  • IUS/10 - Diritto amministrativo
  • IUS/13 - Diritto internazionale
  • IUS/14 - Diritto dell'unione europea
  • IUS/21 - Diritto pubblico comparato
  • M-STO/04 - Storia contemporanea
  • SECS-P/01 - Economia politica
  • SECS-P/02 - Politica economica
  • SPS/01 - Filosofia politica
  • SPS/02 - Storia delle dottrine politiche
  • SPS/03 - Storia delle istituzioni politiche
  • SPS/04 - Scienza politica
  • SPS/06 - Storia delle relazioni internazionali
  • SPS/07 - Sociologia generale
  • SPS/08 - Sociologia dei processi culturali e comunicativi
  • SPS/09 - Sociologia dei processi economici e del lavoro
  • SPS/11 - Sociologia dei fenomeni politici

Il possesso dei 60 CFU sarà valutato da una apposita Commissione, nominata dal Collegio didattico del corso di laurea, nell'ambito dei colloqui di ammissione di cui al punto 3.

Nel caso in cui i requisiti curriculari sopra specificati non siano soddisfatti, in tutto o in parte, i laureati provenienti dalle classi di laurea di cui al punto 1 potranno sostenere i relativi esami o durante la loro iscrizione ad una laurea triennale o, se già laureati, iscrivendosi ad insegnamenti singoli. In alcuni casi può essere concordato, previamente ai colloqui previsti nei mesi di settembre e dicembre, un percorso di recupero svolto individualmente dai candidati secondo le indicazioni fornite dalla Presidente del collegio didattico o dai tutor del corso di laurea. A tal fine si invitano gli studenti, non in regola con i 60 CFU, a contattare, quanto prima, i tutor del corso di laurea (all'indirizzo tutoraggio.gov@unimi.it), che forniranno una prima valutazione della loro posizione. E' fortemente consigliato contattare in ogni caso i tutor inviando il proprio piano di studi del precedente percorso universitario.

3. La prova di ammissione consiste in un colloquio teso, in alcuni casi, a verificare la presenza dei crediti necessari per l'iscrizione o, in altri casi, a verificare la preparazione dei candidati nelle materie politologiche e giuridico-istituzionali per colmare le eventuali lacune. In quest'ultimo caso, qualora la Commissione rilevi che non sono state colmate le lacune in occasione del colloquio, la Commissione stessa si riserva di valutare l'ammissione del candidato.
I colloqui si terranno nelle seguenti date:

  • 12 settembre 2019 ore 14,00 Aula 4 
  • 12 dicembre 2019 ore 14,00 Aula 20 (si prega di verificare l'aula ed eventuali spostamenti di data sui siti istituzionali, sulla pagina Facebook del corso di laurea e sul sito del corso).

Per l'iscrizione degli studenti stranieri è prevista un'apposita e diversa procedura.

Come per gli altri corsi dell’Università degli Studi di Milano, anche per GOV è contemplata la possibilità di usufruire della mobilità internazionale studenti nell’ambito del Programma Erasmus+.

In linea con la caratterizzazione del corso, tale mobilità è fortemente auspicata.

Nelle sedi con cui esistono scambi, e a seguito di apposita selezione che avviene dopo la presentazione della domanda di mobilità, è possibile non solo lo svolgimento di un percorso didattico durante il quale bisogna sostenere una serie di esami bensì anche effettuare ricerche per la preparazione della tesi di laurea.

Al rientro in Italia, gli studenti ottengono il riconoscimento nella propria carriera accademica delle attività formative svolte con successo e in linea con quanto preventivamente concordato con l’International Affairs Delegate DILHPS.
 

Modalità di partecipazione ai programmi di mobilità - mobilità Erasmus

Gli studenti iscritti, previa selezione dopo l’indizione di un bando, potranno effettuare un soggiorno all’estero nel quadro del programma Erasmus +, per seguire corsi, sostenere esami e/o per svolgere attività di ricerca ai fini della compilazione della tesi di laurea.

La permanenza all’estero (di durata variabile a seconda degli accordi di scambio) consente l’accesso alle strutture didattiche e di ricerca di università europee partner del Dipartimento di Studi internazionali, giuridici e storicopolitici.

Le modalità di riconoscimento del percorso di studio all’estero prevedono un accordo preliminare alla partenza con il referente Erasmus del Dipartimento di Studi internazionali, giuridici e storico-politici e l’eventuale aggiustamento del percorso una volta sul posto.

Il riconoscimento dei crediti svolti all’estero al ritorno in Italia è strettamente legato a tali modalità ed al consenso del referente Erasmus. Considerando la lunghezza delle procedure per la selezione delle domande Erasmus (in genere, si va all’estero l’anno accademico successivo a quello di presentazione della richiesta di mobilità e dopo apposita selezione) si consiglia di presentare domanda fin dal primo anno di corso.

Si consiglia altresì di valutare la possibilità di utilizzare il soggiorno all’estero per attività di ricerca tesi: si tratta di una modalità più adatta ad un corso di laurea magistrale che consente di superare le rigidità altrimenti presenti nei percorsi di studio all’estero, sia in termini di durata che di procedura. In caso di tesi, si consiglia di valutare adeguatamente il percorso di ricerca da seguire prima della partenza, in accordo con un docente del corso di laurea ed individuando un docente di riferimento presso l’Università straniera.

Le Università di scambio sono situate in Belgio, Bulgaria, Francia, Germania, Lituania, Norvegia, Polonia, Repubblica ceca, Romania, Spagna, Ungheria (gli studenti dell’area “scienze politiche e internazionali” trovano i loro bandi di riferimento sul sito d’Ateneo).

Le materie che possono essere studiate all’estero sono prevalentemente di tipo politologico e giuridico. Va tuttavia considerato che le modalità di riconoscimento degli insegnamenti sono piuttosto elastiche, data la mancanza di una perfetta coincidenza tra i percorsi di studio in Europa.

Il soggiorno all’estero, anche se di breve periodo, rappresenta una occasione unica di formazione e crescita, di apprendimento o perfezionamento delle lingue e di arricchimento del proprio cv da utilizzare nella futura attività professionale. Per ulteriori approfondimenti si rinvia alle pagine dedicate studiare all’estero Erasmus+.

Sono a disposizione degli studenti per chiarimenti e consigli:

  • un docente di GOV (prof.ssa A. Di Gregorio),
  • il delegato Erasmus del Dipartimento di Studi internazionali, giuridici e storico-politici (prof. P. Graglia)

La frequenza è fortemente consigliata.

Elenco insegnamenti

Primo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Costituzionalismo multilivello 9 60 Italiano
Grandi potenze e collasso del sistema internazionale 9 60 Italiano
Storia del pensiero politico contemporaneo 6 40 Italiano
Secondo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Teoria politica 9 60 Italiano
Terzo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Comparative political behavior 6 40 Inglese
Diritto degli enti territoriali 9 60 Italiano
Institutional communication in english 9 60 Inglese
Facoltativo
Analisi del linguaggio politico 9 60 Italiano
Regole di composizione
- Gli studenti devono conseguire 9 CFU attraverso uno dei seguenti esami
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Teoria politica 9 60 Italiano Secondo trimestre
Analisi del linguaggio politico 9 60 Italiano Terzo trimestre
Primo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Geografia economica e politica 6 40 Italiano
Secondo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Istituzioni politiche e processi decisionali 6 40 Italiano
Teorie e principi della regolazione -regolazione dell'innovazione e del rischio 9 60 Italiano
Facoltativo
Comparative political economy 6 40 Inglese
Terzo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Gruppi di interesse e lobbying 6 40 Italiano
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Prova finale 21 0 Italiano
Regole di composizione
- Gli studenti devono conseguire 6 CFU attraverso uno dei seguenti esami
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Comparative political economy 6 40 Inglese Secondo trimestre
Gruppi di interesse e lobbying 6 40 Italiano Terzo trimestre
Secondo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Bioetica e politica del diritto 3 20 Italiano
Bioetica: metodi e principi 3 20 Italiano
Laboratorio:i diritti dei popoli indigeni nell'america latina contemporanea: terre/territori e risorse naturali 3 20 Italiano
Terzo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Biodiritto 3 20 Italiano
Digitalizzazione ed agire dell'impresa 3 20 Italiano
Processi decisionali e digitalizzazione 3 20 Italiano
Sociologia della memoria 9 60 Italiano
Regole di composizione
- Gli studenti devono conseguire 9 CFU a scelta libera.
Qualora lo studente fosse interessato al percorso di Bioetica e biodiritto gli insegnamenti sono: Biodiritto; Bioetica e politica del diritto; Bioetica: metodi e principi.
Qualora lo studente fosse interessato al percorso di Innovazione tecnologica gli insegnamenti sono: Digitalizzazione ed agire d'impresa; Processi decisionali e digitalizzazione.
Ciascun insegnamento potrà essere sostenuto come corso singolo per acquisire 3 dei 9 cfu previsti per gli insegnamenti a scelta libera.
Qualora lo studente fosse interessato a un percorso sociologico: Sociologia della memoria.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Bioetica e politica del diritto 3 20 Italiano Secondo trimestre
Bioetica: metodi e principi 3 20 Italiano Secondo trimestre
Laboratorio:i diritti dei popoli indigeni nell'america latina contemporanea: terre/territori e risorse naturali 3 20 Italiano Secondo trimestre
Biodiritto 3 20 Italiano Terzo trimestre
Digitalizzazione ed agire dell'impresa 3 20 Italiano Terzo trimestre
Processi decisionali e digitalizzazione 3 20 Italiano Terzo trimestre
Sociologia della memoria 9 60 Italiano Terzo trimestre
- Gli studenti devono conseguire 6 CFU di ulteriori attività formative quali stage, laboratori, tirocini od altre attività formative utili a favorire l'ingresso nel mondo del lavoro
Primo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Diritto amministrativo progredito 9 60 Italiano
Grandi potenze e collasso del sistema internazionale 9 60 Italiano
Storia del pensiero politico contemporaneo 6 40 Italiano
Secondo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Diritto costituzionale 9 60 Italiano
Società globali 6 40 Italiano
Terzo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Institutional communication in english 9 60 Inglese
Primo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Geografia economica e politica 6 40 Italiano
Facoltativo
American history and politics 6 40 Inglese
Storia, istituzioni e diritti dell'america latina 6 40 Italiano
Secondo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Diritto costituzionale comparato (B66) 9 60 Italiano
Teorie dei diritti fondamentali 6 40 Italiano
Terzo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Tutela comparata dei diritti 9 60 Italiano
Facoltativo
History and politics of north africa and the middle east 6 40 Inglese
History and politics of sub-saharan africa 6 40 Inglese
Istituzioni e processi politici in cina 6 40 Italiano
Attività conclusive
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Obbligatorio
Prova finale 21 0 Italiano
Regole di composizione
- Gli studenti devono conseguire 6 CFU attraverso uno dei seguenti esami
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
American history and politics 6 40 Inglese Primo trimestre
Storia, istituzioni e diritti dell'america latina 6 40 Italiano Primo trimestre
History and politics of north africa and the middle east 6 40 Inglese Terzo trimestre
History and politics of sub-saharan africa 6 40 Inglese Terzo trimestre
Istituzioni e processi politici in cina 6 40 Italiano Terzo trimestre
Secondo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Bioetica e politica del diritto 3 20 Italiano
Bioetica: metodi e principi 3 20 Italiano
Laboratorio:i diritti dei popoli indigeni nell'america latina contemporanea: terre/territori e risorse naturali 3 20 Italiano
Terzo trimestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua
Facoltativo
Biodiritto 3 20 Italiano
Digitalizzazione ed agire dell'impresa 3 20 Italiano
Processi decisionali e digitalizzazione 3 20 Italiano
Sociologia della memoria 9 60 Italiano
Regole di composizione
- Gli studenti devono conseguire 9 CFU a scelta libera.
Qualora lo studente fosse interessato al percorso di Bioetica e biodiritto gli insegnamenti sono: Biodiritto; Bioetica e politica del diritto; Bioetica: metodi e principi.
Qualora lo studente fosse interessato al percorso di Innovazione tecnologica gli insegnamenti sono: Digitalizzazione ed agire d'impresa; Processi decisionali e digitalizzazione.
Ciascun insegnamento potrà essere sostenuto come corso singolo per acquisire 3 dei 9 cfu previsti per gli insegnamenti a scelta libera.
Qualora lo studente fosse interessato a un percorso sociologico: Sociologia della memoria.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo
Bioetica e politica del diritto 3 20 Italiano Secondo trimestre
Bioetica: metodi e principi 3 20 Italiano Secondo trimestre
Laboratorio:i diritti dei popoli indigeni nell'america latina contemporanea: terre/territori e risorse naturali 3 20 Italiano Secondo trimestre
Biodiritto 3 20 Italiano Terzo trimestre
Digitalizzazione ed agire dell'impresa 3 20 Italiano Terzo trimestre
Processi decisionali e digitalizzazione 3 20 Italiano Terzo trimestre
Sociologia della memoria 9 60 Italiano Terzo trimestre
- Gli studenti devono conseguire 6 CFU di ulteriori attività formative quali stage, laboratori, tirocini od altre attività formative utili a favorire l'ingresso nel mondo del lavoro
Sede
Milano
Presidente del collegio: MARZIA ANNA LINDA MARIA ROSTI
Professori tutor
Contatti

Le tasse universitarie per gli studenti iscritti ai corsi di laurea, di laurea magistrale e di laurea magistrale a ciclo unico sono composte da due rate con modalità di calcolo e tempi di pagamento diversi:

  • la prima rata è uguale per tutti
  • la seconda rata, detta contributo onnicomprensivo, è di importo variabile in base al tipo di corso, al reddito familiare (leggi come ottenere l'attestazione ISEE) al merito e allo stato della carriera. Per conoscere l’importo della seconda rata è disponibile il simulatore online

Per i corsi on line è prevista una rata suppletiva.

Sono previste:

Maggiori informazioni alla pagina: Tasse anno corrente

L’Ateneo fornisce inoltre una serie di agevolazioni economiche a favore dei propri studenti con requisiti particolari (merito, condizioni economiche o personali, studenti internazionali) come:

Iscriversi
Primo anno attivo:
Modalità di accesso
Libero con valutazione dei requisiti di accesso

Presentazione domanda di ammissione: 30/09/2019 al 15/11/2019
Presentazione domanda di immatricolazione: dal 05/04/2019 al 28/02/2020
Note:
La domanda di ammissione online dovrà essere inserita dal 30 settembre al 15 novembre 2019. Potranno presentare domanda gli studenti laureati o che si laureeranno entro il mese di dicembre 2019.