Scienze e tecnologie per alimenti sostenibili

Scienze e tecnologie per alimenti sostenibili
Scienze e tecnologie per alimenti sostenibili
Scheda del corso
A.A. 2023/2024
Laurea triennale
L-26 - SCIENZE E TECNOLOGIE ALIMENTARI
Laurea triennale
180
Crediti
Accesso
Programmato
3
Anni
Sede
Milano
Lingua
Italiano
Il corso di studio (CdS) in Scienze e Tecnologie per Alimenti Sostenibili (STALs) fornisce conoscenze e competenze per sviluppare capacità professionali che consentano di operare con competenza e di inserirsi nei settori della produzione, della conservazione e della distribuzione di alimenti e bevande e in settori ad essi connessi.
La struttura del corso di laurea è funzionale ad una solida preparazione alla professione del tecnologo alimentare nel contesto nazionale e internazionale, sia riguardo le materie di base, sia riguardo le materie caratterizzanti.
Le scienze e le tecnologie al servizio di produzioni alimentari sostenibili comprendono una serie di conoscenze e competenze che riguardano la qualità e sostenibilità ambientale, industriale ed economica dei processi alimentari, la sicurezza dell'approvvigionamento, la sicurezza alimentare e la conservazione e protezione degli alimenti; il laureato in Scienze e Tecnologie per Alimenti Sostenibili è preparato per un'industria alimentare moderna, ovvero forte in termini produttivi e, allo stesso tempo, consapevole dell'importanza della sostenibilità degli alimenti. Il CdS prepara laureati con una professionalità idonea al mantenimento di un alto livello qualitativo delle attività delle piccole, medie e grandi aziende alimentari.
L'attività professionale del laureato si svolge anche negli enti pubblici e privati che conducono attività di analisi, controllo, certificazione ed indagini per la tutela e la valorizzazione delle produzioni alimentari. Il laureato esprime inoltre la sua professionalità anche in aziende collegate alla produzione di alimenti, che forniscono materiali, impianti, coadiuvanti ed ingredienti.
Gli obiettivi formativi includono aspetti generali dei sistemi alimentari e della sostenibilità degli alimenti, in modo da consentire al laureato di conoscere l'intero processo di trasformazione e conservazione, verificando e migliorando la qualità dei prodotti e dei sottoprodotti alimentari attraverso l'utilizzo sostenibile di ingredienti, additivi, coadiuvanti e tecnologie ottimizzate per la trasformazione e il packaging degli alimenti.
Tecnico della produzione alimentare

Funzione in un contesto di lavoro:
Rientrano tra le funzioni del laureato in Scienze e Tecnologie per Alimenti Sostenibili:
a) la pianificazione e il controllo di linee di produzione e trasformazione degli alimenti, delle operazioni di approvvigionamento delle materie prime e dei materiali accessori e distribuzione dei prodotti finiti;
b) l?utilizzo di idonei strumenti per la gestione della qualità e della rintracciabilità secondo le norme ISO e altri standard specifici per il settore alimentare; la realizzazione di audit presso aziende coinvolte in diversi punti della filiera alimentare; la gestione di situazioni di allerta, dei richiami e dei ritiri di prodotto dal mercato;
c) la partecipazione a progetti di ricerca per lo sviluppo di processi e prodotti nel campo alimentare e il miglioramento della sostenibilità delle filiere agro-alimentari;
d) la definizione di standard di sicurezza e qualità e di capitolati per le materie prime, i prodotti finiti, gli additivi, i coadiuvanti, gli imballaggi e gli impianti in conformità alle normative vigenti;
e) le analisi dei prodotti finiti, delle materie prime e dei materiali impiegati nel settore alimentare; f) l?elaborazione di dati e la redazione di report tecnici;
f) la formazione del personale in materia di sicurezza alimentare.
Il laureato in Scienze e Tecnologie per Alimenti Sostenibili può essere inserito sia in piccole, medie e grandi imprese sia in Enti Pubblici) con mansioni tecniche di produzione, analisi e consulenza, controllo di qualità, sostenibilità relativamente allo sviluppo ed alla conduzione di processi di produzione e di conservazione di alimenti.
Il laureato in Scienze e Tecnologie per Alimenti Sostenibili svolge anche compiti tecnici di pianificazione e controllo in diversi punti della filiera alimentare, presso aziende che svolgono attività di produzione, conservazione, distribuzione di alimenti e bevande e in aziende collegate che forniscono materiali, impianti, coadiuvanti, ingredienti e servizi (laboratori di analisi o organismi di certificazione).
competenze associate alla funzione:
Il profilo del laureato in Scienze e Tecnologie per Alimenti Sostenibili riunisce competenze diverse integrando conoscenze di biologia, chimica, microbiologia, economia e tecnologia nell?ambito del sistema agro-alimentare e, come tale, può ricoprire funzioni diverse nell?industria alimentare e nelle attività produttive correlate. Il laureato in Scienze e Tecnologie per Alimenti Sostenibili possiede gli strumenti logici e conoscitivi per:
a) intervenire nelle principali operazioni e nei processi di trasformazione dell'industria alimentare e del binomio processo produttivo/qualità del prodotto;
b) sviluppare metodi di indagine propri delle scienze e tecnologie alimentari, finalizzati allo sviluppo e al controllo degli alimenti e dei materiali correlati, in relazione alle esigenze del consumatore e alla necessità di migliorare la sostenibilità delle filiere agro-alimentari;
c) applicare tecniche analitiche chimiche, microbiologiche e sensoriali in campo alimentare.

Sbocchi occupazionali:
Gli sbocchi professionali del laureato triennale in Scienze e Tecnologie per Alimenti Sostenibili sono:
a) in aziende che, a diversi livelli, si occupano di produzione, trasformazione, conservazione e distribuzione di prodotti alimentari;
b) in aziende collegate alla produzione di alimenti che forniscono impianti, ingredienti, coadiuvanti e additivi, materiali di imballaggio;
c) negli enti pubblici e privati che conducono attività di analisi, controllo, certificazione e indagini per la tutela e la valorizzazione delle produzioni alimentari.
Il laureato in Scienze e Tecnologie Alimentari può continuare il percorso formativo per il conseguimento della Laurea Magistrale.

Statistiche occupazionali (Almalaurea)
Percorsi consigliati dopo laurea
La laurea in Scienze e Tecnologie per Alimenti sostenibili (STALs) offre una buona base formativa per l'ammissione a successivi livelli di formazione universitaria (master e corsi di Laurea magistrale in Italia e all'estero) nelle diverse aree delle scienze e tecnologie alimentari, inclusa l'area nutrizionale e delle biotecnologie agroalimentari. Il CdS rispetta i 'criteri minimi' definiti dal Coordinamento Nazionale dei Corsi di Laurea (http://COSTAL.unirc.it/) anche in riferimento ai corsi di studio di area alimentare presenti sullo scenario europeo.
Le possibilità di studio nel quadro del Programma ERASMUS+, le modalità di partecipazione e i criteri di selezione degli studenti sono descritti in un bando specifico di Area Alimentare, che prevede la mobilita' verso 40 università partner ampiamente distribuite in Europa e selezionate sulla base della loro affinità didattica con il corso di studi.
La definizione del programma di studio (learning agreement) avviene in collaborazione con il tutor per la mobilità internazionale e l'Erasmus del corso di studi (Prof.ssa Alyssa Mariel Hidalgo Vidal [email protected]), sia per quanto riguarda la scelta degli esami che per l'organizzazione del tirocinio presso l'università partner. Prima della compilazione del learning agreement, lo studente deve ottenere l'approvazione formale degli esami da svolgere presso l'università ospitante da parte di docenti titolari di insegnamenti equivalenti o affini presso l'Università degli Studi di Milano. Per lo svolgimento all'estero di un'attività sperimentale, che può costituire una parte o la totalità dell'attività di tirocinio, viene richiesta una lettera di consenso da parte di un docente dell'università partner e l'approvazione formale degli obiettivi, del programma e del periodo di svolgimento del tirocinio da parte di un docente del corso di studi che funge da relatore.
Al termine del periodo di studio all'estero, lo studente consegna al tutor per la mobilità internazionale e l'Erasmus del corso di studi (Prof.ssa Alyssa Mariel Hidalgo Vidal - [email protected]) la certificazione delle attività svolte (transcript of records) rilasciata dall'università ospitante e ottiene, con delibera del Collegio Didattico, il riconoscimento dei crediti e dei relativi voti.
Il corso di studio partecipa attivamente al Programma Erasmus+ Placement che prevede la mobilita' degli studenti finalizzata allo svolgimento della tesi di laurea in strutture altamente qualificate (università, centri di ricerca sia pubblici che privati) e selezionate anche sulla base del percorso formativo dello studente.
La frequenza è fortemente raccomandata per tutte le attività formative.
Immatricolazione
- Requisiti e conoscenze per l'accesso
Per essere ammessi al Corso di Laurea in STALs occorre essere in possesso di un diploma di scuola secondaria di secondo grado o di altro titolo di studio conseguito all'estero, riconosciuto idoneo. Le conoscenze di base di matematica, chimica generale, fisica e biologia cellulare, doti di logica costituiscono un requisito indispensabile. In particolare, un'integrazione delle conoscenze di matematica conseguite in scuole secondarie di secondo grado diverse dal liceo scientifico è un requisito fondamentale per affrontare il corso di studio.

- Modalità di verifica delle conoscenze e della preparazione personale
L'accesso al corso è regolamentato da un test obbligatorio, volto ad accertare la preparazione iniziale degli studenti, in termini di requisiti minimi di conoscenze di discipline scientifiche di base e di comprensione di logica elementare. Il test è svolto mediante la piattaforma TOLC-AV (Test OnLine CISIA - Agraria Veterinaria, AV); il test è erogato da diversi Atenei e la sede del test non è vincolante per la successiva iscrizione. I dettagli relativi a date, orario, luogo e modalità di esecuzione del test e ai requisiti di ammissione saranno resi disponibili sul bando pubblicato sul sito www.unimi.it
Le modalità di accesso degli studenti provenienti da altri Corsi di Laurea dell'Università degli Studi di Milano, da altri Atenei o già laureati sono rese note ogni anno nel bando di concorso disponibile sul sito di Ateneo. Il riconoscimento dei crediti sarà effettuato da una commissione didattica istituita dal Collegio didattico.

- Obblighi formativi aggiuntivi (OFA) e modalità per il recupero OFA
Agli studenti ammessi che nella sezione di Matematica del TOLC-AV hanno raggiunto un punteggio inferiore o uguale a 4 sono assegnati obblighi formativi aggiuntivi (OFA). La scadenza per il superamento dell'OFA coincide con il termine ultimo della sessione d'esami dell'anno accademico d'immatricolazione. L'assolvimento dell'OFA può avvenire con la frequenza ed il superamento di una prova finale del corso di allineamento in Matematica. L'assolvimento dell'OFA può avvenire anche con il superamento dell'insegnamento di Elementi di Calcolo presente nel piano di studio entro il termine ultimo della sessione d'esami dell'anno accademico d'immatricolazione. In caso di mancato assolvimento dell'OFA di Matematica (o mancato superamento esame di Elementi di Calcolo) entro il primo anno di corso, è preclusa allo studente la possibilità di sostenere gli esami del secondo e terzo anno.

Posti disponibili: 180 + 20 riservati a cittadini Extra UE

Bando di ammissione

Consulta il bando per scoprire le date e i contenuti del test e tutte le informazioni su come iscriverti.

Sessione: 1

Domanda di ammissione: dal 15/03/2023 al 26/05/2023

Domanda di immatricolazione: dal 06/06/2023 al 20/06/2023

Leggi il Bando

Sessione: 2

Domanda di ammissione: dal 22/06/2023 al 14/07/2023

Domanda di immatricolazione: dal 08/08/2023 al 28/08/2023

Leggi il Bando

Manifesto ed elenco insegnamenti
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Elementi di chimica e chimica fisica 8 76 Italiano CHIM/02
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Elementi di biologia e produzioni primarie 10 88 Italiano AGR/13 AGR/19
Elementi di calcolo 8 88 Italiano MAT/05
Introduzione alla sostenibilità delle produzioni alimentari 3 24 Italiano AGR/15
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Chimica organica 6 56 Italiano CHIM/06
Elementi di fisica 6 48 Italiano FIS/07
Periodo non definito
Per queste attività non è previsto un periodo di offerta (es. corsi online a frequenza libera).
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Accertamento di lingua inglese - livello b1 (3 CFU) 3 0 Italiano
sarà attivato dall'A.A. 2024/2025
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Chimica e analisi degli alimenti 10 80 Italiano AGR/15 CHIM/10
- Analisi chimica dei prodotti alimentari5
- Chimica degli alimenti5
Metodologie chimiche e analitiche di base 8 64 Italiano CHIM/01 CHIM/02 CHIM/06
Principi di tecnologia alimentare 12 96 Italiano AGR/15 ING-IND/11
- Fisica tecnica6
- Operazioni unitarie6
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Biochimica 8 64 Italiano BIO/10
Microbiologia generale e alimentare 12 96 Italiano AGR/16
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Alimentazione e nutrizione umana 6 48 Italiano MED/49
sarà attivato dall'A.A. 2025/2026
annuale
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Economia e marketing delle imprese alimentari 12 96 Italiano AGR/01
- Economia delle imprese e marketing6
- Elementi di economia6
Metodologie interdisciplinari per i sistemi alimentari 9 72 Italiano AGR/15 AGR/16 BIO/10
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Principi e tecnologie di packaging sostenibile 5 40 Italiano AGR/15
Processi della tecnologia alimentare 9 72 Italiano AGR/15
Qualità e rintracciabilità nelle filiere alimentari 6 48 Italiano AGR/15
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Analisi sensoriale 6 48 Italiano AGR/15
Ingredienti e additivi per lo sviluppo di prodotti alimentari 6 56 Italiano AGR/15
Principi di patologia vegetale e di infestanti delle derrate 6 48 Italiano AGR/11 AGR/12
Attività conclusive
Per queste attività non è previsto un periodo di offerta (es. corsi online a frequenza libera).
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Obbligatorio
Tirocinio formativo 6 0 Italiano
Prova finale 3 0 Italiano
Primo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Facoltativo
Chimica e tecnologia del latte 4 40 Italiano AGR/15
Morfologia e fisiologia animale 4 36 Italiano VET/01
Salute, sicurezza ed ergonomia nell'industria alimentare 4 32 Italiano AGR/09
Sanificazione nell'industria alimentare 4 32 Italiano AGR/15
Soft skills per l'industria alimentare 4 32 Italiano AGR/15
Secondo semestre
Attività formative Crediti Ore totali Lingua SSD
Facoltativo
Chimica e tecnologia degli aromi 4 32 Italiano AGR/15
Enzimologia alimentare 4 40 Italiano BIO/10
Metodologie biochimiche e biomolecolari 4 40 Italiano BIO/10
Tecnologia delle bevande alcoliche 4 32 Italiano AGR/15
Tecnologia delle conserve di origine vegetale 4 32 Italiano AGR/15
Valutazione nutrizionale degli alimenti 4 32 Italiano BIO/09
Regole di composizione
- Le attività formative a scelta dello studente devono risultare coerenti con il progetto formativo del laureato in STALs e consentono l'acquisizione di 12 CFU. Lo studente potrà acquisire i 12 CFU a scelta libera scegliendo tra gli insegnamenti offerti dal Collegio Didattico di STALs e dall'Università degli Studi di Milano. È possibile acquisire fino a un massimo di 4 CFU seguendo con profitto seminari, convegni, corsi di aggiornamento, od altre attività organizzate dall'Ateneo o da un altro Ente, sempre ed esclusivamente dopo parere favorevole del Collegio Didattico. In questo ambito, il Collegio Didattico offre cicli di seminari (ciascuno corrispondente a 2 CFU). Nella tabella sottostante sono elencate le attività formative a libera scelta proposte dal Collegio Didattico di Scienze e Tecnologie Alimentari. Le attività formative a scelta autonoma devono essere individuate di concerto con il tutor per piani di studio e risultare nel piano individuale degli studi che dovrà essere predisposto entro la data stabilita dal Senato Accademico ed approvato dal Collegio Didattico.
Attività formative Crediti Ore totali Lingua Periodo SSD
Chimica e tecnologia del latte 4 40 Italiano Primo semestre AGR/15
Morfologia e fisiologia animale 4 36 Italiano Primo semestre VET/01
Salute, sicurezza ed ergonomia nell'industria alimentare 4 32 Italiano Primo semestre AGR/09
Sanificazione nell'industria alimentare 4 32 Italiano Primo semestre AGR/15
Soft skills per l'industria alimentare 4 32 Italiano Primo semestre AGR/15
Chimica e tecnologia degli aromi 4 32 Italiano Secondo semestre AGR/15
Enzimologia alimentare 4 40 Italiano Secondo semestre BIO/10
Metodologie biochimiche e biomolecolari 4 40 Italiano Secondo semestre BIO/10
Tecnologia delle bevande alcoliche 4 32 Italiano Secondo semestre AGR/15
Tecnologia delle conserve di origine vegetale 4 32 Italiano Secondo semestre AGR/15
Valutazione nutrizionale degli alimenti 4 32 Italiano Secondo semestre BIO/09
Propedeuticità sulle attività formative

Attività formativaAttività formative propedeutiche
Processi della tecnologia alimentare Principi di tecnologia alimentare (obbligatoria)
Altre informazioni
Sede
Milano
Presidente del Collegio didattico
Tutor per la mobilità internazionale e l'Erasmus
Referente AQ del corso di studio
Contatti

Le tasse universitarie per gli studenti iscritti ai corsi di laurea, di laurea magistrale e a ciclo unico sono suddivise in due rate con modalità di calcolo e tempi di pagamento diversi:

  • l'importo della prima rata è uguale per tutti
  • l'importo della seconda rata varia in base al valore ISEE Università, al Corso di laurea di iscrizione e alla posizione (in corso/fuori corso da un anno oppure fuori corso da più di un anno).
  • per i corsi on line è prevista una rata suppletiva.

Sono previste:

  • agevolazioni per gli studenti con elevati requisiti di merito
  • importi diversificati in base al Paese di provenienza per gli studenti internazionali con reddito e patrimonio all'estero
  • agevolazioni per gli studenti internazionali con status di rifugiato

Altre agevolazioni 

L’Ateneo fornisce agevolazioni economiche a favore dei propri studenti con requisiti particolari (merito, condizioni economiche o personali, studenti internazionali)

Maggiori informazioni