Studi Umanistici

7 corsi triennali e 9 corsi magistrali disegnano l'offerta complessa e articolata degli studi umanistici. I titoli che i laureati conseguono al termine degli studi attestano l’acquisizione di una moderna formazione umanistica che può essere valorizzata nei settori del mondo del lavoro dove sono richieste competenze culturali, metodo e capacità di articolare saperi diversi.

Via Festa del Perdono 7

Presidente del Comitato di Direzione
Prof.ssa Emilia Perassi

Si informano gli studenti della Facoltà di Studi umanistici che, a causa dell’emergenza sanitaria, il Comitato di Direzione ha ritenuto necessario rivedere i termini dell’inizio delle lezioni per il secondo semestre, della sessione di laurea invernale e della sessione estiva degli appelli.

Continua a leggere

Offerta a.a. 2020/2021
A.A. 2020/2021
Filosofia
A.A. 2020/2021
Lettere
A.A. 2020/2021
Lingue e letterature straniere
A.A. 2020/2021
Scienze dei beni culturali
A.A. 2020/2021
Scienze umane dell'ambiente, del territorio e del paesaggio
A.A. 2020/2021
Scienze umanistiche per la comunicazione
A.A. 2020/2021
Storia
Vedi anche
 
A.A. 2020/2021
Lingua e cultura italiana per stranieri (online)
A.A. 2020/2021
Archeologia
A.A. 2020/2021
Editoria, culture della comunicazione e della moda
A.A. 2020/2021
Filologia, letterature e storia dell'antichità
A.A. 2020/2021
Lettere moderne
A.A. 2020/2021
Lingue e letterature europee ed extraeuropee
A.A. 2020/2021
Scienze della musica e dello spettacolo
A.A. 2020/2021
Scienze filosofiche
A.A. 2020/2021
Scienze storiche
A.A. 2020/2021
Storia e critica dell'arte

Perché studiare Studi Umanistici nel nostro Ateneo: le caratteristiche particolari e i punti di forza della facoltà

Sede

La Facoltà di Studi umanistici ha sede a Milano, in Via Festa del Perdono 7.

Aule

  • Via Festa del Perdono 3 - Settore didattico (Aule 102, 104, 109, 111, 211, 422, 433, 435, 510, 515, 517)
  • Via Mercalli (entrata Via S.Sofia) (Aule M101, M102, M103, M201, M202, M203, M204, M205, M301, M302, M303, M400, M401, M402, M501)
  • Piazza S. Alessandro 1 (Aule A1, A2, A3, A4, A5, A6, A7, A8, A9)
  • Via S. Antonio 5 (Aule Pio XII, S.AntonioI, S.AntonioIII)
  • Via Noto 8 (Aule K01, K02, K11, K12, K21, K22, K23, K31, K32, K33, K43)

Dipartimento di Beni culturali e ambientali 
Via Festa del Perdono 7 - 20122 Milano

Dipartimento di Filosofia "Piero Martinetti"
Via Festa del Perdono 7 -20122 Milano

Dipartimento di Lingue e letterature straniere
Piazza S. Alessandro 1 - 20122 Milano

Dipartimento di Studi letterari, filologici e linguistici
Via Festa del Perdono 7 - 20122 Milano

Dipartimento di Studi storici
Via Festa del Perdono 7 - 20122 Milano

Settore Se.Fa. Area Umanistico Sociale
Responsabile di settore: Dott.ssa Laura Carradori

Segreteria della Facoltà di Studi Umanistici
Via Festa del Perdono 7, Milano
email: segreteriadidattica.lettfil@unimi.it
email: sifa.lettere@unimi.it

Segreteria del Presidente del Comitato di Direzione
Responsabile: Dott.ssa Rina Mandelli
Telefono: 02 50312701
Fax: 02 50312708

Segreterie studenti

Via Santa Sofia 9/1 - 20122 Milano (ingresso dal cortile interno)

Rappresentanti degli Studenti
Vedi in rappresentanti in carica negli organi di Ateneo

Eventi di Facoltà

Oltre 10 incontri online, su Microsoft Teams, con scrittori, drammaturghi, traduttori, scenografi, attori, giornalisti e docenti e un laboratorio finale di scrittura teatrale e recitazione. L’Università Statale di Milano chiama a raccolta studenti del quarto e quinto anno delle scuole superiori e cittadini a riflettere e "mettersi in gioco" per prevenire il disastro ambientale. Registrazione unica per l’intera iniziativa. Le iscrizioni degli studenti sono gestite esclusivamente dalle scuole.

L'interconnessione tra la natura e gli esseri umani è il tema del secondo webinar, in inglese, di “Climate Change Theatre: Play your part!” organizzato dall’Università Statale di Milano. Giorgio Vacchiano, docente di assestamento forestale e selvicoltura, guiderà i partecipanti alla scoperta delle relazioni tra i vari elementi dell’ecosistema. Le iscrizioni degli studenti sono gestite esclusivamente dalle scuole, scrivendo a public.engagement@unimi.it.

Perché è così difficile parlare di cambiamento climatico e immaginarne le conseguenze? Il tema, ostico anche per chi, come gli scrittori, si occupa di immaginazione, sarà al centro del nuovo webinar, in inglese, di “Climate Change Theatre: Play your part!”, a partire dall'opera dello scrittore indiano Amita Ghosh. Modera Alessandro Vescovi, docente di Letteratura inglese in Statale. Le iscrizioni degli studenti sono gestite esclusivamente dalle scuole, scrivendo a public.engagement@unimi.it.